Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Gestore Servizi Energetici (GSE): Area Clienti e Contatti

tariffe edison gas

Ricevi un Preventivo Gratuito per l'Installazione del Fotovoltaico

Compila il form per ricevere un preventivo dai migliori fornitori di pannelli fotovoltaici.

gse rinnovabili

Il GSE è una società che ha un ruolo fondamentale nella promozione dello sviluppo sostenibile, attraverso la gestione di tutti i meccanismi di incentivazione che riguardano l'energia. Controllata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, si occupa degli incentivi economici per la produzione di energia da fonti rinnovabili e da impianti di cogenerazione ad alto rendimento.


GSE: Rinnovabili ed Effiecienza Energetica

Il G.S.E. è garante dello sviluppo sostenibile in Italia, attraverso la promozione delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica. Verifiche, emission trading, dati e statistiche sono solo alcune tra le attività svolte da GSE. Infatti tra i suoi compiti c'è anche quello della qualifica tecnico-ingegneristica e la verifica degli impianti. Dal 2011 opera nel mercato del gas naturale, adottando misure che hanno lo scopo di aumentare la concorrenza in questo settore. Il GSE gestisce anche il meccanismo dei Certificati Bianchi nell'ambito di progetti sull'efficienza energetica, ed il "Conto Termico" per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Riassumendo, GSE si occupa delle seguenti attività:

  • Incentivazione energia da fonti rinnovabili
  • Ritiro commerciale e vendita dell'energia sul mercato
  • Supporto alle Istituzioni e alla Pubblica Amministrazione
  • Promozione delle fonti rinnovabili e della filiera
  • Promozione dell’efficienza energetica e dell’energia termica

Il GSE, in qualità di capogruppo, indirizza e coordina le seguenti società, tutte operanti nell'ambito energetico:

  1. Acquirente Unico (AU), la cui principale attività è quella di garantire la fornitura di energia elettrica ai clienti serviti nel mercato tutelato;
  2. Gestore dei Mercati Energetici (GME) responsabile di organizzare e gestire economicamente il mercato elettrico, i mercati per l’ambiente, i mercati del gas e di amministrare la piattaforma dei conti energia;
  3. Ricerca sul Sistema Energetico (RSE),

Area Clienti GSE: come fare il Login

L'accesso, la registrazione e le funzionalità dell'area clienti GSE sono di facile intuizione, sia per l'utente che per l'operatore, e vengono ampiamente descritte sul portele GSE. Per effettuare il login sul portale gse ti verrà chiesto l'userid, cioè il codice alfanumerico generato in fase di registrazione e la password.  

GSE area clienti

È bene conoscere alcune definizioni ed anagrammi per il corretto utilizzo dell'area clienti. Di seguito te ne elenchiamo qualcuna:

  • FePa (Fatturazione Elettronica Pubblica Amministrazione);
  • PUA (Portale Unico di Accesso);
  • Operatore, ovvero i soggetti che hanno stipulato o intendono stipulare un contratto GSE. Tra cui si annoverano:
    • Soggetto Responsabile o Operatore Elettrico beneficiario degli incentivi o intestatario di contratti e convenzioni stipulati con il GSE alla fine di un processo di investigazione;
    • Soggetto Obbligato Biocarburanti tenuto cioè a rispettare un quantitativo annuo minimo di emissioni di biocarburanti;
    • Produttore di Biocarburanti o Biometano titolare dell’impianto di produzione di biocarburanti (secondo l'art. 33, comma 4, del D. Lgs. 28/2011 e ss. Mm. Ii.);
    • Fornitore GPL, metano, idrogeno o di elettricità destinati a carburanti per autotrazione.
  • Split Payment, detta anche scissione dei pagamenti. Si riferisce alla separazione del pagamento dell'imponibile dal corrispondente IVA;
  • Utente: opera sul portale GSE per conto dell'operatore Elettrico. Può lavorare per conto di più operatori e viceversa questi ultimi avere più di un utente.

Come Contattare GSE?

Per parlare con il Gestore Servizi Energetici hai a disposizione diversi canali: dal classico call center a form online, sino ad arrivare ai più moderni social. Vediamo insieme come contattare gse:

  • il numero verde di gse è 800 16 16 16, gratuito da fisso;
  • per chiamare da cellulare il numero è 199 20 60 20 (il costo della chiamata dipenderà dalla tariffa applicata dal tuo operatore telefonico);
  • per chiamare dall'estero il numero è +39 06 92 92 85 40;
  • se preferisci i contatti digitali, puoi compilare il form online sul sito gse;
  • puoi scrivere un messaggio o un tweet sull'account officiale Twitter del GSE.

Se hai una richiesta relativa alle convenzioni ricorda che sarà necessario fornire il numero della pratica o il codice di convenzione fornitoti dal GSE.

GSE incentivi: Fotovoltaico e Scambio sul posto

Chiunque possegga un impianto alimentato da fonti rinnovabili, come ad esempio un impianto fotovoltaico, per accedere alle agevolazioni o ai servizi di ritiro dell'energia dovrà sottoscrivere un contratto GSE. Il conto energia è uno dei programmi d'agevolazione gestito da gse: si tratta di un programma europeo di incentivazione per ridurre i costi sostenuti dalle aziende nella produzione di elettricità da fotovoltaico

Altra agevolazione relativa agli impianti fotovoltaici è lo scambio sul posto: si tratta di una forma di autoconsumo che compensa l'energia elettrica prodotta e immessa in rete in un dato momento con quella prelevata e consumata in un momento differente dalla produzione della stessa.
Per attivare lo scambio sul posto è necessario contattare GSE: l'attivazione è gratuita ed è cumulabile con la detrazione fiscale prevista per l'installazione del fotovoltaico. Per inviare la richiesta, i produttori possono:

  1. scegliere l'iter semplificato, inviando il modello unico al GSE che prevede la realizzazione, la connessione e l'esercizio dell'impianto con simultaneo accesso allo scambio sul posto;
  2. inviare la richiesta tramite il portale, che prevede la stipula del contratto con il GSE per la regolazione dello scambio.

Nel caso in cui tu stia ricevendo il contributo dello scambio sul posto puoi cambiare gestore luce senza alcun problema, scopri cosa fare in caso di passaggio ad un'altra società di vendita.

Conto Termico per l'Efficienza Energetica

Il Conto Termico rientra nell'insieme degli incentivi e agevolazioni gestiste al Gestore Servizi Energetici per la promozione di interventi volti al miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici e all'istallazione di impianti solari termici. I soggetti a cui è dedicato il conto termico, istituito dal decreto ministeriale del 28 dicembre 2012, è rivolto alle Pubbliche Amministrazione e anche ai soggetti privati. Questi potranno fare richiesta in modo diretto tramite il Portaltermico del GSE, oppure anche attraverso una ESCO (società di servizi energetici), sottoscrivendo un contratto di prestazione energetica (PA) o un contratto di servizi energia (privati).

Gli incentivi per gli interventi di incremento dell'efficienza energetica degli edifici (come isolamento termico, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore a condensazione, ecc.) possono essere ottenuti esclusivamente dalle PA; viceversa per le agevolazioni per piccoli interventi su impianti per la produzione di energia termica da rinnovabili possono farne richiesta sia le PA che i soggetti privati, ad esempio per la sostituzione degli impianti termici esistenti con pompe di calore, generatori di calore alimentati a biomassa (stufe a pellet, termocamini), installazione di pannelli solari termici, sostituzione di scaldabagni elettrici con pompe di calore ecc.

Sede legale Gestore Servizi Energetici (GSE)

La storia del GSE

Nel 1999 viene creato il Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale (GRTN), un ente pubblico che si occupava della gestione delle attività di trasmissione e di dispacciamento dell'energia sulla rete elettrica. A seguito della liberalizzazione del mercato con il decreto Bersani, nel 2005 il GRTN trasferisce la sua attività a Terna e cambia denominazione in Gestore dei Servizi Elettrici concentrando il suo focus sulla promozione e l'incentivazione delle fonti rinnovabili.
Nel 2009 gli vengono attribuiti nuovi compiti ed il nome diventa quello attuale: Gestore dei Servizi Energetici. L'anno dopo viene acquisito il controllo della società RSE S.p.A. attiva nel campo della ricerca nel settore elettro-energetico.