Enel: Cisco diventa Global Technology Partner

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

IIOT, Smart Grid, Intelligence: questo è solo l'inizio della rinnovata collaborazione tra Enel e Cisco
IIOT, Smart Grid, Intelligence: questo è solo l'inizio della rinnovata collaborazione tra Enel e Cisco

Enel e Cisco sono partner dal 2017. A giugno hanno rinnovato questa collaborazione e l'hanno estesa a tutto il gruppo. Così, oggi, Cisco è diventata Global Technology Partner dell'azienda con l'obiettivo di costruire insieme un futuro sempre più innovativo, sicuro e digitale.


Seguici sul canale Telegram per rimanere aggiornato! Riceverai le ultime notizie del settore energia direttamente sul tuo cellulare in tempo reale. Clicca qui per unirti al canale! Devi, ovviamente, prima aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo smartphone.

Enel, nel 2017, ha iniziato una collaborazione con Cisco con l'intento di innovare i processi, i servizi e le tecnologie aziendali mettendo a disposizione di tecnici e personale percorsi di formazione digitale ad hoc.

Oggi, con il nuovo accordo siglato il 19 giugno 2020, il contributo di Cisco è stato esteso a tutto il gruppo Enel per realizzare in modo concreto le soluzioni innovative sperimentate nella fase precedente. Le tecnologie che vogliono utilizzare per risolvere le problematiche individuate, quindi, sono l'Industrial Internet of Thing (IIOT) e l'Edge Intelligence.

Enel e Cisco: qual è la direzione di questa partnership?

Il primo passo che Enel e Cisco hanno mosso insieme riguardava la formazione: i percorsi di co-education intrapresi nel biennio 2017-2019 avevano l'obiettivo di aggiornare i collaboratori su importanti tematiche come la cybersecurity, le tecnologie di networking e le smart grid.

Chi è Cisco? Cisco è un'azienda multinazionale, nata in USA, specializzata in tecnologie per il Networking e il settore IT.

Una volta terminata questa fase, Enel ha spinto per passare dalla teoria alla pratica. Il nuovo accordo, infatti, è stato stipulato per realizzare le soluzioni studiate, ideatesperimentate negli anni precedenti con il contribuito del personale specializzato Enel.

Dopo una prima fase ricca di ottimi risultati, rinnoviamo ed estendiamo con grande soddisfazione la nostra collaborazione con ENEL. La trasformazione digitale nella generazione e distribuzione dell’energia è fondamentale per il nostro futuro: rappresenta la chiave di volta per affrontare la sfida di una crescita sostenibile, basata sull’utilizzo di fonti pulite, rinnovabili e distribuite. Nuove Reti automatizzate, programmabili e sicure consentono oggi di realizzare soluzioni realmente innovative per un’infrastruttura critica per il Paese e per i suoi cittadini.

Gianmatteo Manghi Direttore Commerciale di Cisco Italia

Il Direttore Commerciale di Cisco si rende conto dell'importanza di questa collaborazione, perché il settore dell'energia ha bisogno di essere (ri)innovato in modo ragionato e affidabile. Non solo per supportare i consumatori con servizi più efficienti e contribuire all'ambiente puntando sulle rinnovabili, ma anche per andare incontro alle esigenze degli addetti ai lavormigliorando le infrastrutture e rendendole più accessibili e sicure
Per questo, una delle prime attività che vogliono portare avanti sarà aggiornare le reti elettriche tramite i sistemi Cisco e, successivamente, sfruttare il potenziale delle tecnologie di network di ultima generazione per gestire in modo automatizzato e programmabile le reti stesse, tutto in un'ottica di economia circolare.

Grazie al contributo di Cisco, le reti Enel diventeranno sempre più smart, sicure ed efficienti
Grazie al contributo di Cisco, le reti Enel diventeranno sempre più smart, sicure ed efficienti

Il progetto, però, non è relegato solo alle idee sviluppate internamente, anzi, è aperto allo scouting di startup e imprese tecnologiche esterne che propongono soluzioni innovative che rispecchiano questa visione. Enel e Cisco, così, ampliano i loro orizzonti aprendosi al crowdsourcing con l'uso di Openinnovability (la piattaforma Enel creata per sostenere i progetti di valore mettendo a disposizione delle aziende risorse, servizi e competenze) per realizzare le intuizioni più innovative, sostenibili e fuori dagli schemi.

La partnership con Cisco conferma il nostro impegno nello sviluppo di innovazioni tecnologiche che accelerino la transizione energetica. A queste innovazioni lavoriamo in maniera aperta, collaborando con numerose startup, università prestigiose e, come in questo caso, con aziende leader mondiali dell'innovazione dei loro settori. Con Cisco innoveremo in diversi ambiti: dalla sicurezza informatica alla connettività e la gestione intelligente degli asset. La transizione energetica pone sfide importanti per il nostro pianeta. Sfide che vinceremo se uniremo umiltà ed apertura mentale, necessarie per collaborare, con la capacità di realizzare visioni radicali di progresso sostenibile, con coraggio e passione

Ernesto Ciorra Responsabile Innovability di Enel

Il responsabile di Innovability, vede con ottimismo il rinnovo di questa collaborazione con Cisco, considerandola necessaria per innovare negli ambiti più vicini al core business, ma anche alla filosofia aziendale di Enel. 

Tra gli obiettivi delineati, infatti, nemmeno la ricerca viene trascurata: Cisco ed Enel vogliono continuare a portare avanti il progetto di monitoraggio da remoto dei cabinet stradali (sperimentazione tecnologica sviluppata con tecnologia IIOT e LoRaWAN durante la prima fase della loro collaborazione). Inoltre, vogliono concentrare il loro impegno per ridurre ed evitare, grazie al contributo delle IIOT, possibili danni alle reti causati dalle condizioni estreme del clima (come accumuli di neve e ghiaccio), dagli aumenti improvvisi di tensione (sovratensioni) e dalle fulminazioni (surge arrest) sulle linee di media e bassa tensione.

Cosa sono le smart grid? Le smart grid sono reti intelligenti e digitalizzate che permettono alle utility elettriche di subire le trasformazioni del settore in favore delle fonti rinnovabili.

Portare avanti questo progetto di protezione delle infrastrutture critiche permetterà ai tecnici specializzati di prevenireintervenire in tempo su eventuali guasti. 

Questi progetti di cybersecurity sono la prova concreta che la collaborazione tra Enel e Cisco si proietta verso un futuro migliore, inclusivo e innovativo, in cui ridurre i rischi, sia fisici che tecnologici, è una priorità urgente per salvaguardare l'ambiente, le persone e le infrastrutture.

  • Ricapitolando
  • Enel e Cisco hanno iniziato una collaborazione nel periodo 2017-2019 in cui hanno portato avanti percorsi di formazione sulle tecnologie di networking e sulla Cybersecurity;
  • Oggi la collaborazione si apre allo scouting di enti, startup, aziende tramite Openinnovability; 
  • Inoltre, vogliono continuare la sperimentazione di sistemi di monitoraggio da remoto dei cabinet stradali; 
  • In più, si impegnano a trovare soluzioni per ridurre il danneggiamento delle reti tramite sistemi IIOT e sensoristica avanzata; 
  • Gli altri progetti avranno l'obiettivo di migliorare sicurezza (fisica e digitale), rendere l'azienda sempre più sostenibili e trovare soluzioni in ottica di economia circolare.
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche