PC fisso o portatile: quale consuma di più?

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

quanto costa consumo pc fisso o portatile

Pubblicato da Federica Scaramuzzi il 18 novembre 2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

Molto spesso abbiamo l'abitudine di lasciare il computer, soprattutto quello fisso, acceso in modalità stand-by. È una cattiva abitudine che non permette, molto spesso, al sistema operativo installato di aggiornarsi, oppure di prendere semplicemente una pausa dall’accensione continua.

Ovviamente l'utilizzo di un computer portatile porta via una quantità di energia sicuramente inferiore, quindi potrebbe essere preferito a quello fisso. Nonostante questo è opportuno rivedere i propri consumi, facendo attenzione a evitare sprechi che possono costarci veramente molto cari alla fine del mese, in bolletta.

Se prendiamo come riferimento un modello di computer classico, dobbiamo prendere in considerazione necessariamente i watt per poter fare una comparazione, e convertirli in kilowatt. Il risultato di consumo finale di un computer fisso deve tener conto sia dell'utilizzo del suo monitor e della "centralina" principale. A questo, se andiamo ad aggiungere accessori come stampante, scanner, modem e altri strumenti elettronici utili al nostro lavoro, il computo si fa sempre maggiore.

Non è possibile definire in maniera precisa "al centesimo" il costo energetico di un computer fisso, dal momento che il calcolo per convertire kilowatt in euro è variabile.

Per quanto riguarda un pc portatile, è ovvio che il bisogno di energia è limitato nel tempo: infatti l'unica fonte di sostentamento energetico che necessita è la ricarica della sua batteria. Il caricatore di un computer portatile ha una potenza massima di 0,06 kWh e il costo, all'anno, è di circa 9€. Una volta ricaricato, il laptop può essere utilizzato per molte ore (a seconda della qualità della batteria stessa).

Andiamo a calcolare i costi del nostro computer fisso sul posto di lavoro: ovviamente il costo sarà maggiore dal momento che è altrettanto alto il numero di ore che lo utilizziamo. Seguendo un calcolo approssimativo (che non potrà essere universalmente valido), possiamo affermare che il consumo complessivo di un pc fisso, acceso in funzione per un'ora è di 0,3 kWh ora. Se consideriamo una giornata di lavoro, in ufficio o in smart working, il consumo finale sarà di 2,4 kWh: pertanto una postazione di un lavoratore o lavoratrice che utilizza il proprio pc, full time, sarà di 10 € al mese, con un costo annuale stimato di 120 €.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Vuoi risparmiare sulle bollette tutto l'anno?

Scegli la migliore offerta per luce e gas che ti garantisca una convenienza tutto l'anno! Scopri le migliori offerte di Maggio 2024

Le news aggiornate del mercato energia: