L'ora legale ci fa risparmiare 3 Miliardi di Euro: Scopriamo perché!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 268 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 268 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Ora Legale Tutto l'Anno.
Mantenere l'ora legale per tutto l'anno potrebbe portare a risparmi sull'energia elettrica.

Pubblicato da Francesco Ursino il 12/10/2022

Manca poco al passaggio da ora legale a ora solare. Negli ultimi giorni, però, si moltiplicano gli appelli a mantenere l’orario attualmente in vigore tutto l’anno, o almeno per qualche settimana in più. Il risparmio energetico scaturito da questa iniziativa sarebbe notevole: scopriamo allora cosa cambierebbe, quali sarebbero i vantaggi e gli svantaggi.


La fine di ottobre celebra il rito del passaggio dall’ora legale a quella solare, con le lancette dell’orologio che tornano indietro di un’ora. Secondo molti, però, mantenere lo stesso orario utilizzato durante primavera ed estate porterebbe a un risparmio energetico rilevante. Prima di scoprire il perché, facciamo un rapido riepilogo della situazione:

Mantenere l'ora legale tutto l'anno: perché farlo?
Chi lo propone Cosa cambia Da quando

Diversi enti e associazioni, a partire dal Centro Studi di Conflavoro PMI e dalla rivista scientifica Lancet.

Con un'ora in più di luce al giorno si potrebbero risparmiare quasi 3 miliardi di euro sui consumi dell'elettricità. L'ora legale termina il 29 ottobre: l'obiettivo è quello di estendere la sua durata a tutto l'anno.

Andiamo ora ad approfondire tutti gli aspetti più interessanti dell’iniziativa.

Chi ha proposto di mantenere l’ora legale?

L’appello per mantenere l’ora legale tutto l’anno viene da più parti. Un recente contributo di Centro Studi di Conflavoro PMI, in particolare, dimostra con esempi concreti come sarebbe possibile arrivare a risparmiare sui consumi dell’elettricità.

Un caso trattato è quello di Roma. Se si prende in considerazione il giorno più corto dell’anno, ovvero il 21 dicembre, si può vedere che il sole tramonta alle 16:42. Mantenendo l’ora legale per tutto l’anno, il tramonto si sposterebbe alle 17:42. Allo stesso tempo, cambierebbero anche i riferimenti per l’alba. A questo proposito, il presidente di Conflavoro PMI, Roberto Capobianco, ha sottolineato:

È vero che l’alba dello stesso giorno verrebbe spostata alle 8.34, anziché alle 7.34, ma il risparmio di consumi e luce elettrica sarebbe comunque maggiore visto che alle cinque di pomeriggio la gran parte delle attività lavorative è ancora in pieno svolgimento.

Roberto CapobiancoQuifinanza.it, articolo “Ora legale tutto l’anno: 3 miliardi di risparmio e più luce naturale. L’appello”

Secondo i calcoli di Conflavoro PMI, pertanto, nel periodo di 147 giorni che va dal 30 ottobre al 26 marzo (quello dove dovrebbe entrare in vigore l’ora solare), si otterrebbe un’ora di luce naturale al giorno in più. Prendendo in considerazione le attuali dinamiche dei mercati energetici, si arriva a un risparmio per il 2023 di 2,7 miliardi di euro. Il calcolo è basato su questi parametri:

  • Il fabbisogno energetico è stimato intorno ai 318,1 miliardi di kWh (dato basato sulle rilevazioni 2021);
  • Il prezzo del kWh nel mercato tutelato gestito da ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, al momento è di 0,51 €/kWh;

A intervenire sulla questione è anche Terna, che basandosi sulle rilevazioni dello scorso anno sottolinea:

Lo scorso marzo, nel periodo di ora legale tra marzo e ottobre 2021, quindi prima del caro energia, è stato stimato un risparmio di oltre 190 milioni di euro, grazie a un minor consumo di energia elettrica pari a circa 420 milioni di kilowattora, con un ulteriore beneficio ambientale di riduzione di circa 200 mila tonnellate di CO2.

TernaQuifinanza.it, articolo “Ora legale tutto l’anno: 3 miliardi di risparmio e più luce naturale. L’appello”

Chi è Terna? Il Gruppo Terna ha il compito di gestire la rete elettrica nazionale e i flussi di energia necessari all’Italia.

Anche da qui viene l’appello accorato di Capobianco, che si rivolge al Governo affinché l’iniziativa possa andare in porto:

Mantenere l’ora legale potrebbe quindi certamente contribuire a scongiurare tutte quelle misure pratiche di emergenza come la riduzione degli orari di lavoro, lo spegnimento anticipato e l’accensione posticipata dell’illuminazione e, nei casi peggiori, gli eventuali distacchi che le imprese potrebbero trovarsi costrette ad attuare per tamponare le criticità della situazione. Per questo facciamo appello al governo perché valuti con molta rapidità i benefici di questa proposta.

Roberto CapobiancoQuifinanza.it, articolo “Ora legale tutto l’anno: 3 miliardi di risparmio e più luce naturale. L’appello”

In un momento così complicato, pertanto, si cercano tutte le soluzioni possibili per cercare di mitigare l'impatto della crisi energetica. Anche tu puoi farlo, agendo in prima persona. Se vuoi risparmiare su luce e metano, chiamaci allo 02 8295 809302 8295 8093prendi un appuntamento per ottenere una consulenza gratuita e senza impegno.

L’iniziativa di Lancet e Sima: ora legale fino al 30 novembre

Conflavoro PMI propone quindi di estendere l’ora legale a tutto l’anno. L’autorevole rivista scientifica Lancet, invece, accoglie l’appello di Sima, Società Italiana di Medicina Ambientale, che prospetta una soluzione intermedia. In questo caso viene ipotizzata la sospensione del passaggio all’ora solare almeno fino al prossimo 30 novembre. Si tratta di un provvedimento che ricalca quello già adottato negli Stati Uniti nel 2007, quando l’ora legale fu prorogata per quattro settimane.

Secondo le stime, il provvedimento porterebbe un risparmio energetico di oltre 500 milioni di euro all’anno. Il presidente Sima, Alessandro Miani, commenta così:

La proroga dell’ora legale, almeno in via transitoria per 30 giorni, sarebbe un provvedimento di semplice attuazione che garantirebbe risultati certi e misurabili, nel contesto del caro-bollette e dei comportamenti anti-spreco richiesti ai cittadini col decreto appena approvato dal Mite, lasciando al prossimo esecutivo il compito di verificarne anche in sede europea l’opportunità del mantenimento permanente.

Alessandro MianiQuifinanza.it, articolo “Ora legale tutto l’anno: 3 miliardi di risparmio e più luce naturale. L’appello”

Un’ora di luce in più per risparmiare energia: cosa cambia senza l’ora solare?

Decidere di lasciare l’ora legale per tutto l’anno porterebbe a conseguenze di natura economica, pratica e persino sociale. La ricaduta sarebbe anche sul piano ambientale: Sima, infatti, specifica che il provvedimento potrebbe portare a un taglio delle emissioni di CO2 pari a 200mila tonnellate all’anno.

L'impatto positivo riguarderebbe quindi la salute di milioni di persone, ma anche i risparmi economici dovuti alla riduzione dell’impiego dei combustibili fossili. Queste considerazioni danno nuovo impulso all’appello di Miani, che sottolinea:

È per questo che chiediamo al Governo Draghi di prendere immediatamente questa decisione demandata agli Stati nazionali dal Parlamento Europeo, invitando gli altri Paesi dell’Unione a fare altrettanto”, conclude Miani.

Alessandro MianiQuifinanza.it, articolo “Ora legale tutto l’anno: 3 miliardi di risparmio e più luce naturale. L’appello”

Miani si indirizza al Governo Draghi, che però in queste ore si prepara a lasciare Palazzo Chigi per far posto al nuovo esecutivo emerso dal voto delle recenti elezioni. La possibile impasse politica potrebbe rendere più difficoltosa la discussione su un provvedimento che, considerando anche il periodo dell’anno, dovrebbe essere preso con una certa urgenza.

Quando si passa dall'ora legale all'ora solare? Il passaggio tra ora legale e ora solare avviene nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre. In quell’occasione, le lancette dell’orologio andranno spostate indietro di un’ora, dalle tre alle due del mattino. L’arrivo dell’ora solare corrisponde alla definitiva entrata in scena dell’autunno, con i pomeriggi che si fanno più bui e le mattine più soleggiate (a seconda anche della zona geografica in cui ci si trova).

Vantaggi e svantaggi dell’ora legale tutto l’anno

La notizia principale è che mantenendo l’ora legale tutto l’anno si potrebbe arrivare a un risparmio complessivo di 3 miliardi di euro. Ragionando meglio su tutta la faccenda, però, emergono anche altri aspetti (alcuni positivi, altri meno) che è necessario analizzare.

Con maggiore luce durante il pomeriggio, infatti, si potrebbe arrivare a una serie di conseguenze positive come:

  • Una migliore qualità di vita, con gli effetti benefici del sole sulla sfera emotiva (ma non solo);
  • Una luminosità maggiore, ottima per chi, dopo una giornata in ufficio, si ritrova a uscire dal posto di lavoro proprio in tempo per godere degli ultimi raggi del sole;

D’altra parte, esistono anche possibili risvolti negativi. Eccone alcuni:

  • Una maggiore esposizione alla luce nelle ore serali potrebbe portare a una diminuzione delle ore di sonno, con possibili impatti negativi sul ritmo circadiano e su quello sonno-sveglia;
  • Con il sole che sorge più tardi la mattina, potrebbe essere più difficile (o semplicemente spiacevole) recarsi al lavoro o portare i bambini a scuola, viste le condizioni di scarsa visibilità e le rigide temperature invernali.

C’è da valutare, come accennato in precedenza, anche la zona geografica di riferimento, oltre a latitudine e longitudine. Tanto per fare due esempi “estremi”, ecco come cambiano gli orari di alba e tramonto ad Aosta, in Valle d’Aosta, e Siracusa, in Sicilia (i dati sono relativi al 12 ottobre 2022):

  • Aosta: l’alba è alle 7:41, il tramonto alle 18:53, per un totale di 11 ore e 12 minuti di sole;
  • Trapani: l’alba è alle 7:01, il tramonto alle 18:27, per un totale di 11 ore e 26 minuti di sole.

Non aspettare il cambio d’orario per risparmiare: scegli adesso l’offerta giusta!

Unisciti al canale Telegram di SelectraIscrivendoti al canale Telegram di Selectra potrai avere accesso alle sulle ultime notizie del mercato luce e gas. Clicca qui per unirti al canale.

Allungare il periodo di validità dell’ora legale porterebbe quindi a numerosi benefici sul piano economico e ambientale. Un modo in più per cercare di alleggerire la pressione su famiglie e imprese, attanagliate da rincari su luce e gas mai visti prima.

Oltre ad aspettare le decisioni del Governo su questo e altri temi caldi, però, esiste un’ulteriore possibilità per risparmiare su energia elettrica e metano. Scegliendo la tariffa più giusta per le tue esigenze, infatti, hai modo di ottenere condizioni commerciali che possono adeguarsi in maniera più corretta alle tue necessità di consumo. Nella tabella seguente trovi allora le tre offerte più interessanti del momento, con tanto di descrizioni e link per l’attivazione online:

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Novembre 2022
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
LUCE: 77,5 €
GAS: 138 €


Attiva online Sconto 96€ Attiva online (Sconto 96€)
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 81,6€
GAS: 155€


02 8295 8095 Attiva online Sconto 150€Attiva online (Sconto 150€)
third-place

Terza Posizione
Eni Trend Casa Luce e Gas

eni
Tariffa indicizzata
LUCE: 93,5 €
GAS: 159,5 €


02 8295 8093 Attiva online sconto 12€ Attiva online (Sconto 12€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 96€, con Eni hai uno sconto di 12€ se scegli la domiciliazione, mentre con Sorgenia lo sconto è di 50€ ad utenza attivata (150€ se attivi luce, gas e fibra)

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche