Richiedere la Cessazione Amministrativa del Contatore Edison

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Che significa se Edison ha fatto la cessazione amministrativa del contratto? Cosa si deve fare per poter attivare di nuovo il contatore della luce o del gas se è chiuso in seguito alla cessazione per morosità?


enel morosi

Cos'è la cessazione amministrativa del contatore?

 

In alcuni casi il fornitore ha il diritto di recedere dal contratto in essere con il cliente. Questo in genere avviene successivamente al mancato pagamento di una bolletta. Una volta che l'utenza è stata sospesa per morosità se il cliente non salda il debito che ha contratto con il fornitore, quest'ultimo può richiedere la cessazione amministrativa.

Il processo non è immediato e prima di avviare la richiesta di cessazione il fornitore tenta sempre di recuperare il credito. Se il debitore era l'inquilino moroso e tu sei il proprietario dell'immobile puoi inoltrare la richiesta di cessazione al fornitore per riattivare l'utenza a tuo nome. Ecco cosa fare per la riattivazione del servizio in ogni situazione.

Quando Edison fa la cessazione amministrativa del contatore?

La cessazione viene chiesta dal fornitore in caso di inadempimento delle condizioni contrattuali da parte del cliente. Nella maggior parte dei casi la cessazione viene inoltrata dopo la morosità. Se il cliente moroso persiste nel mancato pagamento della bolletta dopo il primo sollecito Edison invia un preavviso di distacco.

Dopo il distacco del servizio Edison può esercitare il suo diritto di chiudere il contratto. Questo può avvenire anche quando non è stato possibile disattivare momentaneamente l'utenza per la morosità. Il fornitore avvia la cessazione anche quando un nuovo inquilino o il proprietario della casa, che non ha nulla a che fare col precedente cliente moroso, deve riattivare l'utenza a suo nome. Solo dopo la cessazione il nuovo intestatario può chiedere un subentro ad un altro gestore.

La cessazione amministrativa del gas: ma il contatore è all'interno dell'abitazione

Se la morosità riguarda la fornitura del gas a volte non è possibile staccare l'utenza. Questo accade quando il contatore del gas metano è all'interno dell'abitazione e quindi non è accessibile al tecnico che deve apporre il sigillo per bloccare il flusso di gas.
L'ultima possibilità per il fornitore è il taglio esterno della colonna, che impedisce l'arrivo all'abitazione del gas proveniente dalla tubazione della rete in strada. Il ripristino successivo è più complicato rispetto ad una normale attivazione poiché il cliente dovrà pagare un preventivo per la spesa dei lavori di ripristino. 

Talvolta risulta impossibile anche il taglio della colonna ed in questo caso il cliente viene automaticamente trasferito al servizio di default. Dopo la cessazione il cliente non ha più un contratto con Edison e per questo motivo passa al fornitore di default, stabilito in base alla regione con delle gare indette dall'Autorità.
Il servizio di default o di ultima istanza ha una durata massima di sei mesi nei quali il cliente può cambiare fornitore.

Il cliente può chiedere la cessazione amministrativa del contatore a Edison?

Dal 2016 sono state cambiate le modalità nelle situazioni di morosità delle bollette. Se la cessazione non è stata ancora avviata da Edison, dovrai chiedere una voltura.

Il nuovo inquilino è tenuto a chiedere una voltura al precedente fornitore che ha sospeso l'utenza per morosità.

Solo dopo aver aver fatto la voltura il cliente può cambiare fornitore se non soddisfatto del servizio. La voltura è necessaria poiché la normale richiesta di subentro non va a buon fine perché quel punto di fornitura risulta sospeso ma ancora "attivo", ossia occupato da quel fornitore.

Un'altra soluzione potrebbe essere quella di richiedere al fornitore che ha sospeso l'utenza la cessazione amministrativa. La domanda dovrà essere inviata in forma scritta tramite raccomandata A/R. Il nuovo inquilino non deve pagare il debito pregresso se il cliente moroso era una persona a lui estranea. Contatta Edison per maggiori informazioni.

Devi riattivare l'utenza dopo la cessazione?Chiama lo 010 848 01 61 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o fatti richiamare gratuitamente.

Cosa fare: voltura o subentro del contatore con Edison? Quali sono le tempistiche?

Dopo la cessazione con Edison il nuovo inquilino deve sottoscrivere un contratto di subentro per riattivare l'utenza a suo nome.
Per farlo dovrà obbligatoriamente rivolgersi ad un altro gestore diverso da Edison.
Le tempistiche per l'apertura del servizio sono analoghe a quelle di un subentro in seguito a regolare disdetta:

  • per l'energia elettrica: massimo 7 giorni lavorativi
  • per il gas: massimo 12 giorni lavorativi
  • Le informazioni necessarie per chiedere il nuovo contratto sono:
  • i dati del nuovo intestatario:
    nome, cognome e codice fiscale
  • il codice identificativo dell'utenza:
    POD per la luce e PDR per il gas (oppure il numero cliente della luce e la matricola del gas)
  • l’indirizzo della fornitura
  • il codice IBAN, se preferisci la domiciliazione bancaria
  • un documento d'identità valido
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche