confronto luce e gasconfronto luce gas

Bolletta Troppo Alta?

Chiama un operatore e scopri come risparmiare. Confrontiamo le tariffe e ti presentiamo le migliori offerte. Servizio gratuito.

Guida alla Bolletta Eon: come Leggere le voci e Pagarla Online

La guida completa alla Bolletta Eon Luce e Gas, con esempi PDF.
Dubbi sulle voci della tua bolletta Eon luce e gas? La nostra guida ti spiega il significato delle sezioni più importanti.

Cosa significano le voci incluse nella bolletta Eon? Ecco come leggere le bollette di Eon, come pagarle e dove trovare i codici utili per effettuare le operazioni su luce e gas.


Saper interpretare bene le bollette che arrivano ogni mese è importante. Se il tuo fornitore è Eon, questa guida può darti una mano a capirci qualcosa in più. Troverai la descrizione delle voci che compongono le prime pagine delle fatture luce e gas, un approfondimento sulle bollette online e tanti consigli utili per gestire al meglio la tua fornitura.

Abbassa la bolletta di E.OnFai analizzare la tua bolletta da un esperto energia e inizia a risparmiare! Servizio 100% gratis e senza impegno.

Come leggere la Bolletta Eon Luce?

La bolletta della luce Eon in PDF Per dare uno sguardo approfondito alla struttura della bolletta, scarica il fac simile PDF della bolletta luce Eon.

La bolletta Eon della luce include tutte le informazioni necessarie a gestire al meglio la tua fornitura di elettricità. Di seguito, allora, trovi un fac simile della prima pagina della bolletta relativa alle forniture per il mercato libero, oltre alla descrizione delle voci più importanti:

La prima pagina della bolletta Eon della luce.
La prima pagina della bolletta luce Eon.
  1. In alto a destra trovi l’indicazione della fornitura. In questo caso, si tratta di energia elettrica in regime di mercato libero;
  2. Poco più sotto trovi due riferimenti essenziali. Si tratta di Codice Cliente e Codice PR. Tienili sempre a portata di mano quando vuoi contattare il numero verde o registrarti sul sito Eon;
  3. Spostandosi sulla sinistra, il box “Contatti Utili” include tutti i possibili riferimenti che puoi utilizzare per comunicare con Eon;
  4. Sotto al box dei contatti, trovi la data di emissione della bolletta, l’indirizzo di fornitura e il periodo preso in considerazione per la rivelazione dei consumi.
  5. Immediatamente dopo, vengono segnalati il numero della bolletta, l’importo da corrispondere e la scadenza. Se hai attivato il servizio di domiciliazione, è in questa sezione che troverai l’indicazione della banca presso la quale verrà addebitato il saldo. Allo stesso tempo, è inclusa anche l’indicazione dell’eventuale importo del Canone RAI;
  6. Il riquadro Dati della fornitura è particolarmente importante. Qui trovi voci come intestatario del contratto, codice fiscale, codice POD e tipologia contatore. Non manca l’indicazione sulla potenza impegnata e disponibile, il tipo di contatore, la tipologia di offerta scelta, la data di inizio ed eventuale variazione dell’offerta;
  7. “Riepilogo IVA” è l’area dove puoi analizzare l’impatto delle imposte sul saldo finale;
  8. Spostandoci sulla destra, in “Riepilogo costi”, hai una descrizione testuale e visiva delle varie componenti che vanno a formare il saldo da corrispondere. Potrai vedere così che il totale da pagare viene ottenuto sommando spese di gestione e trasporto del contatore, oneri di sistema, imposte, IVA e spesa per la materia prima energia;
  9. Per ultimo, in “Riepilogo Consumi”, trovi un riepilogo dei consumi relativi al periodo di fatturazione, nonché eventuali consumi di altri periodi e già fatturati.

Bolletta Eon del Gas: le voci più importanti

Eon Bolletta PDF: il fac-simile della fattura gas Dai uno sguardo approfondito alla disposizione delle voci e agli altri dettagli importanti: scarica il fac simile PDF della bolletta gas Eon.

La bolletta gas Eon è uno strumento fondamentale, che ti consente di controllare meglio le variabili che poi vanno a formare il prezzo da pagare. Per una maggiore comprensione, ecco un fac-simile della prima pagina, completa di spiegazione delle varie voci:

La prima pagina della bolletta del gas Eon.
La prima pagina della bolletta Eon del gas.
  1. In alto a destra trovi l’indicazione della fornitura. In questo esempio, si tratta di fornitura di gas in regime di Mercato Tutelato.
  2. Dopo l’indicazione della fornitura, sempre a destra, hai il Codice Cliente e il Codice Servizio. Sono i riferimenti che ti servono quando vuoi contattare il servizio clienti Eon;
  3. In “Contatti Utili” trovi tutti i possibili riferimenti che ti servono per comunicare con Eon. Trovi anche il numero del tuo distributore locale, che dovrai chiamare in caso di guasti e malfunzionamenti sulla fornitura.
  4. Poco più sotto trovi la data di emissione della fattura, con l’eventuale indicazione della presenza di conguagli. Sempre in questa sezione trovi l’indirizzo di fornitura e il periodo di fatturazione;
  5. Nel riquadro con bordi rossi trovi invece il numero bolletta, il totale da pagare e la scadenza. È qui che devi guardare se vuoi trovare l’indicazione dell’avvenuto pagamento delle bollette precedenti, e la banca presso la quale verrà addebitato il saldo;
  6. Il riquadro Autolettura, su sfondo grigio, ti dà le informazioni per effettuare correttamente la lettura dei consumi. Per maggiori informazioni in tema, leggi anche: “Lettura Contatore Gas Eon: dove si trovano i dati e come fare l'Autolettura?”;
  7. Nel box Dati della fornitura sono inserite voci di assoluta importanza. Tra le altre, trovi: intestatario del contratto, codice fiscale, codice PDR e matricola contatore. Puoi anche visionare il codice REMI, la classe del contatore, la tipologia di offerta scelta, la tipologia di uso della fornitura. Per ultimo, puoi prendere visione della data di attivazione dell’offerta, e dell’eventuale deposito cauzionale;
  8. La tabella “Riepilogo IVA” ti indica il peso delle varie imposte sul totale da pagare;
  9. A destra, nella sezione “Riepilogo costi”, puoi farti un’idea più precisa delle varie componenti che hanno contribuito a formare il saldo finale. L’elenco include: costi per trasporto e gestione del contatore, oneri di sistema, imposte, altre partite, IVA e spesa per la materia gas naturale;
  10. In fondo, sulla destra, hai la tabella “Riepilogo Consumi”. Si tratta di un riepilogo dei consumi di competenza del periodo, e delle eventuali restituzioni a seguito di ricalcolo.

La Bollett@smart di Eon

Tra i servizi Eon on line, Bollett@smart è senza dubbio uno dei più interessanti. Si tratta di una modalità di consultazione della bolletta totalmente via web, che consente anche di analizzare i consumi e sfruttare i vari servizi messi a disposizione dal fornitore.

La schermata "Sommario" di Bollett@smart di Eon.
La schermata "Sommario" della Bollett@smart di Eon.

In particolare, la sezione “Sommario”, in alto a sinistra, ti consente di verificare in maniera rapida tutti i dettagli della tua fornitura. Tra gli altri:

  • Numero di bolletta;
  • Periodo di fatturazione;
  • Data di emissione;
  • Data di scadenza;
  • Codice POD o PDR;
  • Codice PR;
  • Importo da pagare.

Il grafico che indica le varie parti che contribuiscono a formare il saldo finale è interattivo. Cliccando su una delle componenti, trovi analisi approfondite sulle varie voci di spesa.

In aggiunta, trovi anche guide e consigli su come risparmiare e rendere la tua casa più efficiente. Infine, puoi anche scegliere di scaricare la bolletta in PDF, o effettuare il download dei dati in formato CSV, da aprire con programmi come Microsoft Excel.

Come si attiva il servizio Bollett@smart? Per usufruire di Bollett@smart, devi attivare il servizio di bolletta online dalla tua area personale My Eon. In corrispondenza dell’emissione della tua bolletta, riceverai una mail con un link riservato. Cliccando, potrai accedere alla schermata descritta brevemente poco sopra. Il link sarà raggiungibile solo dalla tua mail, e rimarrà attivo per tre mesi.

Se vuoi vedere in prima persona come funziona questo servizio, puoi raggiungere il link della versione dimostrativa di Bollett@smart, relativa a una fornitura di energia elettrica.

Ogni quanto arrivano le Bollette Eon?

Una delle domande più comuni relative alle bollette Eon è: ogni quanto arrivano? La periodicità di fatturazione è materia regolata da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Nel caso delle forniture di gas, la discriminante fondamentale che determina la frequenza di fatturazione è da ricercare nei consumi medi annui.

Questo è un rapido riepilogo dei vari scenari:

Periodicità di fatturazione delle bollette gas Eon
Consumi medi annui Letture annue richieste Frequenza di fatturazione
Fino a 500 mc 1 Quadrimestrale
Da 500 a 1500 mc 2 Bimestrale
Da 1500 a 5000 mc 3 Bimestrale
Oltre 5000 mc 12 Mensile

Per quanto riguarda le bollette della luce, sono ancora una volta le disposizioni di ARERA il riferimento principale. La fatturazione delle bollette dell’elettricità Eon, nella gran parte dei casi, è bimestrale.

Come Pagare le Bollette Eon?

Per saldare le bollette luce e gas Eon hai a disposizione diversi metodi. Di seguito trovi l’elenco dei vari canali di pagamento:

Pagamento bolletta Eon: le varie modalità
Canale di pagamento Descrizione
Addebito su conto corrente Scegliendo il servizio di domicilliazione, l'importo delle bollette verrà addebitato in maniera automatica sul tuo conto corrente. Per attivare questa funzione, puoi contattare il servizio clienti Eon, o compilare e inviare il modulo inserito nelle bollette cartacee.
App My Eon Tramite l'app per smartphone puoi portare a termine il pagamento con carta di credito.
Bollettino postale Puoi pagare tramite bollettino postale negli uffici postali, negli istituti di credito convenzionati, tramite gli sportelli automatici (ATM), sul sito della tua banca e negli esercizi commerciali convenzionati con Banca 5.
Servizio CBILL Puoi pagare tramite il codice CBILL, secondo quanto previsto dal consorzio CBI.
Punti Sisal Puoi pagare la bolletta recandoti presso i punti vendita Sisal, presentando il codice a barre che trovi sul bollettino prostale.
Punti PayTipper Il pagamento può avvenire presso i punti PayTipper sparsi sul territorio nazionale.
Bonifico Il saldo può avvenire anche tramite bonifico postale o bancario. Devi intestare il bonifico a favore del conto corrente Banca Intesa con IBAN T54 R 0306911400 100000006341, BIC/SWIFT BCITITMM. Nella causale, ricorda di inserire il codice cliente e il numero della bolletta.

My Eon: come gestire le Bollette online in PDF?

Grazie all’area riservata My Eon hai la possibilità di gestire la tua fattura direttamente online. Per accedere ai servizi a te riservati, non devi fare altro che raggiungere la pagina di My Eon sul sito del fornitore. Da lì potrai accedere utilizzando le tue credenziali (c.d. “Eon login”). Se non sei utente del servizio, potrai iniziare la procedura di registrazione inserendo il tuo codice cliente e le altre informazioni che ti verranno richieste.

Grazie a My Eon potrai:

  • Comunicare l’autolettura;
  • Verificare lo stato di attivazione della fornitura;
  • Consultare l’archivio delle bollette.

Trovi maggiori informazioni sull’Area Clienti Eon nel nostro speciale: “EON Area Clienti: Registrazione, Login e Autolettura”.

C’è anche l’app My Eon! Puoi gestire la tua fornitura anche da smartphone grazie all’app My Eon. Puoi scaricarla facilmente dagli store iOS e Android.

Eon Servizio Clienti: tutte le info

Per amministrare al meglio la tua bolletta Eon luce e gas, sarebbe consigliabile avere a portata di mano i contatti che ti consentono di comunicare con il tuo fornitore.

Ecco i riferimenti più importanti per le utenze domestiche:

  • Numero verde: 800 999 777, attivo 24 ore su 24, domeniche comprese, per maggiori informazioni vai al Numero Verde EON;
  • Numero per le chiamate dall’estero: 02 9164 6102.

Per ottenere ulteriori informazioni sul servizio clienti Eon, puoi consultare il nostro approfondimento: “Servizio Clienti EON Energia”.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche