Crollo di TTF e PSV: qual è il prezzo del gas a gennaio 2023?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 96 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 96 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Prezzo Gas Gennaio 2023.
A gennaio gli indici del gas TTF e PSV registrano un vero e proprio crollo.

Pubblicato da Francesco Ursino il 11/01/2023

Dopo un periodo segnato da continui rialzi, ecco una sorpresa positiva: i prezzi del gas sul mercato olandese, e di conseguenza su quello italiano, sono calati in maniera evidente, facendo registrare cifre che non si vedevano da prima della guerra in Ucraina, dagli ultimi mesi del 2021. Perché si è arrivati a questa situazione, e quali effetti avrà sulle bollette del metano?


Il prezzo gas a gennaio 2023? Scopri la media mensile del prezzo gas psv per i clienti del tutelato e del mercato libero!.

L’inverno inizia a mostrarsi nel suo aspetto consueto, fatto di giornate fredde e corte. È un bene, allora, che il prezzo del gas sia in netta diminuzione, come suggeriscono le ultime quotazioni del mercato di riferimento in Europa, quello di Amsterdam.

Il calo, però, arriva in un momento nel quale la situazione geopolitica non sembra essere a un punto di svolta. La guerra in Ucraina imperversa e, tra poco, taglierà il triste traguardo del primo anno, mentre l’inflazione e i prezzi alti continuano a frenare i consumi. E allora, perché si assiste a un crollo così marcato? Prima di indicare le possibili ragioni, cerchiamo di analizzare i dati disponibili.

Il prezzo del gas crolla a pochi giorni dall’inizio del 2023

  • PSV, TTF, maggior tutela, mercato libero: definizioni
  • PSV: acronimo di Punto di Scambio Virtuale, viene definito come il principale punto di incontro tra domanda e offerta del mercato del metano in Italia. Rappresenta, in sostanza, il prezzo del gas all'ingrosso nel nostro paese;
  • TTF: acronimo di Title Transfer Facility, si tratta del mercato virtuale per lo scambio del gas naturale di riferimento in Europa. Ha sede ad Amsterdam, in Olanda;
  • Maggior Tutela: il regime tariffario gestito da ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Chi non ha mai cambiato fornitore luce e gas rientra in questo scenario;
  • Mercato libero: nel mercato libero si può scegliere il fornitore di energia elettrica e metano sulla base delle offerte delle varie compagnie;

Solo pochi giorni fa scrivevamo dell’impennata della bolletta gas a gennaio per la maggior tutela, a causa soprattutto dell’aumento del costo del metano a dicembre 2022. La situazione sembra essersi capovolta nei primi giorni del nuovo anno. Come puoi notare dalla tabella seguente, infatti, il calo da un mese all’altro è ben marcato:

Il prezzo gas di PSV e TTF in €/Smc
Mese PSV
medio mensile
TTF
medio mensile
gennaio 2023 0,735 €/Smc 0,724 €/Smc
dicembre 2022 1,247 €/Smc 1,268 €/Smc
novembre 2022 0,975 €/Smc 0,975 €/Smc
ottobre 2022 0,835 €/Smc 0,850 €/Smc
settembre 2022 1,963 €/Smc 2,019 €/Smc
agosto 2022 2,498 €/Smc 2,379 €/Smc
luglio 2022 1,849 €/Smc 1,835 €/Smc
giugno 2022 1,098 €/Smc 1,112 €/Smc
maggio 2022 0,961 €/Smc 0,956 €/Smc
aprile 2022 1,072 €/Smc 0,993 €/Smc
marzo 2022 1,355 €/Smc 1,342 €/Smc
febbraio 2022 0,871 €/Smc 0,889 €/Smc
gennaio 2022 0,920 €/Smc 0,895 €/Smc
dicembre 2021 1,213 €/Smc 1,178 €/Smc
novembre 2021 0,861 €/Smc 0,874 €/Smc
ottobre 2021 0,914 €/Smc 0,936 €/Smc
settembre 2021 0,666 €/Smc 0,679 €/Smc

Fonte: Eex.com. I dati di gennaio 2023 sono relativi al periodo 1 gennaio-9 gennaio.

Il prezzo del gas sia sul mercato italiano che su quello europeo, in altre parole, è quasi dimezzato, segnando -41,05% per il PSV e -42,9% per il TTF. Vale comunque la pena ricordare che stiamo confrontando due grandezze di diverso tipo. I dati dei mesi scorsi, infatti, sono variabili statiche, mentre i valori di gennaio sono in divenire. Nonostante ciò, i primi segnali tendono decisamente verso l’ottimismo.

Scegli la Migliore Offerta Gas 02 8295 8097Scegli la Migliore Offerta Gas 02 8295 8097Scegli la Migliore Offerta Gas02 8295 8097

Scendendo nello specifico delle quotazioni giornaliere, si può notare che il calo è piuttosto costante in tutti i primi giorni del mese, sia per quanto riguarda il PSV che il TTF:

Prezzo Giornaliero PSV e TTF Gennaio 2023
Giorno Valore medio PSV in €/MWh Valore medio in TTF €/MWh
Domenica 01 70,8 64,221
Lunedì 02 75,608 70,553
Martedì 03 71,425 71,861
Mercoledì 04 65,51 66,337
Giovedì 05 68,275 64,364
Venerdì 06 68,3 70,038
Sabato 07 64,8 65,143
Domenica 08 64,8 65,084
Lunedì 09 68,883 71,744

Fonte: Rilevazioni Eex.com.

La volatilità del PSV, in particolare, si è dimostrata finora più elevata di quella del TTF. Il livello complessivo, in ogni caso, si mantiene ben al di sotto della media del mese scorso.

A pari passo con il prezzo del gas, cala anche il prezzo luce a gennaio 2023, trovi tutti i dati inerenti al prezzo PUN sull'articolo dedicato!

Ti è arrivata la bolletta a Gennaio del Servizio Elettrico Nazionale Le bollette luce che riguardano il Servizio di Maggior tutela stanno arrivando in questi giorni agli italiani, i prezzi sono paurosi, perchè il rincaro dei prezzi luce di Servizio elettrico Nazionale? Scopri di più e come evitare in futuro altri rincari!

Perché questa diminuzione così marcata?

Un calo così marcato come quello del prezzo del gas a gennaio 2023 deve per forza di cose essere dovuto a più fattori, difficilmente sintetizzabili. Volendo comunque cercare di identificare gli elementi maggiormente importanti, è possibile individuare almeno quattro componenti fondamentali:

  • Dinamiche di mercato: i movimenti del mercato tengono conto di tutti i possibili segnali provenienti dal mondo politico e non solo;
  • Stoccaggi in aumento: dopo l’aumento del prezzo del gas russo, gli Stati europei sono corsi ad accaparrarsi le quantità necessarie di gas per superare l’inverno. A dicembre 2022, il livello complessivo degli stoccaggi di gas in Europa ammontava al 90%, mentre in Italia si arrivava all'83%. Se gli Stati più grandi e importanti possono contare già su tutto il gas che gli serve per superare l’inverno (o quasi), è evidente che la domanda a breve termine cala;
  • Temperature miti: le prime settimane dell’inverno hanno fatto registrare temperature ben sopra la media in diverse zone d’Italia. Va da sé che se fa più caldo non c’è bisogno di utilizzare i termosifoni e i riscaldamenti. Di conseguenza, la domanda di gas diminuisce;
  • Crisi delle aziende: diverse aziende sono state costrette a limitare la produzione o addirittura a chiudere a causa degli ingenti costi dovuti alla crisi energetica. Meno aziende attive vuol dire anche meno soggetti interessati a consumare gas in quantità ingenti.

Il fattore che però ha rappresentato forse la causa scatenante di questo calo del prezzo del gas a gennaio 2023 è il tetto al prezzo del metano. Inizialmente annunciato a dicembre 2022 come una sorta di provocazione, si pensava avrebbe avuto addirittura effetti controproducenti, considerando anche le specifiche condizioni necessarie per la sua attivazione.

Invece, da quando è stato reso pubblico questo provvedimento, si è assistito a un calo graduale dei prezzi sui mercati europei, come puoi vedere tu stesso da questo grafico:

A seguito dell’annuncio dell’introduzione del tetto (la linea rossa nel grafico) a fine 2022, il prezzo del gas è quindi sceso in maniera sensibile. Quello che il ministro dell'Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, ha definito letteralmente un “bazooka”, sembra quindi stia agendo da deterrente anche senza entrare in azione.

Il prezzo del gas viene attivato se il costo del metano sul mercato europeo è maggiore di 35 euro rispetto alla media di altri mercati internazionali per un periodo di almeno tre giorni. In queste occasioni, la soglia massima per il prezzo del gas sarà di 180 €/MWh. Il provvedimento diverrà effettivo solo dal prossimo 15 febbraio.

Approfitta del calo del gas a gennaio: scegli ora l’offerta giusta!

Rimani aggiornato con il canale Telegram di Selectra!Vuoi seguire l’evoluzione del prezzo di luce e gas e rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dei mercati energetici? Ti basta seguire il canale Telegram di Selectra! Clicca qui per unirti al canale.

Come visto, il calo del prezzo del gas dovrebbe portare a bollette del metano più leggere. Una vera e propria boccata d’ossigeno, specie in un periodo dell’anno dove i consumi per i riscaldamenti tendono naturalmente ad aumentare (caldo anomalo permettendo). Appare più che mai il momento, allora, per approfittare dei ribassi scegliendo un’offerta del mercato libero adatta alle proprie esigenze.

Per iniziare, puoi farti un’idea della situazione grazie al nostro confronto delle offerte gas migliori. Se vuoi subito conoscere quali sono le tariffe top del momento, invece, non devi fare altro che dare uno sguardo a questa tabella:

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Febbraio 2023
POSIZIONE NOME OFFERTA PREZZO e Spesa Mensile *
primo

Prima Posizione
A2A Smart casa

eni
Esclusiva online
Tariffa indicizzata
PSV + 0,12 €/Smc
GAS: 88,6 €/mese


Attiva Online Attiva Online
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight

logo-sorgenia
Tariffa indicizzata
PSV + 0,35 €/Smc
GAS: 92,9 €/mese


02 8295 8095Attiva ora Sconto 40€Attiva ora (Sconto 40€)
terzo

Terza Posizione
NeN Special 48 Gas

a2a
Esclusiva online
Tariffa prezzo fisso
1,27 €/Smc
Gas: 106,3 €/mese


Attiva Online Attiva Online (Sconto 48€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio: perché a volte la spesa mensile è minore con un prezzo al metro cubo più alto?La bolletta può essere più bassa, nonostante il prezzo gas sia superiore, per diversi motivi: nella spesa in euro al mese rientra il costo fisso anno, che cambia tra le tariffe, e poi per gli sconti applicati: per Sorgenia è incluso uno sconto esclusivo di 60€ ad utenza attivata se attivi tre forniture (per un totale di180€) oppure di 40€ a utenza se ne attivi due.

A gennaio 2023, NeN e Sorgenia hanno abbassato i prezzi delle loro offerte, spinti probabilmente dal trend positivo del mercato. Per saperne di più consulta la nostra guida. 

Nuovo Calcolo delle Bollette da Aprile 2023: cosa cambia? Il Ministro dell'Economia Giorgetti spiega come dovrebbe essere il nuovo calcolo delle bollette, che si vorrebbe attuare da aprile 2023 per fronteggiare gli aumenti di prezzi. Il nuovo metodo di calcolo delle bollette è stato pensato per agevolare chi consuma meno.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche