Conviene di più una borsa dell'acqua calda elettrica o tradizionale?

google news

News Luce e Gas?

Bolletta alta, migliori offerte, crisi energetica e bonus bollette: segui Luce-Gas!

quanto costa accendere borsa acqua calda

Pubblicato da Federica Scaramuzzi il 30 novembre 2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.  

Conti alla mano, quanto ci costa riscaldarci in maniera “alternativa” se non abbiamo termosifoni a casa, o non vogliamo accenderli? 

C’è chi non usufruisce di sistemi di riscaldamento centralizzati, come succede invece negli stabilimenti condominiali: c’è chi, per scelta o per necessità a causa del caro bolletta, preferisce non accendere i termosifoni ma coprirsi il più possibile e ricorrere ad accessori che possano aumentare la propria temperatura corporea. 

Uno di questi è la borsa dell’acqua calda che raggiunge temperature elevate grazie alla sua ricarica dalla presa elettrica. In un periodo storico di attenzione continua verso il risparmio energetico e la ricerca di modi per risparmiare, ti sarai sicuramente chiesto quanto consuma una borsa dell’acqua calda elettrica. In questo articolo andremo a fare un calcolo di spesa medio tenendo conto del voltaggio dell’accessorio in questione ed un prezzo della materia prima energetica indicativo. 

A differenza di una borsa dell’acqua calda (che renderebbe necessario l’utilizzo di gas metano rispetto all’elettricità), una borsa di questo tipo mantiene molto più a lungo il suo tepore: il liquido al suo interno, infatti, può raggiungere temperature come i 70° e mantenersi calda anche per 5-6 ore. 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Google News per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia.

La potenza di una borsa dell’acqua calda varia da 360 a 600 W e tempi di ricarica variano da 5 a 15 minuti massimo. Con un prezzo della materia prima energetica che si aggira mediamente sui 0,21 €/kWh, una borsa dell'acqua calda elettrica consuma circa 2 centesimi di euro al giorno. Se usata tutte le sere per riscaldarsi, il costo è di circa un euro al mese. 

Il costo iniziale può oscillare tra i 7 e i 25€, leggermente più dispendiosa della tradizionale borsa dell’acqua calda. Tra i vantaggi per cui sceglierne una elettrica è di sicuro l’immediatezza d’uso, il fatto di non dover sostituire il liquido all’interno e il mantenimento del tepore per molte più ore.

Se questo accessorio per il risparmio energetico non ti sembra sufficiente per abbassare i costi della tua bolletta, potresti prendere in considerazione il passaggio ad un altro fornitore di energia.

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Febbraio 2023
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 54,2€
GAS: 92,9€


02 8295 8095 Attiva online Sconto 80€Attiva online (Sconto 80€)
secondo

Seconda Posizione
A2A Smart Casa Luce e Gas

a2a
Tariffa indicizzata
Esclusiva online
LUCE: 62,6 €
GAS: 88,6 €


Attiva online Attiva online
third-place

Terza Posizione
NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
LUCE: 62 €
GAS: 106,3 €


Attiva online Sconto 96€ Attiva online (Sconto 96€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 96€ mentre con Sorgenia lo sconto è di 180€ se attivi luce, gas e fibra, di 80€ attivando solo due forniture tra luce, gas e fibra. 

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche