Eni e Snam cooperano con il progetto CO2 nel mare italiano

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Eni e Snam per l'anidride carbonica in mare

Pubblicato da Carmela Maggio il 27/12/2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

L'intesa Eni-Snam-Pichetto ha iniziato il percorso per la CO2 iniettata in mare a Ravenna. Seppur le società chiedono più flessibilità poiché verrà utilizzato un giacimento esausto e le norme europee limitano l'uso di gas e idrogeno misto dei tubi, il progetto sta comunque prendendo il giusto piede con prevedibili risultati eccezionali. Eni e Snam hanno formato una Joint Venture per il primo progetto di CCS in Italia: è proprio questa la grande notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Google News per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia.

Infatti, dal comunicato stampa diffuso si approda che le attività permetteranno di creare nuovi posti di lavoro, ossia 500 stimati, solo nella prima fase del progetto. Ricordiamo che la cattura, l’utilizzo e lo stoccaggio della CO2 è stata confermata come una tra le soluzioni migliori per raggiugere l'obiettivo di decarbonizzazione e per fronteggiare il cambiamento del clima.

La conferma è stata data proprio dalle analisi dei report dell’Intergovernative Panel on Climate Change (IPCC) e dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), i quali confermano il ruolo fondamentale della CCS per contrastare il cambiamento climatico. 

Claudio Descalzi, AD di Eni, ha dichiarato: “La prima fase del Progetto Ravenna consentirà di ridurre le emissioni della centrale di Casalborsetti, avviando in Italia un progetto basato su un processo tecnologico maturo ed essenziale per il raggiungimento degli obiettivi climatici, complementare alle rinnovabili, all’efficienza energetica e alle altre leve disponibili, ed è centrale per evitare le emissioni di CO2 dei settori altamente energivori che al momento non hanno alternative tecnologiche per la decarbonizzazione”.

Invece, Stefano Venier, AD di Snam, ha commentato: “Con questa joint venture nasce in Italia la prima iniziativa che ha l’ambizione di offrire una soluzione all’intero cluster produttivo hard to abate della Pianura Padana e potenzialmente anche delle altre regioni italiane e di altri Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo. Snam contribuirà al progetto con il proprio know how e le proprie competenze distintive nel trasporto e gestione di molecole, in questo caso quelle della CO2.”

confronto luce e gasconfronto luce gas

Vuoi risparmiare sulle bollette tutto l'anno?

Scegli la migliore offerta per luce e gas che ti garantisca una convenienza tutto l'anno! Scopri le migliori offerte di Maggio 2024

Le news aggiornate del mercato energia: