Servizio Elettrico Roma Disdetta: moduli e contatti

trasloco utenze domesticheDisdetta contratti luce gas

Vuoi Disdire il tuo contratto Luce e Gas e Cambiare Gestore?

Confronta ora le migliori offerte Luce e Gas del momento.

Guida completa per la Disdetta Servizio Elettrico Roma: procedura online e consegna del modulo di recesso.
Disdetta Servizio Elettrico Roma: come fare? Puoi chiamare il Numero Verde oppure avviare la procedura online.

Vuoi disdire la tua utenza luce con Servizio Elettrico Roma? Accedi all'Area Clienti oppure chiama il Numero Verde del fornitore. In alternativa, consegna il modulo presso gli sportelli locali altrimenti utilizza la spedizione online. Qui la guida completa.


Servizio Elettrico Roma (SER) è la società del gruppo Acea che opera nel mercato tutelato ed offre tariffe luce ai clienti finali. In seguito alla delibera 296/2015/R/COM di ARERA il nome del fornitore è stato aggiornato (prima era "Acea") con lo scopo di promuovere maggiore trasparenza e chiarezza verso i clienti finali. In questa guida trovi tutti i contatti e le info utili per effettuare la disdetta del contratto di fornitura.

Servizio Elettrico Roma Disdetta: Come fare?

Se vuoi effettuare la disdetta con il Servizio Elettrico Roma  (spesso chiamato anche "Acea Energia Maggior Tutela") puoi procedere:

  1. Chiamando il numero verde 800.199.900 da fisso (chiamata gratuita) oppure il 06.45.69.82.50 da cellulare (chiamata a pagamento - il costo varia in base al proprio gestore telefonico). Per metterti in contatto con il fornitore, digita il codice cliente (lo trovi a destra nella bolletta) seguito dal tasto cancelletto (#). Se non ricordi il codice cliente/non riesci a reperirlo, attendi in linea e digita il numero 3 "Stipula, VolturaDisdetta". In entrambi i casi ti metterai in contatto con un operatore SER.
  2. Facendo login all'Area Clienti e andando nella Sezione "Contratti" e poi "Disdetta/Recesso". Segui quindi la procedura indicata e dai conferma definitiva.
  3. Compilando il modulo di disdetta e consegnandolo agli sportelli locali (c.d. operazione di consegna del "modulo disdetta acea servizio elettrico roma").

Per quanto riguarda il modulo di disdetta, si tiene a precisare che esiste anche un servizio di spedizione online (100% gratuito) con il quale è possibile inviare la richiesta a Servizio Elettrico Roma. Questo servizio è disponibile grazie a Raccomandata Senza Busta, un metodo sicuro ed incontestabile con pieno valore legale. Per procedere con la spedizione via web clicca su "Disdetta online SER":

*Servizio sicuro e con pieno valore legale effettuato da Lettera Senza Busta. Trovi anche il modulo da compilare per la disdetta per decesso.

In seguito alla richiesta riceverai, al recapito che hai comunicato, la bolletta di chiusura, il cui importo equivarrà ai consumi e agli addebiti/accrediti residui.

  • Per la richiesta di recesso serve:
  • Il codice fiscale;
  • Un documento d'identità valido;
  • Il codice POD, reperibile sulla prima pagina della bolletta;
  • Un indirizzo di recapito (utilizzato anche per l'invio della bolletta di chiusura).

Modulo disdetta Servizio Elettrico Roma: dove consegnarlo?

Modulo disdetta Acea Servizio Elettrico RomaEcco il modulo di disdetta SER in PDF (facsimile) disponibile per il download, che puoi compilare ed utilizzare per la disdetta del contratto Acea Servizio Elettrico Roma.

Oltre alla piattaforma di spedizione online di Lettera Senza Busta, il modulo di disdetta può essere consegnato presso gli sportelli territoriali:

  • Sportello di Roma, sito in Piazzale Ostiense, 2 - 00154 (RM), zona Metro B Piramide (Stazione Ostiense). Lo sportello è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 16:00 (l'orario è stato ridotto a causa dell'emergenza sanitaria per Covid19);
  • Sportello di Roma, sito in Via Rutilio Namaziano, 24 - 00121 Lido di Ostia (RM). Questo sportello è momentaneamente chiuso fino a data da destinarsi a causa dell'emergenza sanitaria.

Per accedere più velocemente allo sportello di Piazzale Ostiense puoi prenotare un appuntamento chiamando il numero verde gratuito 800.133.328 (lun - ven con orario 08:00 - 17:00). Ricordati che il modulo andrà consegnato compilato e completo di firma. Per tutte le altre operazioni relative al contratto di fornitura (es: variazione dati anagrafici, variazione di potenza, ecc.) visita la sezione "Contratti" del sito ufficiale www.servizioelettricoroma.it.

Perché fare la disdetta? Trasloco o Decesso intestatario utenza

L'operazione di disdetta (chiamata anche "acea servizio elettrico roma disdetta") è utile se ti stai trasferendo in un nuovo appartamento e vuoi far chiudere il contatore oppure in caso di decesso dell'intestatario delle utenze (in questo caso si parla di "disdetta servizio elettrico roma per decesso"). In entrambi i casi la procedura è identica: chiama il Numero Verde del servizio clienti oppure inviare il modulo online / via posta.

Se invece vuoi procedere ad un cambio fornitore non dovrai procedere con la disdetta, ma semplicemente contattare il nuovo fornitore. Sarà quest'ultimo a comunicare al vecchio fornitore l'avvenuta disdetta del contratto e non ci sarà nessuna interruzione della fornitura. Se non hai ancora scelto il fornitore al quale affidare le utenze, puoi utilizzare la piattaforma di confronto gratuito di Luce-gas.it, con la quale puoi individuare velocemente il gestore più adatto alle tue esigenze:

Disdetta Acea Servizio Elettrico Roma: costi e tempi

Per quanto riguarda i costi legati alla disdetta del contratto bisogna considerare diverse possibilità:

  • Operazione di disdetta con chiusura della fornitura e sigillo al contatore, il costo è di c.a. 50€ (IVA esclusa), suddivisi tra
    • Costi amministrativi per il distributore: 25,81€ + IVA;
    • Contributo fisso: 23€ + IVA;
    • Atri oneri previsti dal fornitore, che variano a seconda della situazione. È possibile consultarli chiamando il numero verde 800.199.900 (da fisso) oppure 06.45.69.82.50 (da cellulare). In alternativa visita il sito ufficiale servizioelettricoroma.it.
  • Operazione di recesso per cambio di fornitore, l'operazione è sempre gratuita e non comporta alcuna interruzione della fornitura. Sarà il nuovo fornitore ad avere il compito di inviare la richiesta di recesso al precedente gestore.
  • Operazione di disdetta in seguito all'esercizio del diritto di ripensamento, anch'essa completamente gratuita. Ricorda però che il diritto di ripensamento dovrà essere esercitato entro 14 giorni dalla conclusione del contratto (ossia dalla ricezione della lettera di accettazione).

Per quanto riguarda i tempi invece, una volta che la richiesta di chiusura del contratto è stata inviata al fornitore, quest'ultimo la inoltrerà al distributore locale entro 2 giorni lavorativi. Il distributore dovrà poi provvedere alla chiusura del contatore entro 5 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta. Quindi in sintesi, i tempi per la disdetta variano (mediamente) dagli 8 ai 10 giorni dal momento dell'invio della richiesta.

Come avviene la restituzione del deposito cauzionale? Ultima bolletta di chiusura

Il versamento del deposito cauzionale viene solitamente richiesto per le modalità di pagamento diverse dalla domiciliazione bancaria, come ad esempio il pagamento delle fatture con il bollettino postale. Se in fase di sottoscrizione del contratto avevi versato un deposito cauzionale, questo ti verrà restituito in caso di disdetta o attivazione del RID nell'ultima bolletta di chiusura. Infatti, questa fattura terrà conto dei consumi effettivi fino alla disalimentazione del contatore e ti verrà inviata entro circa 6 settimane dalla cessazione della fornitura.

Devi riattivare le utenze nella nuova casa?Se ti stai trasferendo in un'abitazione con i contatori chiusi, chiama lo 010 848 01 61 oppure utilizza il servizio di richiamata gratuita per inviare subito la richiesta di attivazione.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche