Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Pulizia filtri condizionatori: tutto sulla manutenzione dei climatizzatori

Scopri quali sono le operazioni da effettuare per la manutenzione dei climatizzatori per garantire un funzionamento efficiente, risparmiando sulla bolletta e allungando la vita utile degli apparecchi.

condizionatore

Come fare la manutenzione del climatizzatore?

L'estate si fa sempre più vicina ed alcuni di noi hanno già acceso i climatizzatori per contrastare il caldo stagionale.
E' sempre una buona regola effettuare una pulizia degli apparecchi sia prima del loro utilizzo dopo un periodo di inattività sia alla fine della stagione estiva. Questo vale per i condizionatori fissi, ma anche per i condizionatori portatili.
Ecco una guida con tutte le operazioni importanti da fare per la manutenzione dei tuoi climatizzatori e degli obblighi di legge previsti dalla normativa.

Come e quando fare la manutenzione del climatizzatore

La corretta manutenzione dei climatizzatori è una cosa tanto semplice quanto importante, in primis per l'efficienza energetica ma anche per la salubrità dell'aria che respiriamo.
Una regolare manutenzione porta molti benefici per il buon funzionamento dei condizionatori:

  • si garantisce un funzionamento efficiente
    con un conseguente risparmio sui consumi e quindi sulla bolletta dell'energia elettrica
  • si evitano guasti e rotture
  • si allunga la vita utile dell'apparecchio
  • si garantisce una buona qualità dell'aria che respiriamo

La pulizia principale deve essere effettuata alla fine della stagione estiva, per evitare che lo sporco rimanga incrostato durante tutto l'inverno.

Alcuni interventi potete effettuarli da soli mentre per altri più complessi dovremmo rivolgerci ad un tecnico specializzato.
Prima di fare un qualsiasi intervento assicurati che il climatizzatore sia spento e staccato dalla corrente, dall'interruttore dedicato oppure da quello generale.

Offerte luce convenienti

010.848.01.61


Come fare la pulizia di griglie e filtri degli split?

La pulizia dei filtri garantisce una buona qualità dell'aria fresca prodotta che viene immessa nel locale.
Questa operazione, utile per levare germi e batteri, potete farla anche da soli, avendo alcune accortezze.
Sul libretto di istruzioni troverai dove sono i filtri per sbloccarli. I filtri non sono nient'altro che delle griglie di plastica che si possono tranquillamente lavare in acqua tiepida con sapone neutro.
Prima di riporli al loro posto assicurati che siano asciugati completamente, lasciandoli asciugare all'aria per un po' di tempo.

Qualora l'utilizzo dei climatizzatori sia intenso è bene effettuare la pulizia dei filtri regolarmente, anche una volta ogni mese o due.

Come pulire il motore esterno?

condizionatore

Come pulire il motore esterno?

Anche il motore esterno non è da trascurare, anzi è un componente fondamentale per un funzionamento efficiente del condizionatore. Il motore, se è facilmente raggiungibile, si può spazzolare dalla polvere presente con un raccogli polvere e poi si può lavare con un panno umido. Come detergente si può utilizzare un comune sgrassatore universale.

Per liberare le grate da eventuali residui, sporcizia o foglie secche, è possibile passare anche l'aspirapolvere.
Con l'occasione della pulizia del motore esterno è bene controllare anche le staffe di appoggio e la stabilità del motore stesso.

Il controllo del liquido/gas refrigerante

Almeno una volta ogni due anni è utile far controllare il livello del liquido o gas refrigerante ed eventualmente cambiarlo. All'interno del circuito del climatizzatore scorre un liquido refrigerante che per metà del suo percorso passa sotto forma di gas, e ne permette il funzionamento. Per questo a volte sentiamo parlare di gas oppure liquido refrigerante perché è la stessa sostanza.

L'intervento del controllo o del cambio del liquido refrigerante non si può fare da soli.

E' necessario affidarsi a dei tecnici specializzati che valutano la pressione del liquido nella macchina. Nel caso in cui ci sia stata una piccola perdita l'efficienza di raffreddamento diminuisce.
Dopo qualche anno può capitare che la macchina abbia perso un po' di gas, senza che noi ce ne accorgiamo, e che non funzioni più molto bene. Il cambio del liquido ci consente di continuare ad utilizzarla in modo corretto ed efficiente.

E' obbligatorio effettuare la manutenzione del climatizzatore?

Il nuovo libretto utilizzato per le caldaie riguarda anche gli impianti per la climatizzazione invernale (a pompa di calore) ed estiva degli edifici.
Gli impianti devono essere dotati del libretto e devono essere sottoposti a controlli periodici ogni 4 anni. Ecco la normativa su tutto ciò che concerne la manutenzione degli impianti.

L'obbligo del libretto è previsto per gli impianti con una potenza superiore a 10 kW per quelli invernali e a 12 kW per quelli estivi.