Tu sei qui

Subentro energia elettrica: quanto costa e come si fa?

Attivazioni

010.848.01.61

voltura

Subentro dell'energia elettrica? E' semplice! 

Stai entrando nella tua nuova casa ma non c'è la luce? E' molto probabile che il precedente inquilino abbia chiuso le utenze prima di lasciare l'abitazione. In questo caso devi richiedere un subentro!

Come faccio a sapere se devo fare un subentro?

Sei entrato in casa ma la luce è staccata. Sei andato ad attivare il quadro elettrico dentro all'abitazione ma ancora non c'è corrente. Sei andato a vedere il contatore dell'Enel e ti sei accorto che è staccato anche quello. Provi ad alzare l'interruttore ma non rimane su...OK DEVI FARE UN SUBENTRO e non una voltura!

In parole povere devi fare un nuovo contratto di fornitura di energia elettrica con un fornitore di tua scelta (Enel, Eni, Acea, A2A,...). Una volta fatto il contratto magicamente l'interruttore del contatore rimarrà alzato e tu avrai finalmente la corrente in casa.

Cosa ti serve per richiedere il subentro dell'energia elettrica?

Per avere rapidamente di nuovo la luce in casa munisciti di tutti i dati e documenti necessari. Una volta raccolti potrai contattare il fornitore di tua scelta e richiedere facilmente il subentro.

  • Dati dell'intestatario del contratto: codice fiscale, carta d'identità (anche una fotocopia), recapito telefonico, indirizzo email (consigliato)
  • Indirizzi: residenza, fornitura e recapito delle fatture
  • Il codice POD che trovi sulla bolletta del precedente inquilino o il numero cliente visualizzabile sul display del contatore
  • La potenza impegnata in kW (se non la conoscete il contatore sarà riattivato con la stessa alla quale è stato chiuso e poi potrete scegliere se ridurla o aumentarla)
  • Se preferisci pagare con addebito diretto su conto corrente, il codice IBAN

Se vuoi la tariffa agevolata per residenti dichiara, in fase di sottoscrizione, di essere residente presso l'indirizzo di fornitura o ancora meglio allega alla documentazione il certificato di residenza.

Quanto costa fare il subentro dell'energia elettrica?

Nella seguente tabella sono riportati i costi del subentro con un fornitore della maggior tutela e con un fornitore del mercato libero.

I costi del subentro della luce
Servizio di Maggior Tutela Il subentro in regime di maggior tutela sono fissati dall’Autorità, che sono pari a:
  • 27,03 € per oneri amministrativi
  • 23 € contributo fisso
  • 16 € imposta di bollo
  • Deposito cauzionale

Il costo totale dell'operazione è quindi di ca. 67 €, che vanno sommati all’eventuale deposito cauzionale a discrezione del fornitore di elettricità. .

Mercato Libero

Nel mercato libero, il costo del subentro comprende:

  • un contributo fisso di 27,03 € per oneri amministrativi
  • una quota di servizio determinata dal fornitore e che può variare considerevolmente (tra 20 € e 60 €)

Inoltre, se desideri un aumento della potenza contrattuale contestualmente al subentro, il tuo fornitore ti chiederà un ulteriore corrispettivo calcolato sulla base della potenza richiesta

Ti stai trasferendo in una nuova casa?
...
Confronta gratis 5 preventivi di ditte di trasloco.
Non affidarti al primo che capita. Clicca qui!

Quanto tempo ci vuole per un subentro di energia elettrica?

L'Autorità ha definito 7 giorni lavorativi come tempo massimo per la riattivazione di un contatore dell'energia elettrica da quando il cliente ha trasmesso la richiesta al fornitore:

  • il fornitore ha 2 giorni lavorativi per passare la richiesta al distributore
  • il distributore ha 5 giorni lavorativi per eseguire l'attivazione del contatore

Se il distributore tarda nell'attivazione il cliente ha diritto ad un risarcimento automatico di 35 € se la l'attivazione è stata effettuata entro il doppio del tempo previsto, di 70 € entro il triplo del tempo previsto e di 105 € oltre il triplo del tempo previsto.

PREVIENI I RITARDI DELLA TUA ATTIVAZIONE

Per non avere problemi con l'attivazione della luce anticipa la richiesta di almeno due settimane rispetto all'effettivo trasferimento. Insisti con il proprietario dell'abitazione per avere le ultime bollette, ti sarà più facile recuperare i dati tecnici della fornitura che dovrai indicare al fornitore. Per maggiori informazioni 010.848.01.61

Cosa NON fare durante un subentro? Ecco gli 8 errori da evitare se non vuoi restare senza corrente nella nuova casa.

Serve una mano con il trasloco?
...

Cerchi un imbianchino per la nuova casa?
Ricevi un preventivo gratuitoClicca qui!

Scegli il tuo fornitore di energia elettrica

Con la liberalizzazione dei mercati dell'energia, si è sviluppata un'agguerrita concorrenza tra fornitori a beneficio dei consumatori. Il vecchio Servizio di Maggior Tutela è constantemente messo a dura prova dalle tariffe più convenienti e servizi più efficienti proposti dai fornitori del mercato libero.

Di seguito alcuni fornitori con i quali potrai attivare il tuo contatore facilmente il tuo contatore dell'energia elettrica:

Fornitori e offerte per il subentro
Fornitore Offerta Per saperne di più

Tutela Home

  • Prezzo dell'energia regolato
  • Pagamenti tramite IBAN e bollettino
  • Bollette via email o via posta
  • Portale web per i monitoraggio delle bollette
  • Servizio clienti anche via email
010.848.01.61
o fatti richiamare gratuitamente

Energia prezzo fisso

  • Prezzo bloccato per 12 mesi
  • Cariche: ogni mese paghi lo stesso importo
  • Sconto sul prezzo se si comunica solo via email o app
  • App per monitorare i consumi e fare l'autolettura
  • Invio delle bollette tramite email
  • Solo energia prodotta da fonti energetiche rinnovabili
  • Sia luce che gas

049.736.08.38
o fatti richiamare gratuitamente

Attiva direttamente online

010.848.0198
o fatti richiamare gratuitamente

Attivazioni luce e gas

010.848.01.61