Il Super Bonus 110% è legge! Quali sono le novità? Quali sono gli interventi ammessi in detrazione? I dettagli

Eco Bonus 110 Ristrutturazione casaEco Bonus 110 Ristrutturazione casa

Ristruttura la tua Casa

Richiedi un preventivo gratuito per installare Climatizzatore e impianto Fotovoltaico. Clicca sul servizio che ti interessa e compila il form.

Ecobonus, Sismabonus e Bonus fotovoltaico con detrazioni al 110% fino a dicembre 2021. Tutte le novità.
Ecobonus, Sismabonus e Bonus fotovoltaico al 110% fino a dicembre 2021: è ufficiale! Per gli IACP esteso fino a giugno 2022. Tutte le ultime novità.

Il Governo italiano ha finalmente reso operativo il superbonus al 110%. Riguarderà in primo luogo i lavori di riqualificazione energetica e quelli di riduzione del rischio sismico. Tra gli interventi minori rientrano anche l'installazione di impianti fotovoltaici e le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici.


Seguici sul canale Telegram per rimanere aggiornato!Per avere tutte le news sul mercato dell'energia, sugli ultimi decreti e sulle nuove offerte clicca qui e unisciti al nostro canale "Energia Luce e Gas"! Ti basterà scarica l'applicazione gratuita Telegram sul tuo smartphone o tablet.

La nuova legge di conversione 17/07/2020, n. 77 ufficializza (con alcune modifiche) quanto già introdotto dal famoso decreto Rilancio di maggio 2020. Emanati anche i provvedimenti attuativi dell'Agenzia delle Entrate e la guida informativa con le principali novità fiscali. Il pacchetto di riforme ora è al completo ed il superbonus al 110% fino a dicembre 2021 è realtà!

Firmato e bollinato il decreto interministeriale che definisce le caratteristiche tecniche per gli interventi di efficienza energetica, è pienamente operativo il superbonus 110%. Nel segno del GreenNewDeal, sostegno agli investimenti e case più sicure ed ecosostenibili.

Roberto Gualtieri - Ministro dell'economia | Fonte: @gualtierieurope official account on Twitter

Superbonus 110%: le novità per le detrazioni fiscali e i lavori di ristrutturazione

La conversione in legge del decreto Rilancio ha introdotto alcune importanti novità per le agevolazioni fiscali, riguardanti in primis i lavori di ristrutturazione domestica. Infatti, anche se confermata l'aliquota al 110% per il superbonus, la normativa prevede alcune modifiche alla versione originale del testo.

  • Quali sono le novità del superbonus 110?
  • Distinzione tra interventi trainanti ed interventi trainati;
  • Ammissione delle seconde case all'ecobonus 110%;
  • Approvazione della cessione del credito e dello sconto in fattura;
  • Aumento dei beneficiari che possono accedere alle detrazioni.

La legge stabilisce inoltre che le spese da portare in detrazione dovranno essere documentate e rimaste a carico del contribuente con un periodo di validità che va dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, esteso a giugno 2022 solo per enti IACP o con finalità analoghe. La detrazione sarà infine da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo. Analizziamo insieme tutto quello che c'è da sapere.

Eco Bonus 110 Ristrutturazione casaEco Bonus 110 Ristrutturazione casa

Ristruttura la tua Casa

Richiedi un preventivo gratuito per installare Caldaia e impianto Fotovoltaico. Clicca sul servizio che ti interessa e compila il form.

La distinzione tra interventi "trainanti" ed interventi "trainati"

Da un esame congiunto del nuovo testo di legge (entrato in vigore il 19/07/2020) e della guida illustrativa dell'Agenzia delle Entrate, emerge un importante distinzione tra i c.d. interventi trainanti ed interventi trainati. Come è facile intuire, i primi riguardano i lavori che possono accedere quasi direttamente al bonus, ossia dovranno rispettare solamente i vincoli generali stabiliti dalla normativa (es: miglioramento di almeno due classi energetiche da dimostrare mediante A.P.E.).

Per i secondi invece, la detrazione al 110% potrà essere richiesta solo se i lavori saranno eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti previsti dalla legge. In base alla distinzione vigente possiamo quindi classificare:

Distinzione tra Interventi trainanti ed Interventi trainati*
INTERVENTI TRAINANTI INTERVENTI TRAINATI
Lavori di riqualificazione energetica degli edifici
(ECOBONUS)
Interventi minori di efficientamento energetico
Installazione di impianti solari fotovoltaici ed installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati
Interventi antisismici
(SISMABONUS)
Installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici

*Per un approfondimento completo scarica la la guida informativa dell'Agenzia delle Entrate aggiornata a luglio 2020. Fonte:agenziaentrate.gov.it.

Ecobonus 110% sulle seconde case: è confermato!

ecobonus-110-villette-schiera
Ecobonus 110%: via libera alle detrazioni sulle seconde case, come ad esempio le villette a schiera. Rimangono escluse ville (A/8), castelli (A/9) ed abitazioni signorili (A/1).

Il nuovo testo legislativo non lascia dubbi: l'ecobonus al 110% è confermato anche sulle seconde case. La legge infatti afferma che è possibile richiedere le agevolazioni fiscali su "un numero massimo di due unità immobiliari, fermo restando il riconoscimento delle detrazioni per gli interventi effettuati sulle parti comuni dell'edificio".

Attenzione però, i lavori di riqualificazione energetica dovranno interessare le "unità immobiliari all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti, con uno o più accessi autonomi dall’esterno", come ad esempio le villette a schiera. Rimangono invece escluse le ville (categoria catastale A8), i castelli (categoria catastale A9) e le abitazioni signorili (categoria catastale A1). 

Cessione del credito e Sconto immediato? Sì, ma con più burocrazia!

Scarica il modulo effettuare la richiestaEcco il modulo ufficiale per comunicare all'Agenzia delle Entrate la "cessione del credito d'imposta" o il "contributo sotto forma di sconto". Fonte: agenziaentrate.gov.it.

Una delle novità più importanti introdotte dal Governo, riguarda la possibilità di richiedere la cessione del credito o lo sconto in fattura. La prima riguarda la possibilità di trasformare l'importo delle spese detraibili in credito d'imposta cedibile, in un secondo momento, a terzi (incluse le banche). La seconda invece fa riferimento ad uno sconto sul corrispettivo dovuto anticipato dalla ditta che effettua i lavori (che poi recupererà sotto forma di credito di imposta nella sua dichiarazione dei redditi).

Bisogna però precisare che la richiesta dell'opzione "cessione del credito" o "sconto immediato" deve essere corredata da:

  • Il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, rilasciato dal CAF o dagli intermediari abilitati (es:commercialisti, periti commerciali, consulenti del lavoro, ecc.);
  • La asseverazione tecnica degli interventi di efficienza energetica/riduzione del rischio sismico.

Questa documentazione si aggiunge alla procedura ordinaria, che prevede la comunicazione telematica all'ENEA (entro 90 giorni dalla fine dei lavori) e l'attestato di prestazione energetica (APE).

Raddoppia il numero dei beneficiari! Passano da quattro ad otto

Ultimo ma non meno importante, è l'aumento del numero dei beneficiari che possono richiedere il superbonus al 110%. Infatti oltre ai principali quattro previsti dal Decreto Rilancio (persone fisiche, condominiIstituti Autonomi Case Popolari e cooperative di abitazione a proprietà indivisa), la nuova versione della normativa include anche altri quattro soggetti:

  • Organizzazioni non lucrative di utilità sociale;
  • Organizzazioni di volontariato;
  • Associazioni di promozione sociale;
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche.

In conclusione, la nuova legge rappresenta un importante passo in avanti del Governo, non solo per rendere concretamente le case degli italiani "più efficienti e sicure", ma anche per sottolineare la volontà di essere parte attiva per il sostegno e il rilancio dell'economia del Paese.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche