Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Valvole del contatore gas con serratura: hai smarrito la chiave?

trasloco utenze domestiche

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo  .

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato o visita il nostro comparatore.

Il tuo contatore del gas ha una valvola o un armadietto con la serratura? Hai smarrito la chiave e non sai a chi rivolgerti per averne una copia? Questo è l'articolo che fa al caso tuo!


Le valvole del contatore del gas metano possono essere dotate di una chiave, lasciata in dotazione al cliente. In caso di chiusura dell’impianto è possibile girare la valvola e bloccarla con la chiave, in questo modo si ha maggiore sicurezza, e il flusso del gas può essere regolato solo da chi è in possesso della chiave. Per lo stesso motivo in altri casi il contatore del gas viene posto in una scatola metallica, chiusa a sua volta con una chiave.

Cosa sono le valvole per contatori con serratura a chiave

Parlando di contatore del gas metano, svolgono un ruolo importante le parti dell’impianto immediatamente a ridosso del contatore: tra questi, l’elemento principale sono le valvole. Le valvole per i contatori, infatti, permettono l’intercettazione del gas sia a monte che a valle del dispositivo di misurazione e il loro compito è quello di garantire una perfetta tenuta dell’impianto.

valvola gas

Valvola con chiave contatore gas

Queste valvole vengono realizzate, nella quasi totalità dei casi, in ottone cromato, in modo da poter resistere all’azione degli agenti atmosferici e permettere un perfetto funzionamento del contatore del gas. Questi sostegni sono dotati anche di un manicotto forato e filettato permettono la misura della pressione dell’impianto.Queste valvole si possono anche abbinare a staffe di supporto. Realizzate con un sistema di chiusura a sfera, le valvole sono conformi alla normativa EN331, che definisce tutti i criteri a cui la progettazione e il test di questi impianti devono sottostare.

I dati che devono sempre essere riportati sulle valvole per contatori sono:

  • Il marchio o il nome del produttore
  • La misura nominale DN
  • La classe di pressione massima di utilizzo operativo (chiamata anche MOP)
  • La direzione del flusso di gas
  • L’anno di produzione

Le valvole per contatori inoltre devono essere corredate, sempre secondo la normativa, da un libretto scritto nella lingua del paese in cui esse verranno vendute e che riporta informazioni rilevanti che riguardano: il modo di installazione del prodotto, il suo utilizzo operativo e eventuali manutenzioni necessarie durante la sua vita utile, se necessario per un corretto utilizzo va riportata la posizione di montaggio, e non da ultima la temperatura massima e minima di utilizzo e soprattutto la pressione massima di impiego. Le valvole sono dotate di un impianto che, in caso di necessità, interrompe il flusso del gas e permette la messa in sicurezza di tutto l’impianto, evitando così gravi problemi per l’uomo.

Ovviamente non tutti gli impianti dispongono di queste chiavi: esistono, infatti, valvole per contatori senza chiave di sicurezza. Per legge, in questo caso, le valvole dovranno obbligatoriamente essere installate in nicchie esterne provviste di serratura.

Quali tipi di valvole esistono in commercio?

Le tipologie di valvole per contatori che si possono trovare sul mercato sono molteplici, anche se in realtà, i dispositivi utilizzati in ambienti come abitazioni o edifici pubblici presentano caratteristiche molto simili tra loro. Le valvole esistono sia nelle versioni per bassa pressione che in quelle per alta pressione, con una varietà di attacchi sia all’ingresso che all’uscita adatti a tutte le applicazioni. Le tipologie più comuni di valvole per contatori di gas sono:

  • Valvole con sistema antifrode: sono dotate di una serratura di sicurezza con chiave, in modo che solamente i tecnici incaricati possano agire sulla valvola del gas, evitando così che personale non autorizzato manometta le valvole.
  • Valvole con presa di pressione: questi impianti permettono di testare la tenuta e la pressione della struttura, direttamente dalla valvola.
  • Valvole per il gas con comando di chiusura: questo sistema evita manovre accidentali garantendo una perfetta chiusura e tenuta dell’impianto.
  • Valvole di sicurezza per termocoppie (dispositivi per la temperatura): permettono il controllo e la gestione delle fughe di gas sui dispositivi domestici.

Come attivare la fornitura del gas? Stai traslocando e vuoi essere sicuro di avere il gas nel nuovo appartamento? Procurati una bolletta del vecchio inquilino e attiva la fornitura del gas metano!

A cosa servono le valvole per contatori?

Lo scopo principale di queste valvole di sicurezza è quello di interrompere il flusso di gas, utilizzando delle termocoppie a contatto con la fiamma, che consentono, nel caso di mancanza del gas, il blocco totale della alimentazione. Questo dispositivo risulta utile nei casi in cui l’interruzione della mandata non è voluta dall’utente ma causata da fattori esterni oppure da un guasto all’impianto.

Cosa fare quando si smarrisce la chiave dell’impianto?

chiave

Ti è capitato qualche volta di perdere la chiave della valvola o dell'armadietto del contatore? Cosa fare in questi casi e chi contattare? Fortunatamente la maggior parte delle serrature delle valvole possiede una chiave universale, per cui il metodo più semplice è quello di rivolgersi al ferramenta di fiducia e acquistarne un’altra.

Se il ferramenta non è d’aiuto, puoi sempre rivolgerti all’azienda distributrice del gas e chiedere l’invio di un tecnico con una chiave sostitutiva per il tuo impianto del metano. Il distributore locale è la società che gestisce i contatori e cambia da zona a zona, qui puoi cercare il tuo distributore gas.