Mobilità sostenibile sulla rete: Aspi e Eni insieme nel progetto

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Mobilità sostenibile sulla rete

Pubblicato da Carmela Maggio il 22/11/2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

Una nuova iniziativa vede Aspi e Eni insieme ma non solo, anche altri partner si aggiungo al progetto di mobilità sostenibile sulla rete, il quale potrebbe stravolgere le sorti del cambiamento climatico in Italia. La notizia è molto importante per far fronte a questo momento di crisi climatica. Infatti, la sostenibilità è una soluzione decisiva.

Per questo, Aspi ed Eni sono pronte per iniziare a sviluppare un progetto per decarbonizzazzione. Eni, Cassa Depositi e Prestiti e Autostrade per L'Italia, hanno sottoscritto un accordo che prevede lo sviluppo di una iniziativa congiunta per la mobilità sostenibile sulla rete e per la transizione energetica.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Google News per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia.

La collaborazione è stata annunciata da una nota congiunta tra le parti con l'obiettivo di intervenire sulla mobilità sostenibile finalizzata alla rete e alla decarbonizzazione. L'accordo comprende lo sviluppo di biocarburanti che provengono da fonti sostenibili. Inoltre, i nuovi vettori decarbonizzati di cui parliamo sarebbero il biometano e l'idrogeno, per esempio.

L'intesa prevede di realizzare sistemi di produzione di energia rinnovabile mediante l'installazione di parchi fotovoltaici nelle aree di Autostrade per l'Italia. Tali posti ospiteranno anche le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici. Vicino a queste aree ci saranno soprattutto delle comunità energetiche volte a creare iniziative di autoconsumo collettivo. La finalità del progetto è quella di far contrasto al cambiamento climatico favorendo impianti sostenibili.

Concludiamo con la dichiarazione fatta dall'amministratore delegato e direttore generale di Cpd, Dario Scannepieco: "La volontà di cassa è quella di sostenere interventi e progetti, anche in partnership con operatori industriali qualificati, come in questo caso Autostrade per l'Italia ed Eni, volti a contrastare il cambiamento climatico e a favorire lo sviluppo sostenibile, garantendo al contempo un significativo impatto socio-economico per il Paese"

Le news aggiornate del mercato energia: