Italgas porta il Gas Metano in Sardegna! Si parte da Alghero

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Arriva il gas metano nelle case delle famiglie sarde grazie ad Italgas
Nuovi posti di lavoro, innovazione e tutela del territorio: portare il metano in Sardegna significa questo e molto di più!

Il 3 agosto è stata avviata la distribuzione di gas naturale ad Alghero. Entro la prima metà del 2021, questo cambiamento coinvolgerà tutta la Sardegna.


Inizia a seguirci sul canale Telegram per rimanere aggiornato!Clicca qui per unirti al canale e non perderti nessuna notizia! Devi, ovviamente, prima aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo telefonino.

Italgas, il 3 agosto, ha iniziato a distribuire il metano in Sardegna, inaugurando la messa in esercizio della parte di rete della Petraia. Questo segna un importante momento storico, perché è la prima volta che il gas naturale arriva in territorio sardo.

Il gruppo, però, non si ferma qui perché vuole attuare una conversione dal gpl al metano nei 36 comuni dei Bacini 7, 9 e 22. I lavori dovrebbero concludersi entro la prima metà del 2021 e sembra che fin'ora stiano procedendo spediti.

L'Italia può innovare, lo dimostra l'arrivo del metano in Sardegna

La crisi dovuta alla diffusione del Covid-19 ha messo in difficoltà l'Italia e molti altri Paesi del mondo.
Questo, però, non ha fermato lo sviluppo e l'innovazione, infatti, ad agosto, il metano ha iniziato a essere distribuito al posto del gpl ad Alghero. Italgas, azienda storica italiana, vuole puntare su questo cambiamento, per questo si pone come obiettivo di estendere la rete pure nei 36 comuni dei bacini 7, 8, 9 entro giugno 2021.

A essere fiero di questo grande cambiamento è Paolo Gallo, amministratore delegato di Italgas, che commenta con entusiasmo queso importante passo.

L'inizio della distribuzione del metano in Sardegna è un momento storico per l'isola, le sue comunità e per l'Italia intera. E sono orgoglioso che a renderlo possibile sia Italgas, la società che con i suoi quasi due secoli di storia accompagna da sempre lo sviluppo del Paese.

Italgas, però, non è arrivata solo adesso in Sardegna, anzi, ha iniziato ad operare nell'isola in 17 dei 38 bacini della Sardegna già nel 2017, tramite la sua società di distribuzione Medea. Ed proprio in questo periodo che ha posto le basi del piano di investimento che prevede la realizzazione di più di 1000 km di condotte innovative.

Prima messa in esercizio: qualche numero

  • L'arrivo del metano in Sardegna in numeri
  • 600 nuovi posti di lavoro.
  • 6,5 sono i km della prima messa in esercizio tramite carro cisterna.
  • 250 sono le predisposizioni per soddisfare le richieste di allacciamento.
  • 97 sono i km di rete previsti dal progetto per il Bacino 6.
  • 63 sono i km già realizzati e dotati di sensoristica integrata, controllo da remoto, applicazioni e predisposizioni per la fibra ottica.
  • 680 sono i km di rete realizzati.
  • 1100 sono i km previsti per tutto il territorio.

Quali sono i prossimi comuni in cui si passerà al gas naturale?

La prima messa in esercizio parte dal Bacino 6 (Alghero), successivamente saranno coinvolti il 7, il 9 e il 22.
La prima messa in esercizio parte dal Bacino 6 (Alghero), successivamente saranno coinvolti il 7, il 9 e il 22.

Entro il 2020, è previsto dal piano operativo che le conversioni da gpl a metano coinvolgeranno i comuni di Putifigari (Bacino 7), Berchidda, Ittireddu, Tula, Ozieri (Bacino 9), Cardedu, Esclalaplano, Urzulei (Bacino 22); nel primo semestre del 2021, invece, nei Comuni dei Bacini 7 (Cargeghe, Ittiri, Muros, Ossi, Tissi, Uri, Usini) e 22 (Arzana, Bari Sardo, Baunei, Elini, Gairo, Girasole, Ilbono, Lanusei, Loceri, Lotzorai, Osini, Perdasdefogu, Seui, Telana, Tertenia, Tortolì, Triei, Ulassai, Ussassai, Villagrande Strisaili) con estensione anche al comune di Pattada (Bacino 10).

Ma come attivare il gas a casa? Vi segnaliamo 4 guide utili per capire come procedere in caso di voltura, subentro, allaccio e prima attivazione. Quest'ultimo è il caso che riguarderà sicuramente le famiglie delle città sarde citate nell'elenco sopra. Come fare? Leggi le guide:

Il cambiamento che in Sardegna stavano aspettando

La Sardegna è l'esempio più efficace della nostra capacità di innovare e realizzare investimenti in tempi brevi. Abbiamo completato il 65% dei 1.100 chilometri di rete complessiva e un numero crescente di persone potranno usufruire degli importanti benefici che il metano garantisce, a cominciare dai risparmi in bolletta fino al 30%. Infatti in questi mesi nei Bacini dove noi operiamo abbiamo già raccolto più di 35mila richieste di allacciamento, a dimostrazione di una domanda in costante crescita e segno di un'esigenza che vogliamo soddisfare in tempi brevi

Paolo Gallo Amministratore Delegato Italgas

Questo cambiamento, però, non dimostra solo che le aziende del settore vogliono innovare e soddisfare le esigenze dei consumatori, ma pone anche l'accento sull'impegno che impiegano per ridurre l'impatto sul territorio puntando, quindi, sulle fonti di energia meno dannose per l'ambiente.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche