Cerca ora tutte le Info Utili su Bollette, Contatori, Fornitori, Offerte e Sportelli Luce e Gas

Oppure Confronta le migliori Offerte del momento

Digita nel campo qui sotto l'informazione che stai cercando, selezionala e clicca sul bottone Cerca ora

  • a piu piu piu addio etichetta energetica
  • accensione riscaldamento 2020 parte ottobre
  • accordo edison energia amazon
  • acos donne al comando
  • acqua
 

Il Mercato Energia è troppo complicato? Leggi le nostre risposte alle domande più frequenti

Passare al mercato libero conviene?

La risposta è certamente Sì! Passando al mercato libero sei libero di scegliere l'offerta di luce e gas più adatta alle tue abitudini di consumo, con la possibilità di bloccare il prezzo della materia prima per 12, 24 o 36 mesi. Per scoprire le migliori offerte di luce e gas del mercato libero puoi chiamare il numero 02 8295 8097 oppure fatti richiamare gratuitamente! Il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19, un esperto di Selectra ti aiuterà a scegliere le tariffe migliori per le tue abitudini di consumo.

Come fare un Subentro?

Per effettuare un Subentro, o Riattivazione dei Contatori, delle forniture di luce e gas dovrai trovare i codici identificativi dei contatori (POD per la luce e PDR per il gas) e contattare un gestore di luce e gas, oppure un comparatore di tariffe (come Selectra!), quindi richiedere la procedura di riattivazione con la tariffa migliore per te. Con il Subentro riattivi i contatori di luce e gas chiusi dal precedente inquilino: il costo generalmente è di 50€ + IVA, mentre i tempi variano dai 7 (luce) ai 12 (gas) giorni lavorativi massimi.

Guida completa al Subentro con i fornitori:

Come fare un Allaccio?

Con l'Allacciamento, o Allaccio di Luce e Gas, si intende l'installazione da zero dei contatori in immobili in cui non sono mai stati presenti prima d'ora. Per fare un allacciamento puoi scegliere se contattare un fornitore del Mercato Libero o Tutelato, ottenendo contemporaneamente l'attivazione delle forniture, oppure affidarti al Distributore Locale, il quale provvederà unicamente all'installazione del contatore, senza attivarlo. Costi e tempi dell'allaccio sono particolarmente onerosi: possono servire fino a 60 giorni lavorativi, mentre il prezzo ha molte variabili, ma difficilmente partirà da meno di 400€+IVA.

Guida completa all'Allaccio con i fornitori:

Come fare la Voltura?

La voltura è l'operazione con la quale è possibile cambiare intestatario ad una fornitura già attiva ad altro nome. Procurati una recente bolletta del fornitore con cui sono attivi luce/gas/acqua e avrai tutti i dati necessari per chiedere la voltura! Il costo generalmente è di 50€+IVA a fornitura, per un tempo massimo di 7 giorni lavorativi.

Guida completa alla Voltura con i fornitori:

Quando chiude il Servizio di Maggior Tutela?

A gennaio 2023 il Servizio di Maggior Tutela sarà abolito definitivamente per tutti i clienti domestici e business. Per quanto riguarda le PMI (piccole e medie imprese), la chiusura è già iniziata a Gennaio 2021. Scegli ora il tuo fornitore del mercato libero per evitare di trovarti tariffe non richieste al momento del cambio obbligatorio!

Quali sono le migliori Offerte Luce del Momento?

Con l'aumento dei prezzi della materia prima nel mercato di Maggior Tutela, il modo migliore per risparmiare è scegliere una delle migliori offerte luce del Mercato Libero. Per saperne di più, leggi il nostro articolo con le Migliori Offerte Luce di [current-date:mese_anno]. Confronta le offerte Luce e risparmia oltre 300€ all'anno!

Quali sono le migliori Offerte Gas del Momento?

Con l'aumento dei prezzi della materia gas, la soluzione più efficiente per risparmiare in bolletta gasè quella di scegliere una delle migliori offerte gas del Mercato Libero a prezzo bloccato per 12, 24 o 36 mesi. Per saperne di più puoi leggere la nostra classifica delle Migliori Offerte Gas di [current-date:mese_anno], con la giusta tariffa puoi arrivare a risparmia oltre 400€ l'anno!

Quali sono le migliori Offerte Business di Luce e Gas per Partita Iva?

Abbiamo raccolto per te le migliori tariffe di luce e gas per utenti in partita Iva: consulta il nostro articolo "Offerte Business luce e gas" per scoprire le tariffe migliori per la tua attività commerciale.

Che differenza c'è tra Distributore e Fornitore?

Il Distributore di luce o gas (es. E-Distribuzione, Areti, Ireti, Italgas, ecc.) si occupa della distribuzione della materia prima sulle reti locali, della manutenzione delle stesse e di installazione, sostituzione e riparazione dei contatori di luce e gas e del pronto intervento per eventuali problematiche legate a contatori e reti. Il Fornitore (es. Enel Energia, Eni Gas e Luce, Sorgenia, Edison, A2A, ecc.), o società di vendita, si occupa della vendita al dettaglio dell'energia al cliente finale, acquistando l'energia dalla borsa elettrica o direttamente dai produttori, gestendo gli aspetti commerciali e amministrativi legati alla fornitura di energia. Per attivare un'utenza il cliente finale deve quindi firmare un contratto con un fornitore, e non con il distributore locale.

Per saperne di più:

Quanto costa passare al Mercato Libero?

Il costo del cambio gestore di luce e gas è nullo (pari a zero) nel caso in cui si passi ad un fornitore del mercato libero, a patto che sia il primo cambio gestione negli ultimi 12 mesi. Nelle varie casistiche differenti è previsto un addebito nella prima bolletta luce o gas con il nuovo fornitore, il quale può ovviamente decidere o meno se attribuirne la spesa al cliente, ed è di 16€ se passi dal Mercato Libero al Mercato Tutelato e 27€ se cambi fornitore del mercato libero più di una volta in 12 mesi.

Come ottenere il Bonus Energia?

A partire dal 1 gennaio 2021 il Bonus Luce e Gas per disagio economico e fisico verrà rinnovato automaticamente agli aventi diritto (cittadini singoli o nuclei familiari) senza che questi debbano presentare nuovamente domanda. Per richiedere il Bonus per disagio economico bisogna rientrare in determinati parametri di reddito: nucleo familiare con ISEE fino a 8.265€ in caso di nuclei ristretti, oppure fino a 20.000€ in caso di nucleo familiare numeroso, con più di 3 figli a carico.

Come leggere una Bolletta di Luce e Gas?

Le spese presenti in bolletta si dividono in quattro voci: spesa per la materia energia, spese per il trasporto e la gestione del contatore, spesa per oneri di sistema, e imposte e IVA. Scopri tutti i dettagli su consumi e dati personali in bolletta nel nostro articolo "Guida alle bollette di luce e gas: tutto quello che devi sapere".

Come inviare un Reclamo al tuo fornitore?

Per inviare un reclamo al tuo fornitore di energia elettrica e gas verifica sul sito del fornitore o sulla App dedicata sul tuo smartphone tutte le modalità di invio disponibili. In ogni caso, potrai compilare un modulo di reclamo prestampato o scritto a mano con tutti i dati della tua fornitura (Codice POD, PDR, indirizzo, numero cliente e intestatario bolletta), nonché il motivo per cui stai effettuando il reclamo. Puoi inviarlo tramite raccomandata all'indirizzo della sede legale del fornitore.

Guida al reclamo con i fornitori:

Come trovare Codice POD e Codice PDR?

Per effettuare un subentro o una voltura è necessario avere con te i codici identificativi dei contatori per cui chiedi l'operazione, rispettivamente POD per la luce e PDR per il gas. Puoi trovarli su una precedente bolletta alla voce Dati Fornitura, o semplicemente Fornitura, oppure recandoti fisicamente al tuo contatore elettronico di luce o gas e premendo il pulsante centrale più volte fino a vedere il codice sul display.

Guida per trovare il codice identificativo del tuo contatore

Come chiudere i contatori di luce e gas?

Per effettuare una disdetta delle forniture di luce e gas dovrai compilare l'apposita modulistica presente sul sito del fornitore oppure contattare l'assistenza clienti al numero verde di riferimento.

Come chiedere la disdetta di luce e gas? Guida ai fornitori:

Come fare l'Autolettura della Luce?

Per fare l'autolettura dei contatori meccanici annota le cifre numeriche presenti nelle caselle nere a sinistra della virgola, seguite dal simbolo kWh. Per i contatori elettronici tieni premuto il pulsante di accensione del contatore per alcuni secondi e annota i dati riportati in kWh delle fasce A1, A2 e A3 oppure F1, F2 e F3, a seconda del modello a tua disposizione.

Come fare l'Autolettura del Gas?

Se vuoi fare l'autolettura del gas il metodo cambierà a seconda del tipo contatore presente, se meccanico o elettronico. I contatori meccanici del gas puoi segnare le cifre numeriche presenti nelle caselle nere a sinistra della virgola, seguite dal simbolo Smc. Per i contatori elettronici, invece, premi il pulsante di accensione del contatore fino a trovare sul display i tuoi consumi riportati in Smc.

Quando si può accendere il riscaldamento?

Il riscaldamento centralizzato è regolato dalla legge, che stabilisce le ore e i giorni di accensione. Ecco la guida completa: "Accensione Riscaldamento: le Città, le Zone Climatiche e le Regioni d'Italia".

Che Bonus ci sono per comprare e installare Condizionatori e Pompe di Calore?

  • Superbonus 110%: da 20.000€ a 30.000€ per unità immobiliare;
  • Ecobonus 65%: fino a 46.154€;
  • Bonus Risparmio Energetico: 65% di detrazione per l'acquisto di pompe di calore;
  • Bonus Casa: 50% del costo di acquisto dei condizionatori.

Come funziona il nuovo contatore elettronico Smart Meter?

Il contatore elettronico 2.0, o Smart Meter, comunica direttamente la lettura dei tuoi consumi ogni 15 minuti al distributore locale. Non dovrai più inviare l'autolettura al tuo fornitore, ma potrai comunque verificare i consumi direttamente in telegestione dal tuo pc o smartphone, senza dover raggiungere fisicamente il contatore. Scopri tutti i dettagli nella nostra "Guida allo Smart Meter".