Acea Reclami, la guida definitiva: numero verde guasti, modulistica

tariffe edison gasInfo contatori luce gas

Invia ora il tuo Reclamo

I nostri esperti ti aiuteranno a risolvere il problema. Servizio Gratuito in collaborazione con Unione Nazionale Consumatori.

Acea Reclami
Come inviare reclami e segnalazioni guasti ad Acea attraverso telefono, moduli cartacei, l'area clienti MyAcea.

Come inviare un reclamo per guasti ad Acea: indicazioni su numero verde, modulistica PDF e gli altri riferimenti necessari per segnalare disservizi e altre problematiche sulle forniture luce e gas.


Tutte le informazioni che ti servono per inviare reclami per guasti ad Acea, a cominciare dai vari canali comunicativi a tua disposizione:

Acea Reclami: numero verde segnalazione guasti, modulistica
Canale Descrizione
 Area clienti Puoi inviare segnalazioni dal tuo profilo personale dall'area clienti MyAcea.
 Moduli cartacei Invio di segnalazioni cartacee con richiesta libera o compilando l'apposito modulo.
Numero verde Per richieste di informazioni, chiama il numero verde Acea 800.38.38.38 (servizio gratuito da rete fissa), oppure lo 06.45698205 (da cellulare, servizio a pagamento).
Segnalazione guasti Per segnalare guasti alle forniture luce e gas, chiama l'800.13.03.36 (per segnalazioni guasti elettrici sulla rete Areti) o l'800.90.09.99 (per guasti su rete Italgas).

I riferimenti per i reclami con Acea Acqua Per comunicare e avanzare reclami relativi al servizio idrico Acea Ato 2, puoi scaricare l’apposito modulo dal sito ufficiale del fornitore, oppure scrivere una comunicazione da inviare ad Acea Ato 2, Piazzale Ostiense n. 2 - 00154 Roma. In alternativa, è disponibile l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) di Acea Ato 2, ovvero reclami.ato2@pec.aceaspa.it.

Modulo reclamo Acea: il PDF da scaricare

Uno dei metodi per inviare segnalazioni al tuo operatore luce e gas consiste nello scaricare, compilare e inviare l’apposito modulo reclami Acea Energia.

Una volta effettuato il download del PDF, quindi, ci si ritroverà davanti al modellino, da compilare in tutte le sue parti. Questa una panoramica delle varie sezioni che compongono il documento:

  • Dati cliente: in questa sezione devi andare a inserire i dati anagrafici e di identificazione della fornitura. E quindi numero utenza, codice POD (in caso di fornitura luce) e PDR (per le forniture gas). Questi ultimi dati sono facilmente recuperabili dalle bollette Acea che ricevi periodicamente. Dovrai obbligatoriamente indicare anche il valore e la data dell’ultima autolettura. Puoi anche scegliere come desideri ricevere la risposta al reclamo (email o posta), e se vuoi che la comunicazione venga recapitata a un indirizzo diverso da quello della fornitura;
  • Descrizione del reclamo: in questa sezione hai la possibilità di descrivere il tuo problema nello specifico.

Alla domanda devi allegare la copia fronte/retro di un documento di identità valido. Il tutto va spedito all’indirizzo:

Informazioni e reclami scritti
Casella postale 5114
00154 Roma

Acea sembra non mettere a disposizione un indirizzo email al quale inviare i reclami. In alternativa al modello PDF precompilato, hai la possibilità di creare in autonomia una comunicazione di reclamo, avendo comunque cura di includere tutti i dati della fornitura. A questo proposito, per avere un quadro completo sulla compilazione della domanda, leggi il nostro speciale sull’invio di reclami.

Vuoi cambiare fornitore? Chiedi aiuto a Selectra! Se dopo un reclamo il tuo fornitore continua a non soddisfarti e vuoi cambiarlo, fatti aiutare da Selectra. Prendi un appuntamento, servizio gratuito e senza impegno, e un Esperto ti guiderà nella scelta della tariffa che più si adatta alle tue esigenze. Se vuoi avere un’idea delle proposte più convenienti del momento, dai uno sguardo al nostro confronto offerte luce e gas.

Acea reclami numero verde: chi chiamare in caso di guasti?

Per segnalare guasti con Acea devi utilizzare i numeri verdi appositi. Nella città di Roma i riferimenti da contattare sono di Areti (luce) e Italgas (gas), due dei distributori che interagiscono con Acea nei territori coperti dall’operatore:

  • Segnalazione su rete luce Areti: 800.13.03.36;
  • Segnalazione su rete gas Italgas: 800.90.09.99.

In caso di guasti, perché chiamare il distributore e non Acea? Quando ci si trova davanti a guasti di tipo tecnico (rottura di tubature, contatore, interruzione di fornitura) il soggetto chiamato a intervenire è il distributore, non il venditore (in questo caso Acea). Ecco perché il numero verde guasti coincide con quello di due distributori luce e gas. Per saperne di più, leggi il nostro speciale sulle differenze tra fornitore e distributore.

I reclami luce e gas tramite l’area clienti MyAcea

Con Acea, i reclami sono inviabili anche tramite il proprio profilo personale. Accedendo all'area clienti MyAcea, infatti, hai l’opportunità di effettuare una segnalazione direttamente online. Per farlo, ti basta raggiungere la sezione “Reclamo”. Da qui avrai modo di allegare tutti i dati richiesti, oltre che di descrivere il tuo problema.

Ricorda che l’area clienti Acea può tornarti utile anche per tanti altri servizi di gestione della fornitura. Ad esempio:

  • Pagamento fatture;
  • Gestione contratti;
  • Invio autolettura;
  • Controllo archivio bollette.

In quali casi puoi inviare reclami ad Acea?

Sono numerosi i casi nei quali hai diritto a inviare un reclamo per disservizi creati da Acea. In particolare, per le forniture luce e gas le casistiche più comuni sono le seguenti:

  • Contatore (matricola errata, guasti);
  • Contratti (variazioni anagrafiche, volture, disdette, preventivi, attivazioni, bonus sociale, switching);
  • Danni derivati da esecuzione lavori, sbalzi di tensione, sostituzione del misuratore, interruzioni per guasti;
  • Distacchi e riattivazioni per morosità (problemi con i pagamenti, rimborsi, domiciliazione e rateizzazione);
  • Interventi tecnici (verifiche, sopralluoghi, lavori, allaccio o cessazione della fornitura);
  • Letture errate;
  • Rettifica per doppia fatturazione;
  • Problemi generici di fatturazione;
  • Fatturazioni con importi impropri;
  • Problemi col servizio clienti (numeri verdi, sportello, web).

Entro quanto tempo Acea risponde ai reclami?

Una volta inviato un reclamo, Acea ha 40 giorni di tempo (50 nel caso di forniture acqua) per offrire una risposta adeguata.

Se la comunicazione non arriva entro il termine stabilito, oppure è giudicata insufficiente, si può passare allo strumento della conciliazione, per tentare di giungere a un accordo tra fornitore e cliente. Abbiamo parlato diffusamente di questa opportunità nello speciale: “ARERA Conciliazione: come funziona, a chi è rivolta e come inviare la domanda”.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche