Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Come non Pagare il Canone Rai: modulo esonero

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia fino a 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

Confronta le offerte e risparmia fino a 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Chi non possiede la TV o chi non è tenuto a pagare il canone Rai in bolletta da oggi può comunicarlo all'Agenzia delle Entrate con l'apposito modello di autocertificazione sostitutiva oppure tramite la piattaforma web disponibile dal prossimo 4 Aprile.

come non pagare il canone rai legalmente

Come non ricevere il canone Rai in bolletta

La pubblicazione del modello per l'autocertificazione di non detenzione della televisione fa luce su alcuni dei dubbi sollevati dalla nuova modalità di pagamento del canone Rai

Da marzo 2017 sono cambiate le modalità di esonero dal pagamento del Canone Rai in bolletta: infatti, l'Agenzia delle Entrate ha stabilito che la dichiarazione sostitutiva per fare domanda di esenzione potrà essere presentata ogni giorno dell’anno. Inoltre sarà possibile indicare la data a decorrere dalla quale sussiste il contenuto nella dichiarazione ai fini della cessazione del pagamento, oltre all'introduzione di un nuovo quadro per le variazioni dei dati presentati nei documenti precedenti.

Scarica il Modulo per non pagare il  Canone RaiChi non è in possesso di un apparecchio televisivo o fa parte di una delle categorie esonerate, può compilare ed inviare il modulo di esonero all'Agenzia delle Entrate.

Chi deve presentare la dichiarazione sostitutiva?

  Non possiedi la TV

L'autocertificazione di non possesso della Tv per l'esonero dal canone Rai in bolletta luce va compilata dai soggetti non possessori dell'apparecchio televisivo e titolari di un contratto di fornitura elettrica e residenti nella casa dov'è attiva la fornitura. Questi dovranno compilare il QUADRO A del modello. 

N.B.Ricorda, infatti, che l'addebito dell'abbonamento Rai in bolletta avviene in automatico lì dove vi è coincidenza tra intestatario della bolletta e residenza. Qualora ricadessi in tale categoria, ma NON hai la Tv, dovrai comunicarlo onde evitare l'addebito non dovuto!

  Hai ottenuto il Suggellamento Tv

Se negli anni precedenti hai richiesto ed ottenuto la cessazione dell'abbonamento Rai per suggellamento del televisore, dovrai inviare la dichiarazione sostitutiva per autocertificare di non possedere un'ulteriore Tv oltre a quella per cui hai richiesto la chiusura.

E se voglio richiedere nuovamente il suggellamento? Non puoi! Da quest'anno, la normativa esclude la possibilità di porre sigilli al televisore per ottenere l'esonero dal pagamento del canone Rai.

  Titolari di utenze elettriche separate, stesso nucleo familiare

Vi ricordate il caso di Alessandra e Giuseppe? Marito e moglie titolari di utenze elettriche residenziali separate, ma costituenti un unico nucleo familiare. In questo caso, uno dei due dovrà inviare la dichiarazione (compilando il QUADRO B del modello) per ottenere l'esonero dal pagamento, e versare così un solo canone Rai. In tal caso, l'autocertificazione indicherà che:

"Il canone non deve essere addebitato in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto il canone è dovuto in relazione all'utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica".

Cos'è la dichiarazione sostitutiva di variazione dei presupposti?

E se decidessi di comprare una Tv dopo aver inviato l'autocertificazione di non possesso? In quel caso, sei tenuto ad inviare tempestivamente la dichiarazione sostitutiva di variazione dei presupposti. In quest'ultima, sarà necessario indicare nell'apposito campo la data di presentazione della precedente dichiarazione. L'autocertificazione sostitutiva di variazione dei presupposti ha effetto dal mese in cui viene presentata.

Come inviare il modello dell'esonero dal canone?

Nonostante il Canone Rai sia addebitato in bolletta luce, il fornitore è solo un tramite tra te e l'Agenzia delle Entrate. Motivo per cui il modulo per non pagare il Canone Rai oppure la richiesta di rimborso del Canone versato erroneramente vanno inviati all'Agenzia delle Entrate. L'invio può avvenire attraverso due modalità: 

  1. Via posta all'indirizzo AGENZIA DELLE ENTRATE, Ufficio di Torino 1, S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - Casella Postale 22 - 10121 Torino.
  2. Via telematica compilando il modulo online sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Come non Pagare il Canone Rai nel 2019

Per quest'anno, la dichiarazione sostitutiva va inviata con mezzo raccomandata entro il 31 gennaio 2019. La dichiarazione avrà effetto per l'anno in corso e dovrà essere ripresentata gli anni successivi. Invece, le dichiarazioni inviate tra il 1° febbraio 2019 e il 30 giugno 2019 varranno solo per il secondo semestre luglio-dicembre 2019. Ciò significa che il contribuente sarà comunque tenuto al pagamento del Canone Rai nel primo semestre dell'anno.