Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Come Cambiare la Potenza impegnata in kW del Contatore luce?

trasloco utenze domestiche

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo  .

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato o visita il nostro comparatore.

Se in casa salta spesso la corrente, è probabile che il tuo contatore luce sia attivo con una potenza troppo bassa. In questo caso puoi chiedere l'aumento di potenza direttamente al tuo fornitore: vediamo come fare e come cambia la bolletta della luce.

costo contatore 6kW

Aumenta la bolletta se aumento la potenza del contatore?

L'aumento di potenza si richiede perché quella già disponibile non è più sufficiente a soddisfare il fabbisogno ed il contatore scatta di frequente. Questo in genere può accadere per vari motivi:

  • Hai installato condizionatori prima non presenti
  • Hai acquistato altri elettrodomestici o apparecchi
  • Hai sostituito elettrodomestici con nuovi più energivori (che necessitano più potenza)
  • Sono cambiate le abitudini, per esempio è aumentato il numero dei componenti della famiglia

Per cambiare la potenza impegnata devi modificare il tuo contratto presentando richiesta al tuo fornitorePrima guarda il video tutorial per orientarti nella scelta della potenza giusta per il tuo contatore

 

Quanto Costa Cambiare la potenza?

La nuova riforma della tariffa elettrica introduce dei cambiamenti anche per quanto riguarda il cambio di potenza del contatore della luce. Oltre all'introduzione di un maggiore numero di livelli di potenza, a partire dal 1° aprile 2017, è introdotta una riduzione dei costi una tantum per effettuare il cambio di potenza.

Nel dettaglio, fino a dicembre 2019 verrà eliminato il previsto contributo fisso amministrativo (il cui importo è riportato nella tabella qui di seguito) e ridotto di circa il 20% il contributo previsto per ogni kW di potenza aggiunto. In più tale contributo in €/kW non sarà dovuto qualora l’aumento di potenza sia stato preceduto da una riduzione della stessa in questi 2 anni o verrà restituito qualora il cliente decida di rinunciare alla potenza aggiuntiva precedentemente richiesta.

Costo del cambio di potenza del contatore luce
Clienti nel mercato di maggior tutela
  • Un contributo fisso di ca 26 € richiesto dal distributore;
  • Una quota potenza pari a ca 69 €/kW * relativa alla potenza aggiuntiva richiesta (solo nel caso di aumento);
  • Un contributo di gestione di 23 €.
Clienti nel mercato libero Il costo dipende dalle singole condizioni contrattuali, fatto salvo che il distributore imputa comunque al fornitore i 26 di contributo fisso e la quota potenza aggiuntiva * nel caso di aumento di potenza

* Con la riforma della tariffa il costo della potenza è stato ridotto:

Sia gli utenti del mercato libero che tutelato non pagheranno più il contributo di 26€ e usufruiranno di uno sconto del 20% sul contributo previsto per ogni kW di potenza aggiuntiva richiesta. 
Questo contributo che ammonta a ca 69€, da aprile 2017 verrà ridotto a circa 55€ per l’aumento di 1 kW, a circa 27€ per uno scatto di 0,5 kW, e così via. Questa riduzione dei costi avrà validità per i prossimi due anni, fino a dicembre 2019, in seguito alla pressione degli operatori affinché l’Autorità fissasse un periodo di sconto transitorio onde evitare ingiustificate variazioni di potenza e disparità di trattamento tra i clienti finali del mercato libero. 

Info cambio potenza contatore

010.848.01.61

Che tempi ha il Cambio di Potenza?

Il tuo fornitore trasmette la tua richiesta, entro 2 giorni lavorativi, al distributore locale. Quest'ultimo deve aumentare la potenza entro 5 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta se non è necessario intervenire sul contatore, negli altri casi entro 20 giorni, previa consegna di un preventivo con indicati i tempi per eseguire il lavoro.

Se l'aumento di potenza avviene oltre il tempo previsto per responsabilità del distributore, il cliente deve ricevere un indennizzo automatico di 35 € se è passato il doppio del tempo previsto, di 70 € per il triplo e di 105 € oltre il triplo del previsto.

La bolletta aumenta a seguito della variazione?

Precedentemente al 2017, aumentando la potenza sopra i 3 kW per un'utenza residente veniva applicata la tariffa D3 non agevolata. Con la riforma della tariffa elettrica è stata introdotta un'unica Tariffa TD che non fa distinzione sugli oneri di sistema se il cliente aumenta la potenza disponibile. Dopo oltre 40 anni, è stata soppressa la vecchia differenziazione tra tariffa D2 (agevolata per i residenti fino a 3 kW) e Tariffa D3 (residenti con più di 3kW e non residenti).

In realtà esiste comunque una piccola differenza in bolletta se aumentiamo la potenza, data dalla quota potenza (in € a kW) presente all'interno della spesa per il trasporto e gestione contatore. Il costo della quota potenza è lo stesso se ci troviamo nel mercato tutelato o nel libero ed è pari a circa 21€/kW nella bolletta annuale.

Chi devi chiamare per chiedere un aumento di potenza?

Il contatore dell'elettricità è di proprietà del distributore della tua zona. Per qualsiasi intervento tecnico o telematico sul contatore è il distributore ad intervenire ed è compito del tuo fornitore comunicare a quest'ultimo la tua richiesta. Dunque ciò che ti occorre per richiedere il cambio potenza contatore è il numero del servizio clienti del tuo fornitore.
Di seguito una lista dei principali fornitori e dei relativi recapiti telefonici per richiedere un aumento o una diminuzione di potenza del contatore.

Se il tuo fornitore non è nella tabella, rintraccia il suo numero del servizio clienti alla pagina dedicata ai Contatti dei fornitori di luce e gas.

Contatti fornitore per chiedere l'aumento di potenza kW
Fornitore Numero servizio clienti per aumento di potenza
Aumento di potenza con Enel
enel
  • Per il Servizio Elettrico Nazionale: chiama il numero verde 800.900.800 gratuito da tutti i numeri nazionali o il numero +39 02.301.720.11 per chiamate dall'estero (il costo della chiamata è a tuo carico e dipende dal tuo operatore telefonico)
  • Per Enel Energia: chiama il numero verde 800.900.860 gratuito da tutti i numeri nazionali o il numero +39 06.64.511.012 per chiamate dall’estero (il costo della telefonata dipende dal tuo operatore telefonico)
Aumento di potenza con Eni
eni
  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde 800.900.700 attivo tutti i giorni 24 ore su 24 (festività escluse) 
  • Dall'estero chiama il numero 02 89 67 41 81 (servizio telefonico a pagamento e dipende dal proprio operatore telefonico) attivo dalle 08.00 - alle 22.00, 7 giorni su 7 (festività escluse)
Aumento di potenza con Acea
acea
  • Chiama da rete fissa il numero 800.199.900 attivo tutti i giorni 24 ore su 24 e da cellulare il numero 06.45.40.81.29
  • Canale web: MyAcea
Aumento di potenza con Edison
edison
  • Chiama il numero verde gratuito 800.031.141
Aumento di potenza con A2A
a2a
  • Il numero varia a seconda della tua zona. Nella pagina servizio clienti A2A trovi tutti i contatti suddivisi per regione geografica.
Aumento di potenza con Iren
iren
  • Consulta la pagina dedicata al servizio clienti Iren per conoscere il numero da contattare in base alla tua zona. 
Aumento di potenza con Engie
engie
  • Chiama il numero verde gratuito 800.422.422 attivo 7 giorni su 7 (escluse le festività nazionali), 24 ore su 24 
Aumento di potenza con Hera
hera
  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde gratuito 800.999.500 - attivo nel seguente orario: lun. - ven.  8:00 - 20:00 e il sabato  8:00 - 13:00
  • Da telefono cellulare è necessario invece comporre il numero a pagamento 199.199.500

Aumento di potenza con E.On
eon

  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde 800.999.777, gratuito anche dal cellulare ed attivo tutti i giorni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 domeniche e festivi inclusi.
  • Dall'estero è disponibile il seguente numero a pagamento: 02.916.461.02
Aumento di potenza con Agsm
agsm
  • Da numero fisso nazionale rete fissa al numero verde 800.552.866 o da cellulare al numero 199.129.191. Il call center è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00