Tu sei qui

Come inviare un reclamo al fornitore

Cambia fornitore

010.848.01.61

Ti sei stancato del tuo fornitore e vuoi cambiarlo?
Chiama lo 010.848.01.61  

Aspetta a pagare, invia prima un reclamo!

Se hai subito un torto o un disservizio, hai il diritto di presentare un reclamo al fornitore e puoi farlo personalmente, oppure tramite un legale o un'associazione dei consumatori.

Ricorda che se noti un errore in bolletta, dovrai inviare la richiesta di rettifica di fatturazione e non un reclamo

Casi più comuni di reclamo

Prima di intentare vere e proprie cause in tribunale contro il fornitore di energia, sono sempre di più gli italiani che preferiscono la strada del reclamo. I motivi delle controversie vanno dai maxi-conguagli a seguito di mancata fatturazione, ai distacchi della corrente senza preavviso, sino ad arrivare al mal funzionamento del servizio clienti.

  • Quando fare un reclamo al fornitore di energia:
  • Bolletta con importo sbagliato
  • Servizio fatturato non richiesto e di cui non si è mai usufruito 
  • Doppia fatturazione in caso di un cambio fornitore
  • Mancata o ritardata fatturazione
  • Contratto non richesto
  • Mancata cessazione del contratto
  • Interruzione di fornitura non motivata

Valuta la tua bolletta insieme ad un esperto per capire come e quanto puoi risparmiare!

...

Come inviare e cosa scrivere nel reclamo

Ciascun cliente può sporgere il reclamo in maniera autonoma, secondo le modalità indicate dal proprio fornitore sul sito ufficiale, oppure tramite l'aiuto di un'associazione di consumatori. In ogni caso, il reclamo deve essere presentato in forma scritta, ad esempio tramite raccomandata a/r oppure fax o mail, ed è importante che si possa provare la data del ricevimento.
Inoltre, affinché lo stesso possa essere processato dall'azienda, deve necessariamente contenere le seguenti informazioni:

  • i dati personali del cliente (nome, cognome, indirizzo postale o e-mail)
  • il servizio a cui è riferito: elettrico, del gas o entrambi
  • il codice cliente, che si trova sulla bolletta
  • il codice identificativo della fornitura elettrica (POD) o del gas naturale (PDR
  • la descrizione dei fatti ed il motivo per cui si reclama, con allegata la documentazione utile: copia della bolletta contestata o del contratto...
Mezzi per inviare il reclamo
Posta ordinaria Invia ora il reclamo online
...
...

Entro quando deve arrivare la risposta del fornitore

Il fornitore è obbligato ad inviare una risposta scritta entro 40 giorni solari dal giorno in cui ha ricevuto il reclamo, termine che vale anche se il fornitore ha bisogno di dati tecnici da chiedere al distributore.
Nel caso in cui il cliente abbia sbagliato l'indirizzo appropriato per i reclami, l'ufficio del fornitore che ha ricevuto il reclamo deve rispedirlo a quello corretto entro 7 giorni, ed il termine dei 40 giorni inizia da quando il reclamo arriva all'indirizzo giusto.

La risposta preliminare

In alcuni casi entro i 40 giorni potreste ricevere una risposta preliminare perché il fornitore sta aspettando i dati tecnici dal distributore.
Una volta che li ha ricevuti, il fornitore deve comunque rispondere entro 15 giorni ed inviare l'indennizzo previsto (in tal caso ricevuto dal distributore) al cliente nella prima bolletta utile.

Solamente in occasioni particolari, per disservizi causati da forza maggiore che hanno provocato un elevato numero di reclami, la risposta al reclamo può essere comunicata per altri mezzi come avvisi su giornali, comunicazione ai sindaci...

Il fornitore non risponde al reclamo entro i termini

Nel 2016 il Comitato Autorità AEEGSI ha introdotto una serie di novità riguardanti il tema del reclamo ai fornitori di energia elettrica e del gas. A partire dal 2017, infatti, entrano in vigore delle regole ben precise per la tutela dei consumatori che subiscono disservizi o che, per qualche ragione, non sono soddisfatti della condotta del proprio gestore. 
Si istituisce l'obbligo di conciliazione, che dovrà precedere necessariamente la controversia per via legale. Cosa significa ciò?

Da gennaio 2017 prima di far causa al proprio fornitore per un'eventuale bolletta inspiegabilmente alta, un contratto non richiesto, un ritardo, ecc. bisognerà aver dapprima tentato di risolvere la questione rivolgendosi all'Autorità dell'Energia e ad altri organismi di risoluzione alternativa nati da protocolli d'intesa tra associazioni di consumatori ed operatori.
Dunque, in mancanza della risposta al reclamo entro i termini da parte del fornitore, non sarà possibile intentare una causa legale senza aver prima tentato la conciliazione

Reclamo allo Sportello del consumatore

Qualora la risposta dal fornitore non fosse arrivata, stabilito che comunque hai diritto all'indennizzo, oppure il cliente non sia soddisfatto della risposta data, invia dunque un reclamo allo Sportello del consumatore.
Anche nel caso di contratto non richiesto, come per tutti gli altri reclami, è previsto l'indennizzo e puoi rivolgerti allo Sportello per una segnalazione.

La procedura di reclamo allo Sportello del Consumatore va avviata tramite:

  • il Portale Clienti Sportellopermette la gestione del reclamo direttamente on-line e consente di consultare tutta la documentazione scambiata con lo Sportello e di monitorare in maniera costante lo stato della lavorazione di tutte le pratiche in corso. 
  • la compilazione dell'apposito modulo reclamo energia, compilato a mano o dal pc. Il modulo andrà inviato: 
    • Via mail all'indirizzo: reclami.sportello@acquirenteunico.it
    • Via posta all'indirizzo: Sportello per il consumatore di energia c/o Acquirente Unico, Unità Reclami
      Via Guidubaldo Del Monte 45, 00197 Roma.
    • Via fax al numero verde: 800.185.025

Lo Sportello, una volta verificato il caso, indicherà il modo per la risoluzione del problema, quando di sua competenza.
Se invece il reclamo risulta infondato, non è regolare oppure il disservizio viene risolto, lo Sportello archivia la segnalazione, comunicando comunque l'operazione al cliente.

Per ulteriori informazioni puoi chiamare il numero verde dello Sportello: 800.166.654, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00.

La risposta del fornitore

La risposta del fornitore deve essere motivata e chiara nel linguaggio e deve indicare:

  1. il riferimento al reclamo
  2. le informazioni contrattuali (tariffa applicata: domestico residente o non...)
  3. l'indicazione del fornitore che deve spiegare, se necessario, eventuali ulteriori chiarimenti
  4. la valutazione della lamentela presentata, se è fondata o meno, con i riferimenti normativi o contrattuali applicati al caso
  5. le tempistiche e le azioni eventualmente prese dal fornitore (rettifica, indennizzo...)

Indennizzo automatico per risposta tardiva

Se il fornitore risponde in ritardo, è previsto un indennizzo automatico che deve essere liquidato nella bolletta, il corrispettivo dipende dal ritardo secondo la seguente tabella:

Ritardo Indennizzo automatico previsto
Se la risposta arriva entro 80 giorni 20 €
Se arriva tra gli 80 e i 120 giorni 40 €
Se arriva oltre 120 giorni 60 €

Contatti per inviare il reclamo

Nella tabella trovi i contatti dei maggiori fornitori per inviare un reclamo.

Fornitore Contatti per il reclamo
Reclamo Enel
  • Enel Servizio Elettrico - Scarica qui il Modulo di Reclamo, poi puoi inviarlo:
    • Via posta all'indirizzo: Enel Servizio Elettrico Casella Postale 1100 - 85100 Potenza
    • Via fax al Numero 800.900.150
    • Puoi anche consegnarlo direttamente presso un Punto Enel o Punto Enel Negozio Partner
  • Enel Energia - Scarica il modulo di reclamo sul sito, poi puoi inviarlo:
    • Reclamo Luce - via posta all'indirizzo: Enel Energia S.p.A Casella Postale 8080 - 85100 Potenza
    • Reclamo Gas - via posta all'indirizzo: Enel Energia S.p.A Casella Postale 1000 - 85100 Potenza
    • Puoi anche consegnarlo direttamente presso un Punto Enel o Punto Enel Negozio Partner
Reclamo Acea
  • Scarica qui il Modulo di Reclamo per i clienti del Mercato Libero, poi puoi inviarlo:
    • Via posta all'indirizzo: Acea Energia SpA  - Servizio Mercato Libero/di maggior tutela  -  Casella Postale n. 5114 - 00154 Roma
    • Puoi anche consegnarlo direttamente presso gli sportelli Acea Energia
Reclamo Eni
  • Nella Guida al Cliente è indicato come inoltrare una segnalazione ad Eni;
  • Scarica qui il Modulo di Reclamo, poi puoi inviarlo:
    • Via posta all'indirizzo: eni divisione gas & power Corrispondenza Clienti – Casella Postale 71 - 20068 PESCHIERA BORROMEO (MI)
    • Via fax al numero 800.91.99.62 (fax verde), attivo 24 ore su 24
    • Consegnarlo presso i negozi della rete in franchising energy store eni
  • Intentare la strada della conciliazione paritetica
Reclamo Edison
  • Scarica qui il modulo reclamo, poi puoi inviarlo:
    • Via posta all'indirizzo: Edison Energia SpA, Servizio Clienti, CP 94, 20080 Basiglio
Reclamo A2A
  • Scarica qui il Modulo Reclamo, poi puoi inviarlo:
    • Via posta o via fax all'indirizzo:
    • Milano: A2A Energia, Corso di Porta Vittoria 4, 20122 Milano
      Numero Fax 02.7601.6206
    • Brescia: A2A Energia, Via Lamarmora 230, 25124 Brescia
      Numero Fax 030.3554391
    • Bergamo: A2A Energia, via Suardi 26, 24124 Bergamo
      Numero Fax: 035.351371
    • Puoi anche consegnarlo direttamente presso gli sportelli sul territorio
Reclamo Iren
  • Scarica qui il modulo di reclamo online, poi puoi inviarlo:
    • Via posta o via fax all'indirizzo:
    • GENOVA: IREN MERCATO SPA – Via SS. Giacomo e Filippo n. 7 – 16122 Genova
      Numero Fax: 010 5586348
    • PIACENZA: IREN MERCATO SPA – Strada Borgoforte n. 22 – 29122 Piacenza
      Numero Fax: 0523 549986
    • PARMA: IREN MERCATO SPA – Strada S. Margherita n. 6/A – 43123 Parma
      Numero Fax: 0521 248262
    • REGGIO EMILIA: IREN MERCATO SPA – Via Nubi di Magellano n. 30 – 42123 Reggio Emilia
      Numero Fax: 0522 286246
    • Puoi anche consegnarlo direttamente presso lo sportello più vicino
Reclamo Hera 
  • Se sei cliente Hera e ti trovi nelle condizioni di dover inoltrare un reclamo, di dover chiedere delle informazioni, o fornire semplicemente un suggerimento puoi farlo registrandoti allo sportello online
    Oppure puoi inviare il reclamo in forma scritta:
    • compilando il modulo per le famiglie e spedendolo a:
       Hera Servizio Clienti Famiglie
      c/o CMP Bologna Via Zanardi 32, 40131 Bologna
    • compilando il modulo per le aziende e spedendolo a: 
      Hera Servizio Clienti Aziende
      Via Molino Rosso 8, 40026 Imola

Reclamo Green Network logo-Green-Network

  • Se sei cliente Green Network contatta il Servizio Assistenza Clienti ai Numeri Verdi 800.584.585 e 800.688.804 (attivo Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 e il Sabato dalle 9:00 alle 14:00)
  • Compila il modulo di reclamo ed invialo:
    • via fax al Numero Verde 800.912.758 disponibile h24
    • via e-mail a supporto@greennetwork.it
    • tramite raccomandata all’indirizzo Green Network S.p.A., Corso d’Italia 11, 00198 - Roma
Reclamo Illumia
Reclamo Optima 

Se sei cliente Optima e necessiti di inviare un reclamo, puoi:

  • contattare 800.913.838 oppure da cellulare il numero 081.196.319 (a pagamento);
  • compilare il modulo per il reclamo ed inviarlo a Optima tramite: