Falsi miti e rinnovabili: le risposte di Italy for Climate

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

falsi miti energia rinnovabile

Pubblicato da Carmela Maggio e revisionato da Marina Lanzone il 27/03/2023  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

I falsi miti sulle energie rinnovabili potrebbero aver "frenato" in parte la diffusione di queste fonti sostenibili in Italia. Per questo motivo, l’iniziativa della Fondazione per lo sviluppo sostenibile promossa da Italy for Climate vuole fornire una prospettiva vera e aggiornata su tale tema che ormai è entrato a far parte del dibatto pubblico nazionale, proprio a causa della scarsa informazione e dei pregiudizi.

Infatti, il progetto lanciato mira a promuovere la conoscenza tramite una piattaforma ad accesso libero, per tutti. 

Quali sono i falsi miti sulle fonti di energia rinnovabile?

Come anticipato, una serie di pregiudizi ha in parte frenato la corsa alle energie rinnovabili in Italia. E’ il motivo per il quale il progetto vuole contribuire a contrastare la disinformazione in modo semplice, chiaro e anche approfondito, tramite studi e ricerche.

Il portale è alla portata di tutti e trasmette le risposte alle domande sotto forma di falsi miti. Si tratta di un posto virtuale con informazioni precise e in costante aggiornamento.

Ecco perché nella homepage della piattaforma sono raccolti i 5 principali falsi miti:

  • 1. le rinnovabili sono e rimarranno marginali;
  • 2. le rinnovabili costano troppo;
  • 3. le rinnovabili ci fanno restare al buio;
  • 4. le rinnovabili rovinano il paesaggio;
  • 5. le rinnovabili fanno male a economia e occupazione.

È tutto falso. Il sito web falsimiti.italyforclimate (il progetto dedicato ai falsi miti sulle rinnovabili), ha risposto ad ogni dubbio in modo preciso.

  1. Le fonti di energia green, negli ultimi 10 anni ad oggi, hanno registrato una crescita della produzione elettrica mondiale, dal 20% fino al 30%, con più dell'80% dei nuovi impianti, 70% di investimento nel campo delle energie sostenibili.
  2. Le pale eoliche e i pannelli fotovoltaici hanno raggiunto dei prezzi competitivi rispetto alle fonti fossili o nucleari. L'Agenzia Internazionale dell'Energia ha dichiarato che in Europa l'eolico e il fotovoltaico costano tra i 50 e i 55 dollari, ossia un terzo in confronto al costo del gas e del carbone.
  3. Idroelettrico, eolico e fotovoltaico contribuiscono al fabbisogno di produzione di energia elettrica rinnovabile in vari Paesi. Come spiega Italy for Climate, alcuni studi dimostrano che è "possibile avvicinarsi al 100% di elettricità da rinnovabili con quote rilevanti di fonti non programmabili."
  4. Queste fonti di energia sostenibile hanno l'obiettivo di tutelare l'ambiente e fermare la crisi del clima. Stando ai fatti, italyforclimate riporta che: "La superficie di cui avremmo bisogno sarebbe molto meno dell’1% del territorio nazionale e in gran parte potrebbe essere assorbita dal 7% della superficie". Una gran parte è già occupata da edifici e infrastrutture: i pannelli fotovoltaici, quando possibile, verrebbero montati sui tetti.
  5. Studi e analisi affermano che l'aumento delle rinnovabili potrebbe portare benefici importanti in termini economici e di occupazione, poiché in Italia attualmente ci sono più flussi economici verso l'esterno, considerando che siamo dipendenti dalle importazioni di fonti fossili.

Vuoi ricevere altre news sulle rinnovabili? Seguici sul canale Telegram di Selectra. News, Offerte, Sconti. Tutte le novità dal mercato luce e gas e sul fotovoltaico. Clicca qui per unirti al canale.

Come funziona la piattaforma?

La homepage è semplicissima perché composta da schede interattive, ognuna dedicata a uno dei falsi miti indicati sopra. 

Nell'immagine si vede la homepage della piattaforma contenente i falsi miti sulle energie rinnovabili

(Nell'immagine si vede la homepage della piattaforma contenente i falsi miti sulle energie rinnovabili).

Mediante il passaggio del mouse è possibile visualizzare la risposta a ogni domanda: sono tutte false. Per ognuna si può approfondire la storia del falso mito, il perché è nato e diversi altri aspetti (come si può notare dall'immagine sottostante).

Esempio di passaggio del mouse

Al lato dell'home page, troviamo tutte le sezioni: il progetto con la spiegazione del perché è nato e gli obiettivi che si è prefissato, l'elenco dei falsi miti e i contatti a cui richiedere chiarimenti e approfondimenti, se necessari. 

Italia vs Europa sulle energie rinnovabili: il confronto

Nell’area dedicata al progetto notiamo come l’Italia è in una posizione diversa rispetto al resto dell'Europa sul tema energia rinnovabile. Il confronto è supportato da infografiche.

I dati aggiornati fino al 2019 mostrano che in Europa è la Germania ad avere più fonti rinnovabili, con il 41%. A seguire: Italia con il 40%, Spagna 38% e Francia 21%.

Inoltre, nel 2022 l'Italia ha installato 2 GW di impianti fotovoltaici ed eolici, la Francia quasi 5 GW, la Spagna 9 GW e la Germania 11 GW.

Ecco un'immagine dimostrativa di seguito, tratta dalla piattaforma Italy for Climate:

Confronto Europa Italia sulle energie rinnovabili, tratto dalla piattaforma Italy for Climate

Le news aggiornate del mercato energia: