Eni perde la corona: non è più il maggiore gruppo venditore di gas nel mercato finale

Creato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Edison maggiore venditore gas 2023
Il gruppo Eni, dopo aver dominato per anni la classifica con i 10 maggiori venditori di gas italiani, ha ceduto la corona. Scopri il vincitore.

Dopo anni, Eni perde il primato nella classifica dei 10 maggiori gruppi venditori di gas nel mercato finale, scendendo addirittura al terzo posto. Edison ha raggiunto il primo gradino del podio con una quota di mercato del 14,3%, seguita da Enel con il 13,9%.

Come ogni anno, nel mese di luglio, l'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) ha pubblicato la sua Relazione per fare un punto sullo stato dei servizi e sulle attività svolte nel 2023. Questo prezioso documento, quindi, contiene una dettagliata analisi sui settori energetici. Particolarmente interessanti sono le notizie che vengono dal mondo del gas metano

  • i consumi mondiali sono rimasti praticamente stabili tra il 2022 e il 2023 (hanno subito una contrazione dello 0,69%). In area Ue, però, la diminuzione è stata più drastica (-7,3%). In Italia si sono abbassati dell'11,7%, anche a causa della discesa dei settori termoelettrico (-18,5%), domestico (-12,9%) e industriale (-4,6%); 
  • è stato di conseguenza importato meno gas (-24% in confronto all'anno precedente), ad eccezione del GNL che invece ha subito un lieve incremento (+2,7% rispetto al 2022). In Italia è stato importato durante il 2023 più GNL (+13,2%), anche grazie all'entrata in funzione del rigassificatore di Piombino. 

C'è però una novità che per importanza prevale su tutte le altre: il gruppo Eni per la prima volta non è il maggiore venditore di gas al mercato finale nel 2023. Dopo anni di resistenza, ha ceduto il suo primato alla sua storica inseguitrice: l'Edison

Qual è la classifica dei 10 maggiori gruppi venditori di metano in Italia? 

 Ecco la classifica riportata nella Relazione ARERA 2024

Primi 10 gruppi per vendita gas ai clienti finali
GruppoVolumi in M(m3 )Posizione 2022
1. Edison6.119
2. Enel5.953
3. Eni5.861
4. A2A2.934
5. Hera2.654
6.  Royal Dutch Shell2.309
7.  Iren2.180
8. Axpo Group1.725
9. Engie1.10413°
10. Sorgenia81710°

Fonte ARERA, Relazione Annuale sul 2023.

 Come emerge dalla tabella, il podio ha subito degli importanti cambiamenti: il gruppo Eni, con la società Plenitude, ha perso la prima posizione, che manteneva saldamente, almeno dal 2018. Al suo seguito ha sempre avuto alle calcagna Edison ed Enel, che finora hanno mantenuto stabilmente il secondo e il terzo posto. 

Nei primi anni, la distanza tra i tre candidati era molto marcata. Questo differenziale si è ridotto radicalmente a partire dal 2022, in concomitanza con lo scoppio della crisi energetica, fino quasi ad azzerarsi, portando in posizioni più alte le società Edison ed Enel e facendo scendere di due posizioni Eni. 

quota mercato anni 2018-2023 primi tre gruppi vendita gas ai clienti finali
Ecco come sono cambiate le quote di mercato dal 2018 al 2023 dei tre gruppi maggiori per vendite gas ai clienti finali.

Altri cambiamenti importanti hanno riguardato il gruppo Shell che è passato in un anno dalla 9° alla 6° posizione della classifica ed Engie che è entrato a far parte della top 10, partendo dal 13° posto del 2022.

Vuoi capire meglio com'è cambiato il mercato energetico negli ultimi anni? Leggi gli articoli curati da Selectra  sulle Relazioni ARERA passate:

Quali vantaggi porta con sé questa novità? Risponde Selectra!

Questa è una buona notizia per il mercato energetico, come spiega l'ARERA nel suo comunicato stampa del 9 luglio 2024:

"Sono diminuiti per la prima volta il numero dei venditori di gas e luce e migliorato al contempo anche il livello di concentrazione, soprattutto nel gas in cui il primo operatore storico è stato superato per quote di mercato".

Diminuire la concentrazione delle quote di mercato, quindi, migliora la concorrenza, creando un mercato più efficiente per l'utente finale, perché i fornitori sono stimolati nel proporre ai propri clienti dei servizi sempre migliori: prezzi vantaggiosi, assistenza h24, piattaforme digitali e siti internet intuitivi. 

Comunicato ARERA

Comunicato ARERA:  "ARERA: i numeri dei servizi pubblici" del 9 luglio 2024.

Le news aggiornate del mercato energia: