Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Cosa significano i Simboli sul Telecomando del Condizionatore?

abbassare bolletta

Riduci i Consumi e Risparmia fino a 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

abbassare bolletta

Riduci i Consumi e Risparmia fino a 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Che sia Mitsubishi, Samsung, Lg, Daikin o qualsiasi altra marca di condizionatore, comprendere i simboli del telecomando non è mai così semplice. Alla fine si finisce sempre ad alzare o abbassare la temperatura senza curarsi del significato di tutti gli altri simboli. Bene, è arrivato il momento di comprendere come usare al meglio le impostazioni del tuo condizionatore!

capire i simboli del telecomando del condizionatore
Come si Usa il Telecomando del Condizionatore?

Tutti i condizionatori hanno in dotazione un telecomando per l'accensione e la regolazione da remoto. A volte i simboli sul telecomando sono intuitivi e facili da comprendere, altre volte invece somigliano a dei veri e propri codici da decifrare. Al posto di limitarsi all'utilizzo esclusivo dei pulsanti facilmente riconoscibili, come quelli relativi all'accensione e alla regolazione della temperatura, è bene apprendere il significato di tutti i simboli per sfruttare al massimo le potenzialità del tuo climatizzatore. Se hai perso le istruzioni o non ricordi dove siano, qui trovi una facile guida per comprendere i simboli del telecomando universale o di alcune delle principali marche in circolazione (Mitsubishi, Daikin, Ariston, LG, ecc).


Raffreddamento, Riscaldamento e Deumidificazione

funzioni condizionatore
Cool, Heat e Dry

Quasi sempre i simboli del condizionatore riportano delle scritte in inglese: come heat, cool, mode o fan e sono solo alcune delle parole che solitamente trovi impresse sul telecomando del condizionatore che sia split o multispit. Per chi non comprendesse l'immediato significato di queste parole anglosassoni, l'utilizzo del telecomando può risultare difficile. Innanzitutto, tali pulsanti descrivono le funzioni base del condizionatore, vediamole insieme:

  • Raffreddamento: è la funzione più comune per un climatizzatore, alcuni anzi sono esclusivamente utilizzati in estate per raffreddare gli ambienti. Tale funzione viene rappresentata con il simbolo del fiocco di neve e la scritta Cool, che appunto significa freddo in inglese.
  • Riscaldamento: la maggior parte dei climatizzatori prevedono la funzione per riscaldare gli ambienti durante l'inverno. Il simbolo corrispondente sul telecomando è il simbolo del sole e la scritta Heat che in inglese significa appunto calore.
  • Deumidificazione: grazie a questa funzione puoi ridurre il livello di vapore acqueo presente nell'aria. È rappresentata del simbolo della goccia d'acqua ed indicato con la parola dry che in inglese significa asciutto.
  • AUTO: indica la modalità automatica, cosa significa esattamente? Impostando tale modalità, il condizionatore imposta in automatico le funzioni cool, heat e dry in base alla temperatura rilevata nell'ambiente.

Sul Telecomando non ci sono i Tasti delle Funzioni?Alcuni telecomandi hanno pochissimi pulsanti. In questo caso per scegliere la funzione desiderata dovrai utilizzare il tasto MODE e vedrai comparire i simboli descritti in precedenza sul display del telecomando.

Ventilazione e Temperatura: come impostarle?

fan telecomando condizionatore
Fan, Temp e Swing

Dopo aver scelto la funzione desiderata a seconda delle esigenze stagionali, bisogna regolare la temperatura e la ventilazione del condizionatore: come fare? Spesso infatti, ci si limita ad impostare la temperatura incuranti del fatto che anche il flusso d'aria gioca un ruolo cruciale nel riscaldamento o nel raffreddamento degli ambienti. 

  • A volte indicato con il tasto TEMP e le frecce verso l'alto e verso il basso, altre volte invece indicato con i tasti + e -; regolare la temperature del condizionatore è abbastanza intuitivo;
  • Per regolare la ventilazione invece dovrai cercare il tasto che solitamente riporta il simbolo di una ventola o la scritta SPEED FAN (che in inglese significa appunto velocità della ventola). È possibile impostare tale funzione esclusivamente in fase di riscaldamento o raffreddamento degli ambienti e non in caso di deumidificazione. A seconda del modello è possibile impostare la portata del condizionatore su differenti livelli di velocità.
Livelli di Ventilazione
Modalità Velocità/Simboli Telecomando*
Automatico AUTO
Silenzioso ULO
A basso consumo LO
Standard MED
Funzionamento ad Alta Capacità HI

Telecomando Mitsubishi Istruzioni d'Uso

I simboli sul telecomando variano a seconda della marca e del modello, ma per fortuna alcuni di essi sono universali e possono darti validi indizi per sfruttare al meglio il potenziale del tuo condizionatore. Se il tuo climatizzatore fosse Daikin, ad esempio, troverai il simbolo della ventola per regolare la velocità della ventilazione e non le etichette della tabella precedente, che si riferisce ad una marca differente di climatizzatore.

  • Altro simbolo importante è quello relativo alla regolazione del flusso d'aria, cosa significa? La direzione dell'aria immessa dal condizionatore negli ambienti può risultare fastidiosa se non regolata in maniera ottimale. Di solito, durante la funzione di raffreddamento il flusso d'aria viene orientato verso l'altro; viceversa durante il processo di riscaldamento il flusso viene orientato verso il basso. Ad ogni modo è possibile cambiare il flusso dell'aria per aumentare il confort. Solitamente il pulsante per regolare il flusso d'aria è indicato con il simbolo delle alette e la scritta SWING (es. telecomando Daikin) oppure con la scritta AIR FLOW U/D (es. telecomando Mitsubishi). A prescindere dal modello, questa funzione permette di modificare l'orientamento delle alette, da ferme a oscillanti. La modalità oscillante consente all'aria di fuoriuscire seguendo un moto che va da destra a sinistra, ripartendo l'aria in maniera omogenea negli ambienti.

Come Regolare il Consumo del Condizionatore

consumo condizionatore
Eco, Silent e High Power

I condizionatori moderni consentono la regolazione del consumo a seconda delle tue esigenze. Tale funzione permette non solo di abbassare la bolletta ma anche di evitare improvvisi blackout quando utilizzi più di un elettrodomestico per volta e la potenza del contatore è troppo bassa per reggere un consumo elettrico elevato. Le modalità previste sono due:

  1. High Power o Funzionamento Powerful, indicato con il simbolo di un bodybuilder (un omino con i muscoli per intenderci). Questa modalità porta al massimo le funzioni di raffreddamento o riscaldamento per un periodo di tempo variabile dai 15 ai 20 minuti. Puoi impostare tale modalità quando hai necessità di riscaldare, raffreddare o deumidificare gli ambienti rapidamente. Ricorda che quando il funzionamento ad alta potenza è attivo, la temperatura ed il flusso d'aria non sono modificabili;
  2. ECONOMY / ECONO, indicato semplicemente con la scritta ECO, tale funzione consente l'uso efficiente dell'apparecchio ed un conseguente risparmio d'energia. La funzionalità eco è indispensabile per evitare che scatti il contatore: infatti quando il climatizzatore raggiunge il massimo della capacità e in casa stai utilizzando altri elettrodomestici (lavatrici, asciugacapelli, scaldabagno, ecc.) e la potenza del contatore non è quella adeguata, puoi da un momento all'altro ritrovarti senza corrente. La modalità Eco che in alcuni modelli (es. Daikin) è indicata con un simbolo di una freccia verso il basso, scongiura questo rischio limitando il consumo del condizionatore.

Come silenziale l'Unità Esterna del CondizionatoreNei telecomandi Daikin il pulsante ECO è associato ad un simbolo di un omino che fa shhh, questo tasto serve a silenziare il rumore dell'unità esterna; nei condizionatori Mitsubishi questa funzione si attiva grazie al pulsante che riporta la scritta SILENT. Ti consigliamo di impostare questa modalità soprattutto di notte, per non recare disagio ai vicini a causa del rumore prodotto dall'unità esterna.

Come Impostare il Timer del Condizionatore?

Veniamo alla parte più complicata: impostare il timer per l'accensione e lo spegnimento programmato. Immagina di tornare a casa in un fredda sera d'inverno e trovare la casa calda o viceversa fresca durante le calde giornate d'agosto, tutto senza aver bisogno di aspettare che il condizionatore si metta in moto. Bene, grazie alla funzione timer puoi programmare giornalmente o settimanalmente l'on/off del tuo condizionatore. Per impostare tale funzione, troverai sul telecomando una vera e propria sezione dedicata (di solito situata nella parte più in basso). In alcuni casi i pulsanti dedicati alla programmazione del climatizzatore sono "recintati" e racchiusi nella scritta TIMER o in altri casi dal simbolo di un orologio. Abbiamo confrontato il telecomando LG, Daikin o Mistubishi e si possono estrapolare alcuni simboli ricorrenti:

