Gas: Definizione, Significato e migliori Offerte

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Gas Metano: tutto ciò che c'è da sapere sul Gas che arriva nella tua casa!
Tutto sul Gas Metano: dalla cucina al riscaldamento, scopri come risparmiarlo!

Definizione

Si definisce gas naturale ogni sostanza che si trova in un particolare stato di aggregazione, definito detto stato gassoso o aeriforme, caratterizzato dalla mancanza di forma e volume propri e dalla tendenza a occupare tutto il volume disponibile.


Il gas metano è un gas naturale, un idrocarburo gassoso semplice, composto da un atomo di carbonio e da quattro atomi di idrogeno (CH4). Per il valore di consumo in bolletta gas, la sua quantità viene misurata in Standard Metro Cubo (Smc). Ad oggi il gas naturale, fra i combustibili fossili disponibili in natura, rappresenta quello meno inquinante per l'ambiente.


Che vuol dire Standard Metro Cubo (Smc)?Lo standard metro cubo (Smc) è la quantità di gas contenuta in un metro cubo a condizioni standard di temperatura (15 °C) e di pressione (1013,25 millibar) e viene utilizzato per misurare e indicare il consumo di gas metano in bolletta.

Cosa intendiamo per Gas?

In questo articolo non vi parliamo di gas jeans, la nota marca di abbigliamento, ma cos'è e cosa significa gas metano, il gas applicato alla bolletta

Il metano è un gas incolore e inodore ed è più leggero dell'aria, ha un peso specifico di 0,67 kg / m3 a temperatura e pressione ambiente. Primo della serie degli alcani, il gas metano ha una densità di 0,5544 grammi/cm3 e una temperatura di ebollizione a -161,4°C. Questo gas è infiammabile quando miscelato con l'ossigeno e con l'aria, a patto che la sua concentrazione sia compresa tra il 5% e il 15% del volume dell'ambiente in cui si disperde.

Quando parliamo di gas in bolletta, intendiamo il consumo di gas metano per la tua casa o azienda, utilizzato in molteplici servizi. Dalle centrali di estrazione, i distributori consegnano ai clienti finali il prodotto attraverso gasdotti a bassa pressione, il cui consumo sarà monitorato e messo in sicurezza dal contatore, o misuratore del gas. Qualora volessi scoprire tutti gli step della sua distribuzione e capire meglio spese di trasporto in bolletta, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulla filiera di Distribuzione del gas!

In Italia, il gas è utilizzato principalmente per tre scopi:

  1. Cottura dei cibi;
  2. Produzione di acqua calda sanitaria, fornita da caldaie a gas;
  3. Riscaldamento invernale degli ambienti, attraverso termosifoni, caloriferi e stufe a gas.

Quando si accenderà il riscaldamento centralizzato?Se hai un riscaldamento centralizzato, data di partenza e ore di consumo sono stabilite dalla legge. Scopri le info su: "Accensione Riscaldamento: tutte le Città e le Regioni italiane".

Quanto gas consuma la famiglia tipo?

Volendo effettuare una media nazionale, una famiglia italiana tipo composta da 4 persone consuma 770 metri cubi di gas. Ma da cosa è dovuto questo consumo?

Per aiutarti a capire i consumi del gas, dovrai ricordarti che il consumo può variare estremamente a seconda delle abitudini familiari e delle modalità di utilizzo del gas, se solo per la cottura, oppure anche per riscaldamento e/o acqua calda sanitaria (ACS). Generalmente, la maggior parte del consumo domestico di gas metano è dovuto al riscaldamento.

Ecco per te un semplice schema per aiutarti ad avere un'idea più chiara sui consumi di gas rispetto ai servizi:

Consumo annuale di gas per il riscaldamento
Città Milano Roma Palermo
Consumo in Smc/anno 940 800 370
Consumo medio annuale di gas per l'ACS in base al n. di persone
Numero di abitanti 1 2 3 4 6 8
Consumo di gas per l'ACS in Smc/anno 70 130 190 250 370 490
Consumo medio annuale di gas per la cucina in base al n. di persone
Numero di abitanti 1 2 3 4 6 8
Consumo di gas per la cucina in Smc/anno 50 70 90 100 120 140

Usa il nostro simulatore di consumo per sapere quanto spendi in gas!Per fare una stima del consumo di gas della tua famiglia puoi usare il nostro strumento di stima , che ti permetterà di calcolare i consumi di gas partendo dai dati sulle caratteristiche della tua abitazione e sul numero delle persone presenti.

Qual è la differenza gas metano e GPL?

Chimicamente parlando, ill metano è un gas ed è  composto da una sola molecola (CH4), mentre il GPL, sigla di Gas di Petrolio Liquefatto, è appunto un liquido, composto da molecole simili al metano (idrocarburi alcani) ma più pesanti, soprattutto da gas quali propano e butano, che vengono compressi al punto da mutare allo stato liquido.

Il GPL possiede un elevato potere calorifico (12.000 Kcal/Kg) che, insieme ad un alto rendimento nella combustione, permette confronti vantaggiosi in ambito di risparmio con differenti tipi di combustione, riducendo inoltre impatto ambientale della combustione stessa, favorendo, rispetto ad altri combustibili fossili, una migliore qualità dell’aria, motivo per cui il suo utilizzo è diffuso a più scopi.

Generalmente, il GPL viene utilizzato in quelle abitazioni che non sono ancora raggiunte dalla distribuzione di gas metano, e viene consegnato all'interno di apposite bombole sostituibili e usato per riscaldamento, cottura e acqua sanitaria, proprio come il metano.

Nel settore industriale, il GPL serve per essiccare cereali e vernici, saldare, riscaldare ambienti, capannoni, serre, allevamenti e in qualsiasi lavorazione dove serva un’energia di alta qualità e bassi consumi. Nell’edilizia, inoltre, si usa per bitumazione, impermeabilizzazione ed essiccamento pitture.

Dagli anni '60 nelle case degli italianiIl settore della distribuzione locale di gas naturale in Italia ha conosciuto un primo forte sviluppo nel decennio degli anni '60, diretto a sfruttare le risorse della Val Padana e le acquisizioni tramite impianti esteri (Libia, Paesi Bassi e Russia). Alla fine degli anni novanta il numero dei comuni serviti con gas naturale era aumentato a oltre 5'500 e le reti di distribuzione avevano superato 180'000 km. A tutt'oggi, i distributori locali stanno completando l'opera di metanizzazione di isole e comuni difficilmente raggiungibili.

Un impatto ambientale contenuto

Fra i combustibili di natura fossile il gas naturale è certamente quello con il minor impatto ambientale, sebbene la combustione del gas metano generi comunque gas serra. A confronto con altri combustibili fossili, il metano ha un basso contenuto di carbonio, con 2,3 ton CO2/tep (a differenza di petrolio con 3,2 ton CO2/tep e carbone con 3,9 ton CO2/tep). Questi valori sono stati confermati nel 2017 dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare.

Ti serve un aiuto? La miglior offerta Gas per le tue esigenze? Chiamaci! 

Confronta le migliori tariffe del mercato con un nostro Esperto Luce e Gas. Chiama lo 010 848 0161 o  fatti richiamare gratuitamente.

Le migliori Offerte Gas del 2020

Se parliamo di gas, pensiamo subito alle bollette e a come risparmiare. Come risparmiare in bolletta gas? Ecco per te una tabella con le 3 migliori offerte gas del 2020, per aiutarti a risparmiare!

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di novembre 2020
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
primo

Prima Posizione

NeN Special 42

logo nen


GAS: 42,5€

Vai al sito
secondo

Seconda Posizione

Eni Link Gas

logo-eni


GAS: 46,7€

Vai al sito 
 
terzo

Terza Posizione

Sorgenia Next Energy Gas

logo-sorgenia

GAS: 46,8€

Vai al sito

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

aggiornato il