Eni sempre più digital! Acquisita il 20% di Tate

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Eni acquista il 20% di Tate.
Eni acquista Tate ed entra nel digitale.

Eni gas e luce ha finalizzato l’acquisizione del 20% della start-up Tate srl. Un passaggio importante che segna la volontà di Eni di inserirsi in un mercato di servizi sempre più digitali.


Eni acquisisce il 20% di Tate srl

L’acquisizione sembra offrire grandi opportunità per entrambe le società: laddove Eni gas e luce investirà in una start-up innovativa già attiva nella vendita di energia elettrica e gas attraverso app, Tate Energia mira alla crescita puntando ad un target ben preciso, i Millennials. Con quest’acquisizione, Eni gas e luce dimostra di credere fortemente nel tessuto italiano delle start-up innovative e tecnologiche e, soprattutto, in un team giovane e ambizioso, in grado di sviluppare un’app proprietaria che, con un’esperienza d’acquisto semplice e lineare, permette al cliente di sottoscrivere il proprio contratto di fornitura di energia elettrica e di gas in pochissimi minuti e di gestirlo in completa autonomia.

Vuoi approfondire le notizie? Seguici su Telegram! Scarica l’app di Telegram e segui il nostro canale per essere sempre aggiornato sulle ultime notizie e approfondimenti su tematiche legate all’energia.

Il ruolo dei Millennials

L'acquisizione di Tate ruota intorno al target dei Millennials. Ma chi sono? Quali sono le loro abitudini di consumo? 

Chi sono i Millennials? Il segmento di mercato dei Millennials è composto oggi, da oltre 10 milioni di persone. Con il termine Millennials si indicano uomini e donne nati tra 1980 e il 2000 che usano strumenti e servizi digitali quotidianamente nelle scelte di acquisto di beni e servizi. Si tratta della generazione che ha visto la nascita dei social network, non a caso più del 95% dei Millennials ha un profilo sui social. Il loro modo di utilizzare la rete è per più del 90% dei casi tramite mobile, a seguire tablet e pc.

Eni acquista il 20% di Tate.
Eni acquista il 20% di Tate.

Nella nota diffusa dal comunicato stampa di Eni, sono evidenziati i punti di forza di entrambe le società, che grazie a questa acquisizione, puntano ad amplificare il loro valore nel mercato energetico:

  • I cinque punti di forza di Tate
  • Start-up innovativa e tecnologicamente avanzata.
  • Team giovane e ambizioso.
  • Titolare di un’applicazione mobile che permette al cliente di vivere un’esperienza di acquisto semplice ed efficace, sottoscrivendo un contratto di fornitura luce e gas, in completa autonomia e in pochi minuti.
  • Conta più di 3000 clienti.
  • Ha come obiettivo lo sviluppo dei servizi digitali e dei pagamenti digitali.

Il futuro è Digital: app e mobile, il territorio preferito

In base al Global Digital Report 2019, che raccoglie i dati sui comportamenti degli utenti in rete, viene sottolineato come la metà del tempo trascorso dagli utenti in rete è impiegato nell’utilizzo di app.

Eni punta all'innovazione con l'acquisizione del 20% di Tate.
Eni punta all'innovazione con l'acquisizione del 20% di Tate.
  • I cinque punti di forza di Eni gas e luce
  • Società controllata al 100% da Eni Spa, dedicata al commercio di luce, gas e soluzioni energetiche a famiglie, imprese e condomini.
  • Ha oltre 1500 dipendenti ed opera in 4 paesi europei.
  • Leader nel mercato per la vendita di gas naturale.
  • È presente in Italia con 5 Flagship Store e una rete di Energy Store composta da 150 punti vendita per offrire una consulenza personalizzata al cliente.
  • Presente in partnership con aziende leader nel mercato energetico.

Con la finalizzazione dell’acquisizione del 20% di Tate srl, Eni gas e luce dimostra di puntare sulle start-up innovative. Tate, infatti è una società a responsabilità limitata attiva dal 2019 nella vendita di energia elettrica e gas online, attraverso un’app innovativa.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche