Bolletta Luce Mercato Tutelato Stabile, ma la fine della crisi energetica è ancora lontana

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Prezzi Luce Terzo Trimestre 2023.
Il prezzo della luce per il mercato tutelato rimane stabile nel terzo trimestre: ecco i dettagli.

Pubblicato da Francesco Ursino e revisionato da Marina Lanzone il 29 giugno 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 5 min.

Nel terzo trimestre 2023, le bollette della luce del mercato tutelato rimarranno sostanzialmente stabili. Lo annuncia ARERA, che sottolinea il rafforzamento dei bonus sociali e tiene alta l’attenzione sulle dinamiche dei prossimi mesi. Il mercato sta tornando alla normalità, o è ancora presto per tirare un sospiro di sollievo?

In anticipo rispetto alle consuete tempistiche, ARERA ha pubblicato il comunicato stampa nel quale annuncia le variazioni delle tariffe dell’energia elettrica per il mercato tutelato. Nel terzo trimestre 2023 (quello che va da luglio a settembre), i prezzi registrano un aumento dello 0,4%, rimanendo sostanzialmente invariati rispetto al dato precedente.

È bene quindi addentrarsi nei vari spunti offerti dal comunicato per cercare di capirci di più. Prima di farlo, ricorda che se vuoi essere aggiornato sui prezzi di luce e gas puoi iscriverti al nostro canale Telegram. Avrai modo anche di dare uno sguardo alle ultime offerte del mercato libero per risparmiare ed evitare brutte sorprese in bolletta.

Cosa accadrà il prossimo anno? Leggi gli aggiornamenti riguardanti il primo trimestre del 2024

I prezzi si stabilizzano, la discesa in bolletta si è fermata

  • Mercato libero e tutelato: cosa cambia?
  • Maggior Tutela - regime regolato da ARERA. Rientrano in questo scenario tutti i consumatori che hanno lo stesso fornitore da ancor prima della nascita del mercato libero;
  • Mercato libero - ambito tariffario dove è possibile scegliere il fornitore di energia elettrica e metano basandosi sulle offerte delle differenti compagnie.

Continua il trend di stabilizzazione dei prezzi delle materie prime dopo le grandi impennate del 2022. Solo un anno fa, di questi tempi si assisteva all’inizio di un vero e proprio trimestre di fuoco, e non solo per le temperature estive particolarmente alte. Le incertezze dovute alla guerra in Ucraina e alla corsa alle fonti alternative di approvvigionamento, dovuta alla crisi del gas russo, toccavano il loro apice. Oggi, grazie alla diminuzione delle quotazioni del metano (dovuta a un'offerta superiore rispetto alla domanda), i prezzi sono scesi e gli Stati europei hanno potuto riempire gli stoccaggi per oltre il 70%. Tutto ciò ha influenzato positivamente anche il mercato dell’energia elettrica.

Nel secondo trimestre, le quotazioni dell'energia all’ingrosso (sintetizzate dal parametro PUN, Prezzo Unico Nazionale) sono scese, registrando un calo del 27% (secondo dati di preconsuntivo) rispetto al primo trimestre 2023. Nel terzo trimestre, però, la discesa si ferma. Perché tutto ciò?

ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente), a questo proposito, segnala difficoltà legate all'indisponibilità di alcune infrastrutture produttive norvegesi. Inoltre, ulteriori motivi di instabilità potrebbero provenire dall’Oriente, soprattutto nel momento in cui la domanda di GNL (Gas Naturale Liquefatto) di Cina e Giappone dovesse ricominciare a salire.

Dopo aver specificato la sostanziale stabilità dei prezzi, in ogni caso, ARERA punta a sottolineare la conferma dei bonus sociali di elettricità e gas. Il provvedimento riguarda le famiglie con ISEE fino a 15.000 euro, che sale a 30.000 euro per le famiglie numerose (secondo il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri del 27 giugno 2023).

Come saranno le bollette luce nel terzo trimestre 2023?

La relativa stabilità cui accenna ARERA nel suo comunicato stampa si affianca a livelli dei prezzi che, su base annua, segnano comunque un aumento.

Se si guardano i prezzi all’ingrosso, la spesa per la famiglia tipo nell’anno scorrevole (1° ottobre 2022 - 30 settembre 2023) è di 1.150 euro, corrispondenti a un +7,3% rispetto ai 12 mesi precedenti (1° ottobre 2021 - 30 settembre 2022).

Viene quindi ribadita tutta l’importanza degli aiuti ai consumatori, stretti nella morsa di un’inflazione ancora alta. Se hai dubbi sulle agevolazioni previste, leggi la news legata all'aggiornamento del bonus sociale luce e gas 2023 per capirci di più.

L’analisi delle componenti della bolletta

ARERA scende ulteriormente nel dettaglio andando a indicare quali sono le dinamiche delle varie componenti di costo che hanno portato al lieve aumento dello 0,4%. Ecco i dati:

  • la componente PE (a copertura dei costi di acquisto dell'energia elettrica) segna +1,7%;
  • la componente PD (a copertura dei prezzi di dispacciamento) sale di un +0,7%;
  • la componente PPE (corrispettivo di perequazione) scende: -1,3%;
  • gli oneri generali di sistema sono in calo dello 0,7%;
  • i costi di trasporto, distribuzione e misura rimangono invariati.

Con un rapido calcolo si arriva a +0,4% rispetto al secondo trimestre 2023, corrispondente a un costo per il cliente domestico tipo di 23,85 centesimi di euro al kWh.

Chi è il cliente domestico tipo? Si tratta di un profilo che ha consumi medi di energia elettrica pari a 2.700 kWh all'anno e una potenza impegnata di 3 kW. Per il gas, invece, i parametri sono diversi: se sei interessato, c’è il nostro speciale dedicato al cliente domestico tipo.

Una fase che rimane delicata e difficile, secondo ARERA

A corredo dei dati proposti da ARERA non manca il tradizionale commento del presidente Stefano Besseghini, che volge lo sguardo oltre il terzo trimestre, in previsione dell’arrivo della stagione fredda. Queste le sue parole:

“Siamo in una fase molto delicata e molto difficile da 'leggere', in prospettiva del prossimo inverno. Il recente aumento di alcuni indicatori ci dice di un mercato che non ha ancora trovato una sua normalità. Restano fondamentali le soluzioni di risparmio ed efficienza energetica che, come consumatori, possiamo adottare per influenzare la domanda e quindi i prezzi”.

Stefano BesseghinSito ufficiale ARERA, comunicato stampa "Elettricità: bolletta in tutela quasi invariata a +0,4%".

Difatti, l’invito è quello di adottare soluzioni sempre più sostenibili ed efficienti dal punto di vista energetico. Nel periodo estivo, una buona idea potrebbe essere allora quella di concentrarsi sugli apparecchi che si utilizzano di più. Per cominciare, potresti leggere i consigli inclusi nello speciale su come risparmiare in bolletta luce anche usando il condizionatore.

Come posso risparmiare sulle bollette del gas? Questo è un buon momento per il mercato del metano. Come appena comunicato da ARERA nel suo consueto agigornamento mensile, il PSV è in calo per il sesto mese consecutivo. Questo è un buon motivo quindi per passare al mercato libero e attivare un'offerta a prezzo variabile.

Vuoi una nuova tariffa? Inizia a valutare le offerte del mercato libero!

Le bollette luce del mercato tutelato rimangono stabili e abbastanza convenienti, ma questo non significa che i margini per risparmiare sull’energia elettrica (così come sul gas) siano inesistenti. Dando uno sguardo alle offerte del mercato libero, infatti, puoi scoprire soluzioni che forse possono adattarsi maggiormente alle tue esigenze. Ecco tre delle proposte più interessanti del momento:

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di Febbraio 2024
POSIZIONENOME OFFERTAPREZZO e Spesa Mensile *
primo


Prima Posizione

Octopus Energy Fissa 12

octopus
Tariffa fissa
0,12 €/kWh
LUCE: 45,5 €/mese

06 9450 0304 Attiva online Attiva online
secondo


Seconda Posizione

NeN Special 48 Luce

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
0,169 €/kWh
LUCE: 49,5 €/mese  

Attiva online Sconto 48€ Attiva online (Sconto 48€)
terzo


Terza Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight

logo-sorgenia
Tariffa indicizzata
PUN + 0,030 €/kWh
LUCE: 50,8 €/mese

02 8295 8095 Attiva online Sconto 40€ Attiva online (Sconto 40€)
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio:NeN ti offre un prezzo bloccato per 1 anno e uno sconto di 48€ a utenza, mentre attivando con Sorgenia lo sconto è di 50€ a utenza se attivi tre forniture (luce, gas e fibra) o di 20€ se ne attivi solo due.

Come puoi vedere, la varietà è notevole. Cambiano le strutture di prezzo, con offerte indicizzate al mercato (con costo variabile) e altre con importo mensile bloccato per 12 mesi o più. Poi ci sono bonus, programmi fedeltà e tanti altri vantaggi che possono fare al caso tuo. Sfrutta pure il nostro confronto offerte luce per avere un quadro ancora più chiaro della situazione.

E se hai bisogno di aiuto, noi siamo qui: telefona allo 02 8295 809702 8295 8097prenota un appuntamento per parlare con un Esperto Energia che saprà orientarti tra le tante alternative del mercato libero. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Ti potrebbe interessare anche