Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Come disdire il contratto con Sorgenia?

greennetwork

Stai cambiando casa e vuoi disdire il contratto di fornitura con Sorgenia? Ecco le informazioni per recedere dal contratto con Sorgenia sul mercato libero e come inviare il modulo di disdetta per chiudere l'utenza di energia elettrica o gas.

Ricorda che è possibile recedere dal contratto di fornitura di energia elettrica e gas nel mercato libero in qualsiasi momento.

 

Se sei cliente di Sorgenia e stai per trasferirti in un nuovo appartamento, avrai la necessità di disattivare il contratto di fornitura. Per farlo ti occorrerà inviare a Sorgenia il modulo di disdetta del contratto e in questo modo il contatore verrà cessato. Nel caso in cui c'è un nuovo inquilino, quest'ultimo potrebbe fare la voltura della bolletta, evitando così la chiusura del contatore.

In caso contrario, se vuoi cambiare fornitore, oppure tornare al mercato tutelato, non dovrai inviare alcun modulo, ma semplicemente contattare il nuovo fornitore scelto dopo un attento confronto delle offerte. Sarà compito del nuovo fornitore comunicare al vecchio fornitore l'avvenuta disdetta del contratto di fornitura in essere. 

Come fare la disdetta del contratto con Sorgenia?

La disdetta dell'utenza senza passare ad un altro gestore, comporta la chiusura del contatore di luce e gas, necessaria in fase di trasloco oppure di decesso dell'intestatario.
Richiedere a Sorgenia di cancellare il contratto di luce e gas per chiudere l'utenza è molto facile. Potrai scegliere una di queste modalità di comunicazione:

  • contattare Sorgenia al numero verde: 800.294.333;
  • spedire una raccomandata A/R a: Sorgenia SpA Casella postale 14287 20152 - Milano;
  • inviare una raccomandata online.

Con il servizio di spedizione online inviare la disdetta di contratto ad Sorgenia è semplice e veloce. Niente lunghe file o cambi di programma per recarsi alla posta, puoi farlo direttamente adesso, spedendo online la disdetta tramite Raccomandata Senza Busta, metodo sicuro ed incontestabile con pieno valore legale

  • Cosa ti sarà richiesto per la disdetta con Sorgenia:
  • Il nome dell'intestatario del contratto;
  • L'indirizzo della fornitura;
  • Il numero del contratto (indicato in bolletta);
  • POD per la luce e PDR per il gas e la lettura del contatore;
  • Un recapito per la ricezione dell'ultima bolletta.

Quanto costa la disdetta con Sorgenia?

Così come l'attivazione del contatore, anche la chiusura ha dei costi che sono a carico del cleinte. Per la cessazione del contratto c'è un contributo amministrativo da pagare, destinato al distributore locale che fisicamente chiude l'utenza, e degli oneri di gestione per la pratica. Il costo amministrativo è di circa 26 €, mentre la spesa per la gestione pratica dipende dalle condizioni contrattuali (in genere è di circa 30€).

Nel caso in cui tu voglia cancellare il contratto appena stipulato, puoi farlo grazie al diritto di ripensamento. A tutela dei consumatori i contratti conclusi a distanza possono essere disdetti senza alcuna penale e senza specificare un motivo. Per disdire il contratto per il ripensamento dovrai inviare la richiesta entro 14 giorni.

Devi attivare l'utenza nella nuova casa?

Se nella nuova casa in cui ti stai trasferendo i contatori sono chiusi dovrai richiedere un subentro, per assicurarti di avere la luce e il gas attivi al momento del trasloco. Le tempistiche massime previste per la riattivazione sono di 7 giorni per la luce e 12 per il gas, tuttavia ti consigliamo di avviare la pratica con un po' di anticipo.
Per attivare le utenze nella nuova abitazione puoi contattare lo 010 848 01 61 o utilizza il servizio di richiamata gratuita.

Contattare il servizio clienti di Sorgenia

Se hai già inviato la disdetta o per altri motivi vuoi chiedere informazioni direttamente a Sorgenia, puoi contattare il numero del servizio clienti: 800.294.333. Gli operatori Sorgenia saranno a tua disposizione per eventuali dubbi o domande.