Nasce Enel X Pay! Conti, Carte e Pagamenti: tutto via App!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Nasce Enel X Pay, il nuovo servizio finanziario del gruppo Enel!
Enel X Pay: il nuovo servizio del Gruppo Enel per entrare nel settore finanziario dell'internet banking!

Enel si lancia in una svolta Fintech, da metà ottobre gli utenti Enel X Pay potranno utilizzare la propria App come un vero e proprio conto online, non solo quindi per saldare le bollette.


Enel X Pay: si parte dai clienti Enel!

Il gruppo Enel dà ufficialmente il via al business dei pagamenti in Italia attraverso l'App di Enel X Pay. La commercializzazione partirà da metà ottobre in modo graduale, iniziando con i clienti già acquisiti del gruppo Enel, 30 milioni in Italia e ben 75 milioni a livello globale, per poi sbarcare completamente sul mercato.

La nuova società Enel X Pay, già noto marchio per servizi legati al mondo del futuro energetico (ve ne avevamo già parlato in questo articolo), ha un obiettivo di grandi dimensioni: entrare nel mondo del Fintech per la fornitura di servizi e prodotti finanziari attraverso le tecnologie più innovative.

Cos'è il Fintech?Fintech è la crasi dei termini Financial e Technology, e può essere tradotto con Tecnofinanza, o tecnologia finanziaria, e racchiude una grande varietà di servizi e tecnologie legati all'internet banking per imprese e privati, dalla gestione finanziaria personale ai finanziamenti peer to peer.

Nel 2019 Enel X è stata ufficialmente iscritta all'albo di Bankitalia per operare nel settore finanziario. Guidata da Francesco Venturini, la nuova società del gruppo Enel ha ricevuto l'autorizzazione dalla Banca d'Italia per operare come istituto di moneta elettronica

Il ceo Franceco Venturini presenta così la partenza del progetto ad un'intervista per il Sole 24ore:

La nostra strategia è quella anticipare gli altri operatori che si stanno muovendo nel comparto dei pagamenti, ma anche di competere in settori come quello bancario e postale, per la parte dei servizi finanziari. In Italia i pagamenti fisici su bollettini muovono 300 milioni di transazioni ogni anno. Se si calcola che in media ognuna di queste transazioni ha una fee di 1,5 euro è evidente il giro d'affari che vi è collegato. Noi originiamo 100 milioni di queste transazioni. Il nostro obiettivo è portare sulla piattaforma di Enel X Pay i nostri clienti e possibilmente attrarne altri.

L’approccio del gruppo Enel sembra impostato a fidelizzare i suoi clienti energia - e al contempo attrarne di nuovi - con il canale digitale e prepararsi al futuro traghettamento di un sistema cashless. Al contempo, però, vengono lasciati a disposizione oltre 5 mila punti di pagamento della rete Punto Puoi di PayTipper, fino alla futura integrazione dei servizi all'interno degli Sportelli Enel.

Il vero valore aggiunto della rete acquisita da PayTipper è nella sua tecnologia innovativa che ha consentito di replicare il modello del pagamento dei bollettini di Poste Italiane (bollette, mav, multe, etc), stesso sistema di efficienza a cui si appoggiano piattaforme di pagamento come la nota Satispay.

Un servizio di banking online dal potenziale enorme

Enel X Pay offre un servizio di aggregazione dei conti, valutando i diversi flussi e spese di un cliente per poi proporre soluzioni per ridurre gli sprechi. Attraverso l'account di Enel X è possibile gestire i pagamenti delle proprie fatture anche mantenendo il proprio conto bancario.

Enel X offrirà quindi al cliente un conto corrente digitale, con un proprio Iban, ed emetterà carte di debito prepagate. È anche possibile decidere di aprire un conto direttamente sull'App e accreditare il proprio stipendio su questa carta. 

Le carte di debito risponderanno alle necessità di tutti quei clienti che non vogliono gestire su App e cellulari i pagamenti. È previsto anche il lancio di prepagate per minori in una seconda fase di commercializzazione, dotate inoltre di un sistema di parental control, con limiti di spesa e categorie merceologiche predefinite.

Le carte di debito saranno funzionali anche su un altro campo, dalle potenzialità enormi, di cui Enel è già leader del mercato italiano: le infrastrutture per la mobilità elettrica. il servizio di Enel X Pay sarà infatti automaticamente abilitato a interagire con i pagamenti di tutti i servizi offerti da Enel X per la casa, tra cui l’acquisto di condizionatori, l’efficienza energetica, le funzionalità di Homix, collegato al sistema di Alexa Amazon, ma soprattutto per l'e-mobility, le note colonnine elettriche distribuite sul territorio.

Tutte le funzioni di Enel X Pay

Per accedere a tutte le funzioni di Enel X Pay è sufficiente scaricare l'App per dispositivi iOS e Android, già disponibili gratuitamente nei rispettivi store online. Una volta scaricata l'App, è sufficiente registrarsi per proseguire e utilizzare tutte le funzioni a disposizione. Rispetto alle informazioni attualmente divulgate, Enel X Pay ti permetterà di:

  • verificare e saldare le bollette e ogni altra tipologia di pagamento legata alle tue forniture o al mondo energetico di Enel;
  • ottenere un conto bancario online, comprensivo di codice Iban e carta di debito, attivo sulle principali piattaforme di pagamento online;
  • ottenere una card per le operazioni quotidiane di pagamento;
  • interagire direttamente con tutti i software e le operazioni attive del servizio Enel X;
  • investire i propri risparmi con il supporto dei consulenti Enel.

Contatti Enel X Italia e Store

  • Servizio Clienti attraverso il numero gratuito 800.900.129, operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle 20:00. Per il servizio Enel Check Up dal lunedì alla domenica dalle ore 08:00 alle 21:00.
  • Numero dedicato alla mobilità elettrica800.069.850 operativo 24 h su 24, 7 giorni su 7, festivi inclusi.
  • Invio comunicazioni scritte: via posta: Casella Postale numero 8080 – 85100 Potenza (PZ) o tramite fax: 800.046.311
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche