Fotovoltaico nei terreni coltivati: futuro dell’agricoltura?

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

agrivoltaico

Pubblicato da Federica Scaramuzzi il 2 febbraio 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

In Italia ci sono esempi virtuosi legati al agrivoltaico (altrimenti detto agrovoltaico) e molte realtà imprenditoriali hanno iniziato a espandersi su questo nuovo fronte. 

Enel Green Power è una di queste e sta avviando più di 70 progetti di impianti agrivoltaici in Italia. Entro giugno introdurrà un progetto sperimentale che vedrà coinvolte numerose colture che mirano a proteggere e incentivare l’azione degli insetti impollinatori. Ma quanto ne sapete di agrivoltaico? Facciamo un po’ di chiarezza. 

Cos’è l’agrivoltaico?

L'agrivoltaico è un sistema di produzione di energia che combina l'agricoltura e l'energia solare fotovoltaica. Consiste nell'installazione di pannelli solari sui tetti o sui terreni agricoli, utilizzando spazio che altrimenti sarebbe inutilizzato, per generare elettricità per lo stesso utilizzo agricolo o per la vendita alla rete elettrica. Questo sistema può fornire una fonte di reddito supplementare per gli agricoltori e contribuire alla produzione di energia pulita.

Quali sono i vantaggi dell’agrovoltaico?

I vantaggi dell'agrivoltaico sono molteplici, soprattutto se le installazioni sono altrettanto numerose. Ne abbiamo elencati alcuni qui.

  • Attraverso un utilizzo ottimizzato delle risorse l'agricoltura e l'energia solare possono essere combinate in modo efficiente, utilizzando lo spazio che altrimenti sarebbe inutilizzato.
  • Si verrebbero a creare una fonte di reddito supplementare per gli agricoltori. L’energia prodotta dai pannelli solari può essere venduta alla rete elettrica, fornendo una fonte di reddito supplementare per gli agricoltori.
  • L’energia solare è una fonte di energia rinnovabile e pulita a tutti gli effetti. Tale decisione contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra.
  • Con questo tipo di energia si incentiva lo sviluppo locale. L’agrivoltaico può sostenere lo sviluppo economico e la creazione di posti di lavoro nell'area agricola.
  • La quantità di energia prodotta dai pannelli solari può essere utilizzata per alimentare le attività agricole stesse, riducendo la dipendenza dalle fonti di energia tradizionali e i costi associati.

Vuoi ricevere informazioni sul fotovoltaico e i suoi sviluppi? Seguici sul canale Telegram di Selectra per rimanere aggiornato. News, Offerte, Sconti. Tutte le novità dal mercato luce e gas. Clicca qui per unirti al canale.

Il fotovoltaico può ridurre lo spreco d'acqua? 

Una ricerca di Matteo Camporese, pubblicata su Earth's Future, dimostra come la gestione della luce solare potrebbe essere ottimizzata, in futuro, per migliorare sia l'agricoltura sia la generazione di energia elettrica utilizzando lunghezze d'onda specifiche dello spettro luminoso (non escludendo né una né l’altra). Implementando questa tecnologia sarà possibile risparmiare una quantità considerevole d’acqua, dal momento che il pannelli solari potrebbero fare "da filtro" tra i raggi meno utili alle piante e quelli necessari per produrre energia.

Quali possono essere gli svantaggi dell'agrovoltaico? 

Nonostante i numerosi scenari positivi per lo sviluppo di entrambi i settori e altre interessanti prospettive, il settore agrivoltaico non è ancora decollato del tutto in Italia. Vi è anche la preoccupazione, espressa da alcuni agricoltori, che la produzione di energia possa rivelarsi più redditizia dell'agricoltura e che i pannelli finiscano per sostituire i terreni agricoli. 

Le piante possono produrre energia? 🪴 Un team di biologi e chimici dell'Israel Institute of Technology sta sviluppando un progetto innovativo per la creazione di una cella solare biologica su una pianta grassa per fornire energia pulita alle abitazioni attraverso le piante d'appartamento. La ricerca solare biologica sta guadagnando sempre più terreno, al fine di fornire soluzioni energetiche sostenibili ed economiche (come le celle solari organiche con pigmenti vegetali o dispositivi che replicano la fotosintesi). Stiamo parlando del futuro del fotovoltaico, cosiddetto "bio-fotovoltaico", che sfrutta l'energia solare attraverso microorganismi ingegnerizzati in laboratorio. Lo studio pubblicato su Acs Applied Materials & Interfaces fa proprio un esempio concreto, attraverso la creazione di una particolare cella solare biologica su una pianta grassa. Il progetto, come altri nel suo campo, utilizza il processo di fotosintesi naturale per produrre corrente elettrica.

Le news aggiornate del mercato energia: