Tu sei qui

Come spostare il contatore dell'Enel?

Attivazioni

010.848.01.61

installazione contatore luce gas

Devi spostare il contatore della luce?

Stai facendo dei lavori di ristrutturazione e vuoi spostare il contatore dell'energia elettrica?

In questa pagina vediamo come ed a chi inviare la richiesta per lo spostamento del contatore della luce, i tempi previsti, il rimborso automatico in caso di ritardo e il costo a carico del cliente.
Inoltre sono indicati i contatti per inviare la richiesta ai fornitori e i consigli per inviare la richiesta al distributore.

Come inviare la richiesta per la sostituzione del contatore luce

La richiesta per lo spostamento del contatore può essere inviata con diverse modalità, in funzione del fornitore o del distributore locale a cui deve essere mandata.
Dobbiamo prima di tutto distinguere i due casi:

  1. Hai un contratto di fornitura attivo
    La richiesta deve essere inviata al tuo fornitore, il quale entro 2 giorni lavorativi, la trasmette al distributore. Questo poichè il distributore è il soggetto responsabile della gestione del contatore che si occupa dell'operazione di spostamento
  2. Non hai un contratto di fornitura attivo (ossia il contatore è presente ma è disattivato e non eroga energia elettrica)
    In questo caso puoi rivolgerti direttamente al distributore locale di energia elettrica. Il contatore è infatti di proprietà del distributore locale competente nella tua zona geografica.

Se non conosci il tuo distributore di energia elettrica puoi cercarlo cliccando su questo link.

Dati necessari per lo spostamento del contatore luce

Molti fornitori mettono a disposizione dei clienti un apposito modulo, scaricabile dal sito internet, da compilare per poter inviare la richiesta di spostamento.
Nella richiesta per lo spostamento del contatore dovrai indicare i seguenti dati:

  • Nome, cognome e codice fiscale dell'intestatario
  • Dati della fornitura: indirizzo e codice POD
  • Codice cliente eventuale
  • Recapito telefonico della persona da contattare per il sopralluogo
  • Indicazione nuova posizione e distanza entro i 10 m oppure oltre i 10 m
  • Autorizzazione scritta dell'amministratore, indispensabile per lavori su parti comuni

Clicca sull'immagine per aprire la semplice guida su come leggere il numero cliente sul contatore della luce o guarda il nostro video tutorial su "Come leggere il contatore".

come leggere contatore luce

Fasi della richiesta per lo spostamento del contatore inviata al fornitore

Quando invii la richiesta al fornitore, questo la deve trasmettere al distributore, il soggetto incaricato dell'operazione, che stila un eventuale preventivo. Le tempistiche di tutti i passaggi, dall'invio della pratica fino alla realizzazione dei lavori di spostamento del contatore, sono regolate dall'Autorità.
Di seguito il dettaglio dei vari passaggi.

  1. Il cliente invia la richiesta al fornitore
  2. Il fornitore entro 2 giorni lavorativi trasmette la richiesta al distributore
  3. Sopralluogo eventuale del tecnico del distributore
  4. Il distributore manda al fornitore, entro 20 giorni lavorativi, il preventivo
  5. Il fornitore entro 2 giorni lavorativi invia il preventivo al cliente
  6. Il cliente accetta il preventivo con una delle seguenti modalità:
  • pagando il contributo indicato nello stesso
  • inviando la copia del preventivo firmata per accettazione
  • comunicando al distributore l'accettazione

Una volta che il cliente accetta il preventivo, il distributore esegue il lavoro con le tempistiche indicate nel paragrafo successivo.

Dal giorno in cui invii la richiesta al tuo fornitore, teoricamente dovresti ricevere il preventivo entro circa 5 settimane, all'interno del quale sono descritti i lavori che verranno realizzati, le tempistiche e il costo dell'operazione che sarà a tuo carico.
In alcuni casi, a seguito della richiesta, il distributore potrà contattarti per prendere un appuntamento al fine di effettuare un sopralluogo per il preventivo.

Ti stai trasferendo in una nuova casa?
...
Confronta gratis 5 preventivi di ditte di trasloco.
Non affidarti al primo che capita. Clicca qui!
...

Cerchi un imbianchino per la nuova casa?
Ricevi un preventivo gratuitoClicca qui!

Tempi per lo spostamento del contatore elettrico

I tempi previsti per lo spostamento del contatore, che effettua il distributore di zona indipendentemente dal fornitore a cui paghi la bolletta della luce, sono differenti in funzione della complessità dei lavori che devono essere realizzati.

  • Una volta accettato il preventivo il distributore esegue il lavoro:
  • Per lavori semplici: entro 15 giorni lavorativi dal ricevimento accettazione preventivo
  • Per lavori complessi: entro 60 giorni lavorativi dal ricevimento accettazione preventivo

Nel caso di lavori complessi, se i tempi sono superiori ai 60 giorni previsti, il distributore ha l'obbligo di comunicare al cliente finale il nome del responsabile che si occupa dei lavori e il tempo per finire gli stessi.

Rimborso automatico al cliente in caso di ritardo

La delibera n. 198 del 2011 sulla qualità dei servizi impone un tempo standard massimo entro il quale devono essere completate alcune operazioni, tra queste vi è anche lo spostamento del contatore.
Se per responsabilità del distributore, il preventivo viene inviato al cliente in ritardo, oppure lo spostamento (solamente nel caso di lavori semplici) avviene oltre i 15 giorni lavorativi,  è previsto un rimborso automatico per il cliente. 
Il rimborso deve essere accreditato al cliente nella prima bolletta utile e l'ammontare dell'importo dipende dal ritardo (più del doppio, del triplo e oltre il triplo del tempo previsto) così come viene indicato nella tabella sottostante.

Operazione Tempo previsto Ritardo Rimborso
Invio preventivo 20 giorni
(+4 per comunicazioni)
entro 44 giorni 35 €
entro 64 giorni 70 €
oltre 64 giorni 105 €
Esecuzione spostamento
lavori semplici
15 giorni entro 30 giorni 35 €
entro 45 giorni 70 €
oltre 45 giorni 105 €

Costo per lo spostamento del contatore elettrico

Il costo dei lavori è a carico del cliente finale che richiede lo spostamento ed è destinato al distributore di zona che esegue i lavori. La quota non dipende dal fatto di spostare il contatore all'esterno oppure all'interno della tua casa ma dalla distanza dalla posizione in cui si trova in origine e dai lavori necessari.
Se il contatore deve essere spostato ad una distanza inferiore a 10 metri dal punto originario, la spesa fissa è a forfait, pari a 198,8 € + IVA ( al 22%).
In alcuni casi dovrai pagare la quota prima dell'intervento, mentre in altri casi l'importo viene addebitato nella prima fattura utile.
Nel mercato libero i fornitori possono avere una tariffa diversa.

Qualora lo spostamento sia invece superiore a10 metri, l'importo, sempre a carico del cliente, sarà più elevato e viene calcolato in base alla distanza dalla posizione attuale del contatore e in base ai lavori.
Il costo totale è comunque contenuto nel preventivo che il cliente riceve dal distributore insieme alle informazioni sui lavori da realizzare.

Contatti per inviare la richiesta di spostamento al fornitore

Nella tabella sottostante sono indicati i contatti dei fornitori (numero verde, numero di fax, indirizzo mail...) e le modalità messe a disposizione del cliente finale per inviare la richiesta dello spostamento del contatore della luce.

Fornitore Contatti e modalità per effettuare lo spostamento del contatore

Spostamento del contatore con
Enel

Enel Servizio Elettrico

  • Se vuoi spostare il contatore ad una distanza inferiore a 10 metri dalla posizione attuale, puoi inviare la richiesta online entrando nello spazio personale MyEnel. Se ancora non sei registrato clicca qui.
  • Se il contatore va spostato ad una distanza maggiore di 10 metri rispetto a dove si trova ora, puoi contattare il Numero Verde 800.900.800
Spostamento del contatore con Eni
Puoi richiedere lo spostamento:
  • telefonando al numero verde: 800.999.700 da rete fissa (24 h su 24) 02.896.741.81 dall'estero
  • recandoti presso un negozio Energy Sotre Eni, per cercare quello più vicino clicca qui
  • tramite il web nei servizi online, clicca qui per accedere
Spostamento del contatore con Acea

Puoi scaricare il modulo per lo spostamento con Acea  a questo link, compilarlo ed inviarlo

  • via Fax al numero: 06.579.968.89

Puoi anche chiamare il numero verde:

  • Servizio maggior tutela: 800.199.900 da rete fissa (24 h su 24) 06.45698240 da cellulare
  • Mercato libero utenze elettriche: 800.130.334 da rete fissa (24 h su 24) 06.45698245 da cellulare

Dopo la richiesta, verrai contattato per un sopralluogo da parte del tecnico e riceverai il preventivo di spesa, da pagare prima dell'intervento, successivamente verranno eseguiti i lavori.

Spostamento del contatore con A2A
Puoi richiedere lo spostamento:
  • Telefonando al numero verde di riferimento (dipende dal comune), clicca qui per trovarlo
  • Recandoti presso uno sportello sul territorio, per cercare quello più vicino clicca qui
  • tramite il web attraverso lo sportello online, clicca qui per accedere

Dopo la richiesta si deve concordare la data per l'appuntamento per il sopralluogo tecnico, accettare il preventivo e spedire via fax la ricevuta del pagamento.

Spostamento del contatore con Edison
Puoi scaricare il modulo per lo spostamento a questo link, compilarlo ed inviarlo
  • via Fax al numero: 800.031.143
  • via mail: servizioclienti@edison.it
  • via posta a: Edison Energia S.p.A. - Servizio Clienti CP 94  - 20080 Basiglio (MI)
  • Numero Verde: 800.031.141

Il costo per lo spostamento entro i 10 metri è di 222,87 €, oltre i 10 su preventivo.

Spostamento del contatore con Hera

Puoi richiedere lo spostamento:

  • Recandoti presso un Hera comm Point, per cercare quello più vicino clicca qui
  • Numero Verde: 800.999.500 da rete fissa da lun. - ven. 8:00 - 20:00 sabato 8:00 - 13:00. da cellulare 199.199.500
Spostamento del contatore con Iren Puoi scaricare il modulo per lo spostamento con Iren a questo link.
Se sei già cliente di Iren puoi richiedere lo spostamento:
  • telefonando al numero verde: 800.034.555 dal lun al ven in orario continuato dalle ore 8:00 - 20:00 e il sabato dalle 8 - 13
  • via Fax al numero: 011.0703553
  • via mail: Clienti.to@irenmercato.it
  • via posta a: Iren Mercato - Casella Postale 300 – Torino centro- via Alfieri 10 - 10121 Torino
  • presso lo sportello di Torino: in Via Confienza 10 dal lunedì al venerdì orario: 8,30 – 13.00, 14.00 - 18.00
Spostamento del contatore con GDF Suez Puoi richiedere lo spostamento:
  • telefonando al numero verde: 800.422.422 da rete fissa (24 h su 24)
  • tramite il web: in chat dalla pagina di Gdf Suez puoi chattare con un consulente dal lun al ven 9:00 - 21:00 e sab 9:00 - 18:00 esclusi festivi
  • tramite il web via facebook, puoi mandare un messaggio privato, clicca qui per entrare nella pagina ufficiale di Gdf Suez

Consigli per inviare la richiesta al distributore locale

Solamente nel caso in cui il contatore è installato ma non hai un contratto di fornitura attivo, puoi mandare la richiesta direttamente al distributore locale.
Se non conosci qual è il distributore attivo nella tua zona clicca qui per cercarlo.

  • I dati necessari per lo spostamento del contatore disattivato sono:
  • Dati fiscali del proprietario della casa
  • Documento d'identità valido del proprietario
  • Tipo di spostamento: entro i 10 metri dalla posizione attuale oppure oltre i 10 metri
  • Indirizzo per la ricezione della documentazione della pratica
  • Nome e recapito telefonico del referente da contattare per il sopralluogo
  • Codice cliente o matricola o POD del contatore da spostare
  • Delega eventuale (con documento d'identità del delegato e del delegante)

Contattare il distributore locale

Ti consigliamo di inviare la tua richiesta scritta al distributore tramite fax, indicando tutti i dati necessari. Per i contatti dei principali distributori di energia elettrica clicca qui.
Una volta inviata la richiesta, verrai contattato per prendere l'appuntamento con il tecnico per il sopralluogo. Successivamente ti verrà spedito il preventivo che dovrai accettare (pagando il contributo previsto o firmandone una copia) per poter far realizzare i lavori che avverrano con le stesse tempistiche indicate nel relativo paragrafo che incontri sopra.