  • OFF Timer permette lo spegnimento dell'apparecchio ad un'ora da te stabilita che può essere impostata solo quando il condizionatore è in funzione;
  • ON timer permette l'accensione da 5 a 60min prima dell'ora prestabilita;
  • le frecce verso l'alto e verso il basso per impostare l'orario;
  • la scritta WEEKLY per impostare una programmazione settimanale;
  • il tasto SLEEP per impostare lo spegnimento automatico dopo essersi addormentati. In questo modo il condizionatore si arresta automaticamente una volta scaduto l'intervallo impostato che può essere di 1h, 2h, 3h e così via;
  • il tasto SETCANCEL rispettivamente per confermare o annullare un'impostazione;
  • il pulsante TIME SET UP, TIME SETTING o semplicemente il simbolo dell'orologio per impostare l'ora ed il giorno della settimana.

Innanzitutto per la giusta regolazione del timer, servirà impostare correttamente l'orologio. Di solito, una volta inserite le batterie, verrai in automatico invitato all'impostazione dell'ora. Se così non fosse schiaccia il tasto reset per impostare nuovamente l'orario. Controlla l'indicazione AM (ore antimeridiane) e PM (ore pomeridiane) per impostare correttamente l'orario. Una volta impostata l'ora, schiaccia il tasto SET per confermare e passa alla fase successiva, ossia indicare il giorno della settimana, anche in questo caso le scritte sono in inglese.

Giorni della Settimana in Inglese
Abbreviazione Traduzione
Sun Domenica
Mon Lunedì
Tue - Tues Martedì
Wed Mercoledì
Thu - Thurs Giovedì
Fri Venerdì
Sat Sabato

Tasto Clean: a cosa serve?

Alcuni telecomandi sono dotati di un pulsante con il tasto clean che in inglese vuol dire pulito. Esattamente come suggerisce la traduzione, questo tasto può essere utilizzato per pulire il condizionatore dopo il funzionamento in Auto,Cool e Dry allo scopo di eliminare residui di umidità all'interno dell'apparecchio e per sventare il rischio di accumulo di polvere e batteri. Nel telecomando Mitsubishi questa funzionalità si attiva introducendo la punta di una penna nell'apposito tasto, due ore più tardi il condizionatore si arresta automaticamente.

Ti ricordiamo che tale funzionalità non può sostituire una corretta manutenzione del condizionatore, che deve essere fatta periodicamente per preservare l'efficienza energetica del tuo condizionatore. Qui è dove ti spieghiamo come, quando e a chi affidare la manutenzione del tuo climatizzatore.

Come utilizzare in modo Corretto il Condizionatore

Imparare ad usare bene il condizionatore non soltanto è un primo passo verso il risparmio in bolletta luce, ma anche un vero e proprio tocca sana per la salute. Il telecomando del condizionatore spiana la strada ad inspiegabili esagerazioni che costringono i più freddolosi ad aggirarsi in ufficio con sciarpe e maglioni e viceversa i più calorosi ad indossare t-shirt in pieno inverno. Quest'uso scorretto non fa affatto bene ai più cagionevoli, ma soprattutto può essere evitato attraverso un impiego saggio ed economico del condizionatore. Vediamo insieme i consigli per utilizzarlo al meglio:

  • Impostare un temperatura corretta: ti ricordiamo che per un corretto uso del condizionatore e per risparmiare energia, la differenza termica tra l'esterno e l'interno non deve superare i 6°. Se vuoi calcolare con precisione la temperatura ideale dividi per due la temperatura esterna (ad esempio 30°) ed aggiungi 10° (es. [30/2]+10=25°);
  • Regolare correttamente il flusso dell'aria verso l'alto o verso il basso e verso sinistra o verso destra. Evita di esporti direttamente al getto d'aria del condizionatore;
  • Pulire i filtri del condizionatore almeno due volte a settimana: in questo modo eviterai che si accumulino germi e batteri, scongiurando il rischio di inquinare l'aria che respiri;
  • Utilizzare il timer per accendere e spegnere l'apparecchio solo in caso di necessità. Probabilmente è la funzione meno utilizzata ma più efficace ai fini del risparmio energetico. Nel paragrafo precedente trovi una semplice spiegazione per impostare la programmazione, giornaliera o settimanale, del tuo condizionatore;
  • Non lasciare acceso il condizionatore di notte! Per evitare questo spreco d'energia, utilizza la funzione SLEEP per spegnere il climatizzatore in automatico mentre stai dormendo;
  • Installa il condizionatore o posizione il condizionatore portatile lontano da raggi solari o correnti d'aria.