Bollette Enel, Eni, Sorgenia, Iren e non solo: ogni quanto arrivano?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Ogni quanto arrivano le bollette.
Per evitare di farsi trovare impreparati, è bene conoscere il periodo di fatturazione delle bollette luce e gas. Ecco alcuni esempi.

I fornitori del mercato libero di norma inviano le bollette ogni due mesi. Detto questo, è bene conoscere i periodi di fatturazione del proprio operatore, visto che le scadenze possono cambiare. Vediamo i casi relativi a importanti gestori del mercato, come Enel, Eni, Sorgenia, Iren ed Edison.


Conoscere il periodo di fatturazione delle bollette del proprio fornitore è un’informazione sempre utile, perché la scadenza del pagamento varia a seconda del tipo di contratto e di potenza prevista.

Di seguito, allora, andiamo a elencare i casi concreti relativi ad alcuni dei maggiori attori del mercato luce e gas italiano. Con una indicazione relativa anche al caso in cui si ricevano ancora le bollette in regime di maggior tutela. Un’eventualità che interesserà alcune utenze almeno fino a gennaio 2023, considerato l’ennesimo rinvio della fine del mercato tutelato.

Bollette Enel: ogni quanto arrivano?

Bolletta Enel: esempi in PDF Oltre al periodo di emissione, le fatture includono tanti altri dettagli interessanti. Scopri quali con il nostro speciale sulle bollette Enel, completo di esempi in PDF.

Capire ogni quanto arrivano le bollette Enel è piuttosto semplice. Per comodità, abbiamo scelto di raggruppare nella tabella seguente tutte le informazioni che ti servono:

Quando viene emessa la bolletta luce e gas di Enel Energia?
Energia elettrica Gas
  • Ogni mese: clienti con fornitura non domestica e potenza superiore a 15 kW;
  • Ogni due mesi: clienti con fornitura non domestica e potenza inferiore ai 15 kW; clienti con fornitura domestica attivata da gennaio 2012; clienti con fornitura domestica e possessori di prodotti E-Light;
  • Ogni tre mesi: clienti con fornitura domestica attivata prima di gennaio 2012.
  • Ogni mese: clienti con consumi superiori a 5000 Smc all'anno;
  • Ogni due mesi: clienti con consumi inclusi tra 500 e 5000 Smc all'anno.

Vale la pena specificare che nel caso di utenze residenziali e professionali superiori ai 15 kW, la cadenza è effettivamente ogni due mesi. La prima fattura, però, viene emessa dopo un mese dall’attivazione del contratto, ed è relativa ai consumi del mese stesso.

Dubbi sulle bollette? Contattaci!Se hai dubbi sul periodo di fatturazione delle tue bollette, o vuoi chiarimenti sulle offerte del mercato libero, affidati all’aiuto di Selectra. Chiama il numero 02 8295 809702 8295 8097 - servizio gratuito e senza impegno - e un Esperto Energia risponderà a tutti i tuoi interrogativi sulle forniture luce e gas.

Ogni quanto vengono emesse le fatture Eni?

Tutto sulla bolletta Eni Leggi lo speciale sulle bollette Eni per scoprire tutte le voci più importanti delle fatture del tuo fornitore luce e gas.

Per rispondere alla domanda sul periodo di emissione delle fatture Eni Gas e Luce, è bene concentrarsi sulla prime due pagine della bolletta.

La prima pagina, in particolare, include una sezione dal titolo piuttosto esplicativo, ovvero “Quando è prevista la prossima bolletta” . Qui trovi quindi l’indicazione di quando riceverai la prossima fattura.

Nella seconda pagina, invece, concentrati sulla sezione “Contratto”. La trovi sulla colonna destra, appena sotto la voce “Caratteristiche”. Scendendo l’elenco dei vari dati, arriverai a trovare l’informazione ricercata. Se hai altri dubbi, controlla la figura seguente:

Le bollette Eni mostrano il periodo di fatturazione.
Il periodo di fatturazione sulle bollette Eni.

Quando arriva la bolletta Sorgenia?

Un’analisi completa della bolletta Sorgenia Per un’analisi approfondita, affidati alla guida alle bollette Sorgenia. Trovi esempi in PDF, la spiegazione delle voci più importanti e altre info utili.

Le bollette Sorgenia arrivano generalmente ogni mese, oppure ogni due mesi. La differenza è legata principalmente al tipo di offerta attiva sulla tua fornitura. Per questo motivo, è bene leggere le condizioni del contratto sottoscritto.

Per dare un’occhiata approfondita a questi dati, puoi accedere alla tua sezione riservata sull’Area Clienti My Sorgenia. La piattaforma in questione, in particolare, ti consente di analizzare l’offerta attiva, e ti offre tutta una serie di informazioni utili per la gestione della tua utenza.

La prima pagina della bolletta Sorgenia
I dati di fatturazione sulla prima pagina della bolletta Sorgenia

Bolletta Iren: il periodo di fatturazione

La guida alla bolletta Iren Leggi la nostra guida alla bolletta Iren per scoprire tutti i segreti delle tue fatture luce e gas. Trovi anche esempi in PDF e approfondimenti sui canali di pagamento.

Fornitore con una presenza sempre più capillare sul territorio italiano, Iren invia generalmente le proprie fatture ogni due mesi. Per verificare meglio il periodo di emissione, in ogni caso, puoi controllare la prima pagina delle bollette. Ti apparirà uno schema simile:

La prima pagina della bolletta Iren indica il periodo di fatturazione.
L'indicazione del periodo di fatturazione sulle bollette Iren.

Nella sezione di sinistra, troverai l’indicazione del periodo di riferimento della bolletta. Se i mesi interessati sono due, evidentemente vuol dire che la bolletta viene inviata circa ogni 60 giorni.

Il periodo di emissione delle bollette Edison

Tutti i segreti delle bollette Edison Per avere un quadro chiaro e completo delle fatture luce e gas, leggi il nostro articolo sulle bollette Edison. Al suo interno trovi anche informazioni su come contattare il tuo operatore.

Edison emette le proprie fatture seguendo una cadenza che è legata al tipo di contratto e alla classe di utenza. Queste le due casistiche più comuni:

  • Fatturazione bimestrale: clienti residenziali;
  • Fatturazione mensile: per società iscritte nel registro delle imprese e clienti non domestici, a seconda della potenza erogata.

Per quanto riguarda i clienti residenziali, un modo rapido per verificare il periodo di emissione è concentrarsi sulla prima pagina della bolletta. Nella parte superiore, sono evidenziati i mesi considerati per il calcolo dei consumi – e quindi della cifra da pagare. Puoi capire meglio grazie all’esempio che trovi di seguito:

La fattura Sorgenia e l'indicazione del periodo di fatturazione.
Il periodo di fatturazione sulla bolletta di Edison.

Il periodo di fatturazione delle bollette in regime di maggior tutela

Se hai sottoscritto un contratto luce e gas in regime di mercato libero, dovrai rifarti alle condizioni di contratto stabilite dal tuo fornitore. Le puoi trovare generalmente nell’area clienti del sito dell’operatore, o direttamente sulle pagine informative del contratto.

Se, invece, sei ancora in regime di mercato tutelato, devi rifarti alle scadenze fissate da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Ecco un rapido riepilogo dei casi possibili:

Mercato tutelato: i periodi di fatturazione delle bollette
Energia elettrica Gas
  • Ogni mese: clienti non domestici connessi in bassa tensione e con potenza superiore a 16,5 kW;
  • Ogni due mesi: clienti domestici; clienti non domestici connessi in bassa tensione e con potenza inferiore a 16,5 kW.
  • Ogni mese: clienti con consumi superiori ai 5.000 Smc all'anno;
  • Ogni tre mesi: clienti con consumi compresi tra 500 e 5.000 Smc all'anno;
  • Ogni quattro mesi: clienti con consumi non superiori a 500 Smc.

Bassa, media, alta tensione: che significa? Leggi il nostro articolo sulla differenza tra bassa, media e alta tensione per chiarirti le idee sulle varie tensioni di esercizio dell'energia elettrica.

 A queste scadenze si aggiungono le bollette di conguaglio, che nel caso delle forniture di gas vengono emesse:

  • Almeno una volta all'anno: clienti con consumi entro 500 Smc;
  • Almeno ogni sei mesi: clienti con consumi inclusi tra 500 e 5.000 Smc.

Se i consumi sono superiori a 5.000 Smc, infine, le bollette ricevute sono basate esclusivamente su rilevazioni effettive. Pertanto, non sono necessari conguagli. Per quanto riguarda la fornitura di luce, gli utenti con fatturazione bimestrale riceveranno una bolletta di conguaglio all'anno. A meno che non si sia dotati di contatore elettronico, che rileva automaticamente i consumi effettivi.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche