Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Allaccio Contatore Gas e Luce con Engie: come fare? Costi, Tempi

La guida all'Allaccio luce e gas con Engie: info su Costi, Tempi, Modulistica e Contatti.
La procedura di allaccio con Engie spiegata in ogni sua fase, con info su costi, tempistiche, contatti e molto altro.

Se ti stai trasferendo in una nuova casa e non c'è il contatore hai bisogno di un nuovo allaccio. Vediamo come fare richiesta, costi e tempi se vuoi procedere all'allaccio della luce e del gas con Engie.


Engie è un fornitore luce e gas scelto già da numerose famiglie in tutta Italia. Se anche tu pianifichi di affidarti a questo operatore, allora potresti aver bisogno di maggiori informazioni su come effettuare l’allaccio del contatore.
Si tratta di una operazione importante e che viene regolata da passaggi precisi, con modi e tempi dettati da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Di seguito, allora, trovi tutte le informazioni che ti servono su costi, tempistiche, modulistica e contatti da utilizzare per l’allacciamento con Engie.

Allaccio Gas e Luce con Engie: a chi rivolgersi?

Affrontare la tematica dell’allaccio vuol dire necessariamente separare questa operazione dalla prima attivazione. Queste le differenze:

Differenze tra Allaccio e Prima attivazione Luce e Gas Engie
ALLACCIAMENTO ENGIE SUBENTRO/PRIMA ATTIVAZIONE ENGIE

L’allacciamento è l'operazione di collegamento della casa alla rete esterna. Si effettua quando l'immobile è di nuova costruzione, o comunque non è ancora raggiunto dalla rete luce e gas.

La prima attivazione e il subentro riguardano appunto l'attivazione del contatore, che è già presente all'interno dell'abitazione.

Per effettuare l’allaccio hai due strade da seguire: contattare il fornitore – in questo caso Engie – o il distributore. Ecco cosa cambia:

  • Quando contattare il fornitore: se oltre all’allaccio del contatore vuoi anche stipulare un contratto di fornitura luce e gas, devi contattare il fornitore Engie. Sarà lui, in seguito alla tua richiesta, a entrare in contatto con il distributore, dando il via così alla procedura;
  • Quando contattare il distributore: se desideri solo installare il contatore, ad esempio in una casa nuova in cui non andrai subito ad abitare, puoi rivolgerti direttamente al distributore. In un secondo tempo, quando vorrai attivare il contatore, potrai rivolgerti a Engie.

Per sfruttare la prima opzione, cioè allaccio e contestuale prima attivazione in un’unica procedura, devi quindi contattare Engie tramite i canali comunicativi messi a tua disposizione. Tra questi, il principale è il numero verde, ovvero 800 422 422.

Questo stesso riferimento ti potrà tornare utile anche nel caso tu debba effettuare altre operazioni sul contatore, ad esempio subentro Engie o la voltura.

Attenzione a non confondere distributore e fornitore! Come visto, distributore e fornitore hanno due ruoli differenti nel processo di allaccio. Un buon modo per non fare confusione tra questi due soggetti è leggere il nostro speciale intitolato: “Qual è la differenza tra gestore, fornitore e distributore di luce e gas?”

Che documenti servono per l’allaccio del contatore luce e gas con Engie?

Dopo aver illustrato a chi mandare la richiesta per l’allaccio è bene specificare “cosa” mandare. In altre parole, per dare il via al procedimento di allacciamento del contatore devi produrre e trasmettere alcuni documenti.

Ecco i dati che dovrai inviare a Engie per l’allaccio luce e gas:

  • Dati anagrafici dell’intestatario;
  • Codice fiscale dell’intestatario (o partita IVA);
  • Numero di telefono;
  • Indirizzo email valido;
  • Indirizzo di residenza;
  • Recapito di ricezione delle bollette – da indicare se diverso dall’indirizzo di residenza;
  • Titolo di occupazione dell’immobile (locazione, proprietà o altro);
  • Concessione edilizia dell’immobile o permesso in sanatoria;
  • Codice IBAN, necessario se vuoi avvalerti del servizio di domiciliazione bancaria. Scegliendo questa opzione, peraltro, eviti di pagare il deposito cauzionale.

Gli altri dati da comunicare per l’allaccio Nel caso dell’allaccio del contatore della luce, oltre ai dati già elencati, dovrai segnalare la potenza richiesta in kW. Per il contatore del gas, invece, dovrai esplicitare il tipo di utilizzo del metano. Le tre opzioni disponibili sono riscaldamento ambienti, produzione di acqua calda e cottura dei cibi.

Per la procedura di prima attivazione dovrai comunicare i codici POD e PDR. Questi ti verranno comunicati dal distributore al termine dell'operazione di allaccio.

I costi dell'Allaccio con Engie

La procedura di allaccio ha un costo che non dipende solo dal tipo di fornitura, ovvero dalla necessità di allacciare un contatore della luce o del gas. Va tenuto in considerazione anche il grado di complessità dell’operazione di installazione del contatore (la c.d. “posa”). In alcuni casi, infatti, potrebbe essere necessario effettuare degli scavi per collocare i tubi sotto terra, oppure intervenire sulle mura o altre superfici.

Quanto costa l'Allaccio con Engie di gas o luce? Allacciare una nuova utenza della luce ha un costo di circa 550€ IVA inclusa, per una casa di residenza con 3 kW di potenza, mentre per il gas dipende dai lavori e vedrai la spesa da pagare nel preventivo che ricevi dopo aver inviato la richiesta.

Ciò fa capire che quantificare in maniera precisa i costi dell’allaccio con Engie è cosa piuttosto complicata. Volendo fare comunque una stima, è possibile affidarsi ad alcuni parametri che sono validi per la maggior parte dei casi.

In questa tabella, allora, trovi i possibili costi della procedura:

Allaccio Engie: costi allaccio luce e gas
COSTI ALLACCIAMENTO LUCE COSTI ALLACCIAMENTO GAS
  • Quota potenza: questa componente di spesa è relativa alla potenza richiesta, ed è pari a circa € 71,04 per ogni kW. Nella maggioranza dei casi il dato corrisponde a 3 kW, secondo quanto previsto dal profilo del cliente domestico tipo. Pertanto, la spesa si aggira sui € 210;
  • Quota distanza: l'importo è dato dal calcolo della distanza tra la cabina di trasformazione e il punto di fornitura. Per le abitazioni residenziali, in ogni caso, è prevista una spesa fissa, indipendentemente dalla distanza, che è pari a € 188,95;
  • Quota fissa: il contributo dedicato alla copertura delle spese amministrative viene aggiornato annualmente. Al momento, è pari a € 25,51.
  • La spesa a copertura delle pratiche amministrative e i costi per la prima attivazione ammonta a € 30 se il contatore arriva fino alla classe G6. Per gli apparecchi di classe maggiore, la cifra è pari a € 45. Gli importi sono da intendersi IVA esclusa;
  • Non sono previste quote relative alla distanza o alla potenza;
  • Il costo di allacciamento cambia a seconda della difficoltà dell'installazione;
  • Tenendo a mente il grado di complessità degli scavi, relativo alla zona in cui è posto l'immobile, la cifra complessiva per l'allaccio può andare dai € 200 fino a superare i € 900.

A queste cifre si somma la quota dovuta per la copertura delle prestazioni commerciali del fornitore. Il dato, aggiornato annualmente, è pari a € 23 IVA esclusa.

Cosa sono le classi dei contatori? I contatori del gas si differenziano in base alla classe, sintetizzata dalla lettera “G”, cui segue un numero. Alle classi corrispondono consumi e potenze differenti. Per saperne di più, leggi pure il nostro articolo: “Qual è la Potenza Termica del contatore gas classe G4, G6 e G10?”.

Capire quanto può costare l’operazione di allaccio, quindi, può essere complicato. Ricorda però che l’importo definitivo ti verrà indicato chiaramente nel preventivo che riceverai dal distributore. Solo ed esclusivamente gli importi inseriti in questo documento potranno essere pretesi.

Quali sono le tempistiche dell’allacciamento?

La procedura di allaccio con Engie viene scandita dai tempi dettati da ARERA.

Quanto tempo serve per l'Allaccio con Engie di luce e gas?In generale, l’intero processo può portare via un mese e mezzo in base ai lavori necessari. Tieni a mente, però, che nei casi più complessi si potrebbe arrivare anche a più di 2 mesi, in particolar modo per l'allaccio del gas.

Per quanto riguarda l’allaccio del contatore della luce, i passaggi sono i seguenti:

  • Per prima cosa, dovrai presentare la domanda al fornitore, in questo caso Engie;
  • Il fornitore, dopo aver ricevuto la tua domanda, gira la comunicazione al distributore competente entro 2 giorni lavorativi;
  • Il distributore analizzerà il tuo caso e ti invierà il preventivo completo entro 20 giorni lavorativi;
  • Una volta accettato il preventivo, potrà iniziare la procedura.

Dopo l’accettazione del preventivo, è di nuovo il distributore a dover intervenire, mettendo in pratica le procedure di posa del contatore. Queste vengono generalmente portate a termine entro:

  • 10 giorni lavorativi, nel caso si tratti di un intervento di installazione semplice;
  • 50 giorni lavorativi, nel caso si tratti di un intervento di installazione più complesso.

Il preventivo ha una scadenza! Vale la pena sottolineare che il preventivo ha una validità di 3 mesi. Questo significa che se non accetti per tempo, l’intera procedura verrà annullata. Per effettuare l’allaccio, dovrai presentare una nuova domanda.

Le tempistiche di allaccio del gas con Engie seguono più o meno lo stesso schema. Vediamolo insieme:

  • La procedura inizia con la trasmissione dei documenti richiesti da Engie;
  • In seguito, verrai contattato dal tuo distributore. A seconda dei casi, potrebbe essere necessario un sopralluogo di un tecnico specializzato;
  • Dopo l’eventuale sopralluogo, la società di distribuzione invierà il preventivo finale entro 15 o 30 giorni. Le tempistiche, anche in questo caso, dipendono dalla complessità dell’operazione;
  • Una volta ricevuto il preventivo, dovrai accettarlo entro i tempi stabiliti.

Dopo l’accettazione del preventivo, il distributore sarà chiamato a intervenire per eseguire l’allaccio alla rete del gas metano. L’operazione può essere portata a termine in:

  • 10 giorni lavorativi, per quanto riguarda gli interventi semplici;
  • 60 giorni lavorativi, per quanto riguarda gli interventi più complessi.

Cosa include il preventivo inviato dal distributore? Il preventivo del distributore è un documento essenziale. Include il codice di identificazione della tua richiesta di allaccio, i costi complessivi dell’operazione, le tempistiche tecniche, le procedure che verranno utilizzate e il tipo di contatore che verrà installato. Ti verrà indicato anche il termine di validità dello stesso preventivo.

Dopo aver concluso con successo la pratica di allaccio e priva attivazione, inizierai a ricevere le fatture Engie. Se vuoi scoprire già ora come sono fatte e quali sono i dati da tenere d’occhio, leggi pure lo speciale: “Come leggere e pagare la Bolletta Engie? La guida Luce-Gas con esempi in PDF”.

Sei sicuro di dover richiedere un allacciamento? Chiariamo meglio le differenze tra le varie operazioni possibili:

Allaccio, voltura, subentro con Engie: le differenze
ALLACCIO VOLTURA SUBENTRO
Con l'allaccio, si provvede a collegare alla rete un'utenza mai stata allacciata. L'operazione comporta l'installazione di un nuovo contatore.
Info Allacciamento
La voltura è necessaria quando l'utenza è già attiva, ma il contratto è intestato a un inquilino precedente.
Info Voltura
Il subentro va effettuato quando non esistono contratti attivi, e il contatore è stato disattivato da chi abitava in precedenza.
Info Subentro

Se ora stai pensando di passare a Engie ti invitiamo a leggere le sue offerte luce e gas per il mercato libero: “Offerte Engie Gas e Luce”.

Engie Opinioni: cosa ne pensano gli utenti?

Prima di affrontare la procedura di allaccio, è buona norma informarsi sulle caratteristiche di quello che sarà il proprio fornitore.

Nel caso di Engie, i giudizi dati dagli utenti sono generalmente positivi. Vengono apprezzati i prezzi competitivi e le soluzioni ad alta efficienza energetica. Nelle recensioni viene spesso citato anche il servizio clienti, e tutte le varie funzionalità che consentono di effettuare reclami, inviare l’autolettura e gestire la propria fornitura.

56% dei clienti consiglia questo fornitore

Engie è stata valutata 2.8/5 da 16 persone.

Prezzo
Servizio clienti
Semplicità

Sei cliente di Engie ?

Dedica due minuti per condividere con tutti la tua esperienza con questo fornitore. Ogni recensione conta!

Le recensioni sono classificate in ordine cronologico di presentazione. Le opinioni sono convalidate da noi prima della pubblicazione. Per saperne di più.

Per avere un quadro della situazione il più possibile chiaro e completo, puoi leggere: “ENGIE Opinioni: Conviene? Le Recensioni dei clienti”.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche