Bonus Energia Lazio ora anche a Roma: ecco come fare domanda

aggiornato il
min di lettura
bonus energia lazio per cittadini roma
Sul sito di Roma Capitale è stato pubblicato l'avviso pubblico per richiedere il Bonus Energia Extra della Regione Lazio. Scopri come fare domanda!

Pubblicato da Martina Crapanzano e revisionato da Marina Lanzone il 7 luglio 2023  ||  tempo di lettura 3 min.

Se ne è parlato molto, e finalmente è possibile effettuare la richiesta: fino al 24 luglio le famiglie residenti a Roma possono richiedere il bonus una tantum di 150 euro previsto dalla regione Lazio per ridurre i costi della bolletta della luce. In questo articolo approfondiamo la notizia e illustriamo i requisiti per ottenerlo.

In questo ultimo anno in cui abbiamo visto le bollette della luce crescere sempre di più, lo Stato e i comuni hanno cercato di aiutare le famiglie con più difficoltà economiche. Infatti, proprio in questi giorni, sul sito di Roma Capitale, è stato pubblicato l'avviso pubblico che comunica ai residenti che, se rientrano nei requisiti, dal 3 al 24 luglio possono richiedere e ottenere il Bonus energia elettrica della Regione Lazio del valore di 150 euro.

Gli sconti come questo ti permettono di ridurre il peso delle tue bollette! Vuoi rimanere aggiornato sui prossimi bonus bolletta luce e gas? Iscriviti al nostro canale Telegram: ti aggiorneremo in diretta su tutte le agevolazioni che verranno previste in futuro.

Bonus Sociale e Bonus Energia Lazio a confronto

Il 2023 è iniziato con dei rafforzamenti ai bonus energia, sia a livello statale sia regionale. In cosa si differenziano, però, i bonus in vigore? Abbiamo messo a confronto per te il Bonus Sociale e il Bonus Energia Extra della Regione Lazio.

Bonus Sociale e Bonus Energia Lazio 2023 a confronto
Nome Valore Requisiti
Bonus Sociale Elettrico Dai 125 euro ai 175 euro ISEE inferiore ai 15.000 euro, Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza, accredito diretto senza averne fatto domanda, rinnovo automatico.
Bonus Energia Lazio 150 euro una tantum ISEE inferiore a 25.000 euro, residenza nel Lazio, cumulabile con altri bonus, è necessario farne richiesta, bonus una tantum. 

Requisiti per richiedere il bonus Lazio per l'energia elettrica a Roma

Il caro bollette è stato un problema negli ultimi anni: i costi hanno modificato totalmente il nostro modo di pensare e usare l'energia e, spesso, influito in modo non indifferente sulle bollette delle famiglie.
Ancora oggi, in questo anno 2023 le regioni cercano di intervenire. Un esempio sono gli aiuti per le famiglie dati dalla regione Lazio.

Nel sito ufficiale del comune di Roma leggiamo infatti:

"Roma Capitale, con il “Fondo regionale per il rincaro energia” della Regione Lazio, ha pubblicato un Avviso Pubblico rivolto ai cittadini per richiedere un aiuto economico di euro 150,00 una tantum (cioè concesso una sola volta), al fine di fronteggiare gli aumenti dei costi delle utenze domestiche relative alla fornitura di energia elettrica. Il contributo è cumulabile con altre agevolazioni volte a far fronte all'eccezionale aumento dei prezzi dell’energia".

Sito comune.roma.it

Per accedervi, quindi, le persone residenti in uno dei comuni del Lazio, compresa la Capitale italiana, devono rientrare in determinati requisiti.

Nel dettaglio è necessario:

  • essere residenti iscritti all'anagrafe di Roma Capitale o di un altro comune laziale;
  • essere intestatari di un contratto luce per un immobile locato a Roma o in uno dei Comuni del Lazio alla data del 25 novembre 2022;
  • avere un ISEE inferiore a 25 mila euro;
  • consegnare dichiarazione in cui viene attestata (o meno) la fruizione di altre agevolazioni di cui al decreto legge 9 agosto 2022, n. 115 convertito con modificazioni nella legge 21 settembre 2022, n. 142 recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali” (Decreto Aiuti bis).

Domanda Bonus Energia Extra a Roma: come e quando

I cittadini romani che rispettano i requisiti elencati sopra possono richiedere il bonus a partire dal 3 luglio fino al 24 luglio (compreso).
Per agevolarti nella richiesta, abbiamo raccolto per te una lista di informazioni utili:

  • la domanda può essere effettuata solo online, accedendo all'area "Servizi Urbani" sul sito di Roma Capitale comune.roma.it, tramite SPID, CIE o CNS;
  • è necessario avere una copia digitale della bolletta (per attestare l'intestatario e il periodo della fornitura);
  • l'ISEE deve essere inferiore a 25 mila euro;
  • bisogna consegnare una dichiarazione in cui viene attestato l'uso di agevolazioni di cui al decreto legge 9 agosto 2022, n. 115 convertito con modificazioni nella legge 21 settembre 2022, n. 142 recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali” (Decreto Aiuti bis).

Una volta inviata la domanda, gli utenti possono monitorare direttamente nella propria area utenti l'avanzamento e l'esito della domanda che può essere Ammessa, Respinta (in caso di errori o la mancata disposizione dei requisiti) o Sospesa (se la domanda necessita di ulteriori controlli. In questo caso, inoltre, viene inviato un avviso tramite messaggio per fornire le ulteriori informazioni richieste).

Graduatoria ed erogazione del bonus

Il bonus viene erogato fino a esaurimento dei fondi. Questo, quindi, implica una gestione della graduatoria particolare e che segue diversi criteri: saranno messi ai primi posti della classifica le persone con ISEE più basso che non hanno ricevuto nessuna delle altre agevolazioni di cui abbiamo parlato sopra, poi, seguiranno gli ISEE in ordine crescente che hanno invece usufruito dei bonus e, nel caso in cui ci fossero persone che presentano condizioni che si equivalgono, avanzerà in classifica chi ha presentato prima la domanda.

In caso di dubbi, difficoltà o richieste di informazioni i cittadini possono contattare:

  • Chiama Roma allo 06.06.06;
  • URP de Municipi;
  • URP del Dipartimento Politiche Sociali e Salute;
  • Punti Roma Facile di Roma Capitale, in caso di supporto tecnico.

Sei romano ma non rientri nei requisiti? Risparmia con le migliori offerte luce

Se non rientri nei requisiti non ti preoccupare, puoi ancora ridurre le tue bollette luce adottando comportamenti sostenibili, come staccare le prese quando non usi determinati elettrodomestici e utilizzarli nelle fasce orarie agevolate. E non solo, puoi anche cambiare fornitore, scegliendo un'offerta luce più adatta alle tue esigenze di consumo.

Nella tabella puoi confrontare le migliori tre:

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di Aprile 2024
POSIZIONENOME OFFERTAPREZZO e Spesa Mensile *
primo


Prima Posizione

Octopus Energy Fissa 12

octopus
Tariffa fissa
0,117 €/kWh
LUCE: 45,6 €/mese

06 9450 0304 Attiva online Attiva online
secondo


Seconda Posizione

NeN Special 48 Luce

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
0,139 €/kWh
LUCE: 45,8 €/mese  

Attiva online Sconto 48€ Attiva online (Sconto 48€)
terzo


Terza Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight

logo-sorgenia
Tariffa indicizzata
PUN + 0,030 €/kWh
LUCE: 49,1 €/mese

02 8295 8095 Attiva online Sconto 40€ Attiva online (Sconto 40€)
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio:NeN ti offre un prezzo bloccato per 1 anno e uno sconto di 48€ a utenza, mentre attivando con Sorgenia lo sconto è di 50€ a utenza se attivi tre forniture (luce, gas e fibra) o di 20€ se ne attivi solo due.

Vuoi richiedere maggiori informazioni? Contattaci al numero 02 8295 809702 8295 8097Prendi un appuntamento, il servizio è gratuito e senza impegno.
Hai solo bisogno di procurarti alcuni dati prima di parlare con un nostro esperto:

  • nome e cognome dell'intestatario della bolletta;
  • indirizzo dell'utenza;
  • codice POD della luce e/o il PDR del gas;
  • codice IBAN se vuoi ricevere l'addebito su conto corrente bancario;
  • indirizzo e-mail per ricevere la bolletta online.

Le news aggiornate del mercato energia: