Voltura Luce e Gas in 5 giorni! Da luglio le nuove regole

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia oltre 700€ su Luce e Gas, è Gratis!

Confronta ora le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Voltura e cambio insieme da Luglio!
Con la Delibera di ARERA si accorciano i tempi di voltura e si riducono le spese indesiderate in bolletta.

ARERA ha approvato con la Delibera 135/2021/R/eel del 31 marzo le nuove normative per quanto riguarda la voltura delle forniture di luce e gas: 5 giorni lavorativi per l'operazione e la possibilità di effettuarla in concomitanza con il cambio di fornitore.


Tutte le notizie in campo energia in tempo reale: seguici su Telegram!Seguendo il canale Telegram di Selectra potrai restare sempre aggiornato sulle ultime notizie del mercato energetico in tempo reale. Clicca qui per unirti al nostro canale gratuitamente, ricorda di scaricare gratuitamente sul tuo smartphone l’App di Telegram dagli store dei sistemi operativi iOS e Android.

Aprile ha visto la conferma della precedente consultazione ARERA da parte del Governo per quanto riguarda il cambio di intestatario nelle forniture elettriche e di gas, vediamo insieme tutti i dettagli dell'operazione.

Voltura con Cambio Fornitore: Cosa cambia?
DATA COSA CAMBIA TEMPISTICHE
Fino al 30 giugno 2021
Per tutti

Devi effettuare prima la Voltura con il precedente fornitore, per poi cambiare fornitore

45-60 giorni
Dal 1 luglio 2021
Solo per le PMI

Le PMI potranno scegliere il fornitore che preferiscono fin da subito, chiedendo direttamente cambio e voltura insieme.

5 giorni lavorativi
Da settembre 2021 in poi
Per tutti

Tutti gli utenti potranno scegliere il fornitore fin da subito, e chiedere direttamente cambio e voltura insieme!

5 giorni lavorativi

Voltura con cambio fornitore: cosa cambia?

La Delibera di ARERA ha sostanzialmente confermato quanto proposto in precedenza: sarà quindi possibile effettuare la voltura in concomitanza con il cambio fornitore e questa operazione dovrà avvenire entro 5 giorni lavorativi.

Per la voltura, sia semplice che con cambio fornitore, è prevista l'applicazione di un unico modulo comune da inviare al fornitore selezionato, il quale dovrà comunicare l'accettazione o il rifiuto della pratica entro 3 giorni lavorativi. In caso di rifiuto da parte del fornitore, il cliente potrà decidere di affidarsi ad un altro fornitore del mercato libero, al servizio a tutele graduali oppure al servizio di ultima istanza (FUI).

Il Distributore Locale, una volta ricevuta la pratica accettata dal fornitore, dovrà comunicare l'avvenuta registrazione e l'attivazione del contratto all'Acquirente Unico via Sistema Informativo Integrato (SII) entro 5 giorni lavorativi dalla data di attivazione del contratto.

Stando alla documentazione ufficiale pubblicata sino ad oggi, non ci è stato possibile valutare con assoluta certezza se le tempistiche di accettazione da parte del fornitore rientrino o meno nel conteggio dei giorni totali della registrazione contrattuale, per tanto è altresì valida l'ipotesi che per completare la voltura si possa arrivare ad un totale di 8 giorni lavorativi (3+5). Restiamo in attesa di nuove specifiche dall'Autorità, confermando per ora quanto riportato nei comunicati stampa.

Leggi la Delibera ARERAPuoi leggere tutti i dettagli della Delibera 135/2021/R/eel leggendo il Documento ufficiale di ARERA

Quando partirà la riforma?

Per il cambiamento nelle modalità di voltura sono previsti due scaglioni di clienti: il primo comprendente le Piccole e Medie Imprese (PMI), per il quale la data di partenza è confermata come da proposta iniziale da luglio 2021, mentre il secondo gruppo comprende tutti i clienti domestici e altri usi (UDA), che vedranno il cambio con voltura disponibile da settembre 2021.

Perché fare voltura e cambio insieme?Effettuare contemporaneamente le due operazioni ti porterà vantaggi economici e di tempo: scegliendo fin da subito l'offerta luce e gas più vicina alle tue necessità non dovrai accettare il piano tariffario e il fornitore scelti dal precedente intestatario, ottenendo un risparmio in bolletta, e l'operazione ti eviterà di aspettare fino ai 30 giorni lavorativi previsti per il classico cambio di fornitore.

Come funzionerà fino a Luglio 2021?

Fino all'attuazione della Delibera, ovvero luglio 2021 per le PMI e settembre 2021 per i clienti domestici, il sistema di cambio e voltura restano invariati, quindi da richiedere separatamente.

L'utente quindi dovrà prima richiedere la voltura al fornitore con cui sono attive luce e gas, operazione che già oggi può richiedere fino a 5 giorni lavorativi, dopodiché potrà richiedere il cambio fornitore, che avverrà entro 21 giorni lavorativi, per un totale di circa 45-60 giorni in tutto.

Queste operazioni applicate separatamente implicano la ricezione e il pagamento da parte del cliente di almeno una fattura con la tariffa e il fornitore del precedente intestatario, con il rischio che non sia più competitiva, o non sia adeguato alle abitudini di consumo del nuovo intestatario.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche