Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Il GPL per l'agriturismo o l'albergo: riscaldamento, acqua calda e cucina

confronto luce e gas

Info Installazione Serbatoio GPL o Cambio Fornitore

Servizio gratuito attivo  .

Info Installazione Serbatoio GPL o Cambio Fornitore

Siamo momentaneamente chiusi. Richiedi un preventivo gratuito e senza impegno e verrai ricontattato il prima possibile.

Il GPL riesce a soddisfare tutte le esigenze energetiche di un agriturismo, scopri i vantaggi e gli utilizzi per riscaldamento e cucina, dove installare il serbatoio e come risparmiare sulla spesa per il GPL.


Perché usare il GPL per il riscaldamento dell'agriturismo?

albergo gpl

Riscalda il tuo albergo con il GPL

Nelle aree montane ed in tutte quelle zone non servite dalla rete del gas metano, il GPL risulta un'ottima fonte d'energia alternativa per gli esercizi turistici. Il GPL in commercio è chiamato anche propano, anche se in realtà è sempre una miscela di gas.
Strutture ricettive come alberghi, agriturismi in campagna, residence e case per vacanze hanno dei consumi energetici relativamente elevati rispetto ad un cliente domestico. In molti di questi casi il GPL è la migliore soluzione grazie ai numerosi vantaggi:

  • Facilità di stoccaggio in serbatoi
  • Semplicità di installazione e trasporto anche in zone remote
  • Flessibilità e economicità di gestione: costi di manutenzione minimi
  • Elevato potere calorifico
  • Combustibile pulito

Un agriturismo può utilizzare il GPL sia per il riscaldamento degli ambienti sia per l'acqua calda e per la cottura dei cibi nella cucina. Tra le richieste tipiche di un agriturismo o un albergo possiamo trovare anche il riscaldamento dell'acqua della piscina oppure dell'area benessere e della lavanderia.

Come scegliere la fonte d'energia per l'agriturismo?

La richiesta di energia termica di un agriturismo dipende dalle caratteristiche della struttura, dalla sua grandezza e dalla zona geografica in cui è situato.
I combustibili di origine fossile sono il gas metano, utilizzabile solamente nelle zone metanizzate raggiunte dalla rete dei gasdotti, il GPL, chiamato anche propano, il GNL ed il gasolio, molto inquinante. Accanto a queste classiche fonti d'energia si trovano le fonti rinnovabili, come le biomasse o i pannelli termici usati per produrre l'acqua calda.

  • I criteri fondamentali per la scelta della fonte d'energia sono:
  • L'investimento iniziale per l'acquisto degli apparecchi
  • Il costo di utilizzo, che dipende dal prezzo del combustibile
  • I costi di manutenzione e il rendimento
  • La stagionalità dei consumi ed i picchi di richiesta di gas

Quali sono gli utilizzi del GPL in un agriturismo?

Come già accennato in precedenza il GPL è molto versatile e può sopperire al fabbisogno completo di un agriturismo o di un albergo. Il fabbisogno energetico reale di gas dovrà essere calcolato per poter valutare le dimensioni dell'impianto di stoccaggio. 

Il GPL si usa in cucina

Il GPL è apprezzato nelle cucine da molti chef. La cottura a gas sui fornelli consente una regolazione molto precisa e flessibile della fiamma. Anche con un forno a GPL si può regolare la temperatura e l'ambiente rimane umido rispetto ad un forno elettrico, mantenendo la morbidezza ai cibi.

Il GPL per la produzione di acqua calda e vapore

piscina

Riscalda la piscina col GPL

Nelle strutture ricettive alberghiere la produzione di acqua calda e vapore è un'esigenza essenziale. I bisogni variano a seconda dei servizi offerti e vanno dal lavaggio dei piatti in cucina e della biancheria, all'uso nei locali sanitari, alla climatizzazione della piscina fino ad esigenze legate alla pulizia.
Il GPL è perfetto per tali impieghi per via della sua flessibilità: è possibile infatti una produzione costante oppure rapida tramite generatori compatti e ultra-rapidi o ad accumulo, dotati anche di sistema di condensazione.

Il GPL per il sistema di riscaldamento

I sistemi di riscaldamento a GPL, o propano, consentono un riscaldamento centralizzato sia ad acqua che ad aria calda. Anche la regolazione indipendente è possibile tramite radiatori a gas nei singoli ambienti delle camere con appositi comandi per la programmazione.
Nei locali più ampi, come le sale comuni, il riscaldamento è possibile sia con aria calda che con pannelli o tubi radianti, alimentati sempre a GPL.

Come risparmiare sulla spesa per il GPL di un agriturismo?

La spesa energetica invernale di una struttura ricettiva, soprattuto se questa si trova in montagna, può pesare molto sul bilancio economico.
Se l'ultima bolletta del GPL è molto salata puoi approfittare di un prezzo più conveniente cambiando fornitore. Ti consigliamo di richiedere diversi preventivi per trovare l'offerta giusta e adatta alle tue esigenze. Per una valutazione gratuita sul prezzo del GPL chiama lo 011.196.201.84  , oppure chiedi un preventivo e ti ricontattiamo il prima possibile.

Nel caso in cui il cliente abbia un serbatoio in comodato d'uso, con l'esclusiva della fornitura, dovrà accertarsi della data di scadenza del contratto. La disdetta anticipata a volte prevede dei costi che il fornitore addebita al cliente. In caso di cambio di gestore con il serbatoio in comodato d'uso è prevista anche la sostituzione dell'impianto stesso.

Dove installare il serbatoio di GPL?

Se la struttura è un piccolo rifugio in montagna potrebbe essere sufficiente impiegare delle bombole di GPL. In tutti gli altri casi, per fronteggiare i consumi più elevati, è sempre necessario installare un serbatoio di GPL per stoccare il gas.
Il serbatoio di GPL può avere diverse forme e dimensioni a seconda delle esigenze. L'installazione del serbatoio deve essere realizzata da un tecnico specializzato che dovrà compilare tutta la documentazione tecnica, come ad esempio la SCIA. Il serbatoio può essere installato in due modi:

  • fuori terra, sopra al suolo in un'area a cielo libero
  • oppure sotto terra, serbatoio interrato

Questa seconda soluzione si preferisce per motivi estetici o di spazio limitato, poiché le distanze di sicurezza vengono ridotte della metà. Il serbatoio interrato è infatti quasi invisibile poiché dall'esterno si vede solamente un coperchio facilmente mimetizzabile. L'installazione interrata è obbligatoria se il serbatoio viene posizionato in un cortile, che deve avere una superficie superiore a 1.000 mq.

Qual è la distanza minima del serbatoio di GPL dalla struttura?

La normativa vigente prevede delle distanze minime da rispettare tra il serbatoio e le strutture o gli elementi presenti nelle vicinanze.
In particolare la distanza dall'albergo è indicata nella tabella sottostante e può essere dimezzata se il serbatoio viene interrato, questo è valido solo per serbatoi di capacità inferiore ai 5 m3. Visita la pagina dedicata per sapere le distanze del serbatoio interrato dagli altri elementi.

Distanze di sicurezza per l'installazione di un serbatoio GPL
Distanze di sicurezza dalla struttura Capacità serbatoio
fino a 3 m3 da 3 a 5 m3 da 5 fino a 13 m3
  • Serbatoio esterno
10 m 15 m 22 m
  • Serbatoio interrato
5 m 7,5 m 22 m

Fonte: D.M. 14 Maggio 2004 e successive modificazioni