Come fare il subentro con Wekiwi? Modulistica, Costi e Tempi

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

La guida al subentro con Wekiwi luce e gas: Costi, Tempistiche e Moduli.
Contatore chiuso e vuoi attivare Wekiwi? Ecco come fare: costi, tempi e modulistica

Come effettuare il subentro con Wekiwi Luce e Gas? Qual è la modulistica da scaricare, a quanto ammontano i costi da sostenere e quali sono le tempistiche dell’operazione? La nostra guida ti offre tutte le risposte a queste domande.


Wekiwi offre numerose tariffe luce e gas che possono interessare i clienti domestici. Quando ci si trova in una situazione dove non ci sono contratti attivi e i contatori di casa sono spenti, allora si può pensare al subentro, scegliendo di approfittare proprio di una delle offerte dell’operatore in questione.

Nel caso specifico del subentro con Wekiwi, le operazioni da compiere sono piuttosto semplici e rapide. Ti spieghiamo tutto in questo articolo.

  • Subentro e voltura: che differenze ci sono?
  • Voltura: operazione da compiere in caso di utenza attiva e contratto intestato a un inquilino precedente. Per saperne di più, leggi il nostro speciale;
  • Subentro: operazione da compiere in caso di contatore chiuso e nessun contratto attivo. Leggi il nostro approfondimento per saperne di più.

Che documenti servono?

Per effettuare il subentro con Wekiwi devi produrre una serie di documenti e fornire tutte le informazioni necessarie. Ecco quindi l’elenco dei dati richiesti:

  • Copia del codice fiscale e della carta d’identità;
  • Indirizzo email valido e recapito telefonico;
  • L’indirizzo di residenza – se desideri ricevere le fatture cartacee a un altro indirizzo, devi segnalarlo in questa fase;
  • Il codice POD (in caso di subentro luce) o il codice PDR (in caso di subentro gas);
  • La modalità di pagamento desiderata (IBAN o domiciliazione bancaria).

Ricorda che senza uno o più di questi documenti non è possibile procedere con il subentro. Pertanto, se vuoi che la procedura avvenga in tempi rapidi e senza sorprese, fai in modo di avere a portata di mano tutti i dati richiesti prima di iniziare la domanda.

Come entrare in contatto con Wekiwi? Per conoscere tutti i canali comunicativi offerti da Wekiwi, leggi pure il nostro speciale: “Numero Verde Wekiwi: come Contattare l'Assistenza Clienti”. E se vuoi il supporto di un Esperto, fatti richiamare.

Quali sono i costi per il subentro Wekiwi Luce e Gas?

Per capire quali siano i costi per il subentro, va prima fatta una premessa: l’importo cambia a seconda che si scelga di aderire al servizio di maggior tutela o al mercato libero. Questi i casi in cui puoi ritrovarti:

Costi previsti per il subentro luce Wekiwi
ADESIONE AL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA ADESIONE AL MERCATO LIBERO
Sono previsti € 25,51 di costi amministrativi, € 23 di quota fissa, oltre all’imposta di bollo sul nuovo contratto. Sono previsti € 25,51 di costi obbligatori, € 16 di imposta di bollo (che può essere richiesta o meno), oltre ai costi per la pratica commerciale, pari a € 29.

Per quanto riguarda il subentro gas, i costi variano da un caso all’altro, e vengono indicati nel contratto che ti verrà sottoposto.

Le tempistiche di attivazione del contatore con Wekiwi

Le tempistiche necessarie per portare a termine le operazioni di subentro con Wekiwi tengono conto di quanto stabilito da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Questi i due scenari relativi alle attivazioni luce e gas:

Subentro con Wekiwi: tempistiche di attivazione luce e gas
TEMPISTICHE SUBENTRO LUCE TEMPISTICHE SUBENTRO GAS
  • Il fornitore deve contattare il distributore entro due giorni dalla tua richiesta;
  • Il distributore deve effettuare l’attivazione del contatore della luce entro cinque giorni;
  • L’intera operazione dura al massimo sette giorni lavorativi.
  • Il fornitore deve contattare il distributore locale di gas entro due giorni dalla tua richiesta;
  • Il distributore deve effettuare l’attivazione del contatore del gas entro dieci giorni;
  • L’intera operazione dura al massimo dodici giorni lavorativi;
  • Nel caso il distributore non rispetti i tempi, riceverai, per un contatore di classe non inferiore a G6, un indennizzo da € 35 a € 105.

Per conoscere cosa comporti avere un contatore di classe G6, e quali sono le altre classi, leggi lo speciale: “Qual è la Potenza Termica del contatore gas classe G4, G6 e G10?”

Distributore o fornitore: che differenze ci sono? Capire le differenze tra subentro, voltura, allaccio e le altre operazioni di gestione delle forniture luce e gas è già un bel grattacapo. Che diventa ancora più complicato se si introducono i ruoli di distributore e fornitore. Chi sono questi due soggetti, e che ruoli svolgono? Per chiarirti le idee, leggi: “Qual è la differenza tra gestore, fornitore e distributore di luce e gas?”


Le opinioni degli utenti su Wekiwi

Prima di affidarsi a Wekiwi con un contratto luce e gas, puoi verificare le recensioni degli utenti in “Wekiwi Opinioni Clienti: come sono le Recensioni?”. In questo modo potrai capire i punti di forza e debolezza del fornitore e decidere al meglio.

E se vuoi scoprire come se la cava questo operatore rispetto ad altre aziende presenti sul mercato italiano, leggi i nostri confronti tra Wekiwi e:

E le altre operazioni? Oltre al subentro, potresti trovarti nelle condizioni di dover effettuare la voltura con Wekiwi. In questo caso, puoi affidarti alla nostra guida: “Come fare la voltura luce e gas con Wekiwi: costi e tempi”.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche