Isola d’Elba: più stabilità della rete elettrica e liberi 30 ettari 

google news

News Luce e Gas?

Bolletta alta, migliori offerte, crisi energetica e bonus bollette: segui Luce-Gas!

elba potenziata rete elettrica

Pubblicato da Federica Scaramuzzi il 7 dicembre 2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

Maggiore stabilità a tutta la rete elettrica dell’isola per l’isola d’Elba ma non solo: grazie alla messa in esercizio della seconda tratta del nuovo collegamento che parte da San Giuseppe e Portoferraio (Livorno), restituirà parte degli ettari occupati dalle infrastrutture elettriche. 

Lo comunica in una nota, dove afferma di poter garantire una maggiore stabilità della rete elettrica dell'isola: parliamo di un investimento ingente che si stima essere di circa 14 milioni di euro che mette in funzione la seconda tratta, in maniera completa, tra la Crocetta e la Cabina Primaria di Portoferraio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Google News per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia.

Su 15 chilometri di lunghezza totale, il nuovo elettrodo è lungo circa 9 chilometri: un lavoro importante, i cui benefici si vedranno fin da subito. I primi sono in programma già nei prossimi mesi e sono di natura paesaggistica ed ambientale: infatti, con l'entrata in esercizio della nuova tratta sarà possibile demolire 16 chilometri della vecchia linea aerea esistente per un totale di 49 sostegni “monostelo” (quaranta a Portoferraio e nove a Rio). 

alt

Ottime notizie per la nostra natura: verranno restituiti oltre 30 ettari di territorio libero da infrastrutture elettriche. Le novità non si fermano qui: è la stessa Terna ad annunciare il suo ritorno all’isola d’Elba nei prossimi mesi, con l’avvio dei lavori per implementare il nuovo elettrodotto sottomarino a 132 kV che collegherà Portoferraio alla terraferma con una lunghezza di circa 37 chilometri (di cui 34 sotto il livello del mare e la restante parte come cavo interrato sulla terraferma). 

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche