Info luce gasInfo contatori luce gas

Migliore offerta Subentro, Allaccio o Voltura?

Confronta le tariffe luce e gas o prendi appuntamento per essere ricontattato da un esperto. Servizio Gratuito.

Come fare l’Allaccio del Nuovo Contatore con Eon? Info su Tempi, Costi e Moduli

La guida all'Allaccio Luce e Gas con Eon: info su Costi, Tempi, Modulistica
Allacciare un nuovo contatore alla rete e attivare una nuova fornitura con Eon: se sei in cerca di informazioni, qui trovi le dritte che ti servono su costi, tempi e modulistica.

Se vuoi fare l'allaccio gas e luce con Eon, in questo articolo trovi tutti riferimenti utili: il costo per l'allaccio di un contatore luce domestico da 3 kW è di 450,58€ + IVA, mentre le tempistiche di installazione variano dai 10 ai 60 giorni lavorativi, a seconda della complessità dei lavori.


Allacciamento E.On: tutti i contatti
Numero Verde servizio clienti 800.999.777
attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Numero da rete mobile +39 02.9164.6102
attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Modulo e chat Presenti sul sito di E.On
Indirizzo e-mail servizio.clienti@eon-energia.com

L'allaccio del contatore gas e luce rappresenta un momento sempre un po’ delicato quando si procede con il trasloco in una nuova casa. A seconda del fornitore scelto, la procedura può cambiare in alcuni suoi punti.

Allacciamento gas e luce con E.On: è la giusta operazione?

L'allaccio di gas e luce può essere richiesto nel caso in cui non sia mai stato presente il contatore nell'immobile per cui fai richiesta di fornitura a E.On.

Nel caso di E.On, gli step da ricordare sono pochi ma decisamente importanti. Ecco una breve guida che ti aiuterà a orientarti meglio tra le varie operazioni legate ai contatori che puoi richiedere tramite il fornitore:

  • Allaccio, Prima attivazione e Subentro Luce e gas: differenze
  • Allaccio: intervento da effettuare per collegare la casa alla rete esterna. Comporta l’installazione di un nuovo contatore.
  • Prima attivazione: operazione necessaria quando il contatore è presente e deve essere attivato per la prima volta dopo l’installazione;
  • Subentro: procedura da compiere quando il contatore è presente, era attivo in passato ma poi è stato staccato dagli inquilini precedenti.

Prima di effettuare l’allaccio del nuovo contatore con Eon, potresti dare un’occhiata approfondita alle offerte di questo operatore. Fallo subito leggendo il nostro approfondimento: “Eon Gas e Luce: le (migliori) Offerte di Eon Energia”.

Allaccio Gas e Luce con Eon: i Costi dell’operazione

Uno degli interrogativi maggiori relativi all’allaccio del nuovo contatore con Eon riguarda senza dubbio i costi dell’operazione. In linea generale, la spesa da sostenere cambia a seconda del tipo di fornitura che si vuole effettuare. In altre parole, l’attivazione del contatore della luce ha un costo diverso da quella del contatore del gas.

Ecco un dettaglio delle spese che dovrai affrontare:

Allaccio Eon: costi di attivazione contatore luce e gas
ALLACCIO LUCE ALLACCIO GAS
  • Quota fissa: si tratta di un contributo a copertura degli oneri amministrativi, che ammonta a 25,51€.
  • Quota potenza: l'importo per la spesa è di 71,04€ per ogni kW richiesto. Di norma, il valore standard delle abitazioni residenziali è 3 kW, la spesa, pertanto, è di 213,12€;
  • Quota distanza: spesa relativa alla distanza tra la cabina di trasformazione e il punto di fornitura. Per le abitazioni residenziali è previsto un importo indipendente dalla distanza pari a 188,95€.
  • Non ci sono quote stabilite in relazione a distanza o potenza richiesta;
  • Il costo è relativo alle difficoltà delle operazioni di installazione. Maggiore la complessità, maggiore la spesa;
  • Sono previsti pagamenti degli oneri amministrativi e la spesa per la prima attivazione. Secondo quanto definito da ARERA, la spesa è di 30€ per i contatori fino a classe G6 (domestici), e di 45€ per gli apparecchi di classe superiore;
  • Volendo dare una stima di massima, considerando complessità degli scavi e zona in cui si trova l'immobile, il costo complessivo dell'allaccio va da un minimo di 200€ fino a superare i 900€.

In entrambi i casi, il contributo a copertura dei costi per la prestazione commerciale di Eon viene definito nel contratto, ed è pari a 23€.

Dovrai pagare solo quanto riportato nel preventivo! Tieni bene a mente che gli unici costi che dovrai pagare per l’allaccio sono quelli indicati nel preventivo: non possono essere pretesi cambi o integrazioni in un secondo momento.

Le Tempistiche dell’Allacciamento

I tempi di Allaccio di luce e gas sono molto elastici a seconda della complessità dei lavori di installazione da svolgere, ma sono sempre compresi tra i 10 e i 60 giorni lavorativi.

Una tematica di interesse riguardante l’allaccio luce e gas con Eon riguarda senza dubbio le tempistiche. Anche in questo caso, la situazione cambia a seconda che si stia scegliendo di attivare un contatore della luce o del gas.

Per quanto riguarda l’allaccio della luce, questi sono i tempi che scandiscono i vari passaggi:

  • A seguito della presentazione della domanda, il fornitore - in questo caso Eon - entra in contatto con il distributore entro 2 giorni lavorativi;
  • Il distributore esaminerà il caso e ti invierà il preventivo entro 20 giorni lavorativi.

Che dati include il preventivo? Nel preventivo che riceverai dal distributore per l’allaccio luce e gas troverai dati di assoluta importanza. Tra questi ci sono i costi complessivi, i tempi tecnici dell’operazione, gli interventi da effettuare, il tipo di contatore da installare e i riferimenti di rintracciabilità della richiesta.

Una volta che ricevi il preventivo, dovrai accettarlo entro 3 mesi. Se non lo fai, l'intera procedura decade, e per ottenere l'allaccio dovrai ricominciare l'iter daccapo.

In ogni caso, dopo che avrai accettato il preventivo, il distributore potrà iniziare a intervenire. L’operazione viene portata a termine in un lasso di tempo che va da 10 a 50 giorni lavorativi, a seconda del grado di complessità dell’intervento necessario per l’installazione.

L’allaccio del gas, invece, segue dinamiche leggermente diverse:

  • A seguito della tua richiesta al fornitore, verrai contattato dalla società di distribuzione. Questa, se necessario, organizzerà un sopralluogo;
  • Successivamente il distributore ti invierà il preventivo finale. A seconda della complessità dell'operazione, riceverai il preventivo entro 15 o 30 giorni.

Se accetti il preventivo, l’iter andrà avanti, e si arriverà all’allaccio dell’abitazione alla rete del gas metano. I tempi, in questo caso, vanno da un minimo di 10 giorni lavorativi a un massimo di 60 giorni lavorativi, a seconda delle difficoltà dell’installazione.

Come distinguere fornitore e distributore Quella tra fornitore e distributore è una differenza importante, che però spesso sfugge. Ad esempio, nel caso di cui stiamo parlando Eon è fornitore, cioè vende luce e gas ai clienti finali. Il distributore, però, è un altro, e dipende dalla zona geografica in cui risiedi. Per chiarirti maggiormente le idee, puoi leggere il nostro speciale “Qual è la differenza tra gestore, fornitore e distributore di luce e gas?”

Che Documenti bisogna presentare per l’Allaccio?

Conoscere tempi e costi della procedura di allaccio del nuovo contatore con Eon serve a poco se non si producono i documenti giusti. Per far partire la pratica nel modo corretto, e soprattutto farla procedere in maniera spedita, è importante che tu riesca a produrre tutti i dati necessari.

Queste le informazioni da trasmettere per far partire l’iter di allacciamento:

  • Documento d’identità in corso di validità;
  • Recapito telefonico valido;
  • Indirizzo dove verrà erogata la fornitura luce o gas;
  • Potenza richiesta in kW (nel caso di fornitura luce);
  • Destinazione d'uso (nel caso di fornitura gas. Potrai scegliere tra cottura cibi, produzione di acqua calda per uso sanitario o riscaldamento ambienti);
  • Codice IBAN, nel caso tu voglia usufruire del servizio di domiciliazione bancaria. Se lo fai, non dovrai pagare il deposito cauzionale, da corrispondere alla sottoscrizione del contratto.

Va sottolineato che, oltre a questi dati, dovrai certificare anche il titolo di possesso dell’abitazione e la regolarità edilizia della stessa. Dovrai quindi inviare i documenti che attestano la detenzione dell’immobile e i relativi dati catastali. Oppure puoi inviare la dichiarazione sostituiva dell'atto di notorietà.

Le attestazioni necessarie per l’attivazione del gas Dopo l’allaccio alla rete, se vuoi procedere con la prima attivazione del gas dovrai presentare altri due moduli. Si tratta del modulo di conferma della richiesta di attivazione della fornitura di gas, che dovrai compilare tu. E poi c’è il modulo di attestazione di corretta esecuzione dell'impianto, che deve essere compilato dal tecnico incaricato di verificare proprio l’efficienza dell’impianto. Il distributore verificherà la veridicità dei documenti, e se tutto è nella norma procederà ad attivare la fornitura di gas nei tempi indicati nel paragrafo precedente.

Il numero verde Eon e altri contatti utili per l’allaccio

A chi devo rivolgermi per l’allaccio? È bene precisare che se vuoi procedere con allaccio e prima attivazione, dovrai rivolgerti a un fornitore – come Eon, ad esempio. Per l’installazione del contatore, quindi, sottoscriverai un contratto di fornitura, per iniziare subito a usare luce e gas. Se vuoi solo installare il contatore, senza sottoscrivere contratti, puoi contattare direttamente il distributore. Scopri qual è il tuo grazie al nostro approfondimento: “Distributore Locale Luce e Gas: Contatti e Pronto Intervento”.

Per richiedere un allaccio alla rete gas e luce, puoi sfruttare i riferimenti messi a disposizione da Eon. Nello specifico, puoi utilizzare i seguenti canali di comunicazione:

  • Il numero verde del servizio clienti E.On 800.999.777, attivo h24 e 7/7;
  • Il numero da estero e telefono mobile (+39) 02.9164.6102;
  • L'email servizio.clienti@eon-energia.com per i clienti domestici e grandiaziende@eon-energia.com per i clienti business con alti consumi e necessità onerose di energia elettrica;
  • Gli sportelli Eon sparsi sul territorio nazionale.

Maggiori informazioni sui canali di comunicazione da utilizzare sono disponibili nel nostro speciale dedicato al numero verde Eon, chiamato “Numero Verde EON 800.999.777: Contatti Servizio Clienti e Autolettura”.

Qual è l‘opinione degli utenti su Eon? Gli uffici nei quali puoi iniziare le pratiche per l’allaccio luce e gas rappresentano uno dei punti di forza del servizio clienti Eon. Questo, almeno, è quello che pensano gli utenti che già si affidano al fornitore in questione, come puoi leggere nel nostro speciale “Eon Opinioni: Conviene davvero? Commenti e Recensioni”.

Ricorda che gli stessi contatti ora citati possono tornarti utili anche nelle altre operazioni sul contatore con Eon, come voltura e subentro.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche