Crisi Energetica dei Mercati: cosa sta succedendo? Cosa ci aspetta?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 700€ o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Crisi del mercato energetico: dove ci porterà?
Cosa dobbiamo aspettarci dall'attuale crisi energetica del mercato?

Con l'aumentare dei prezzi di energia elettrica e gas arriva per l'Italia il Decreto Salva Bollette per tamponare il fenomeno. Ma quali sono le cause di questa crisi del mercato energetico? Si parte dalla richiesta di maggiore importazione di materia prima, nonché la presenza di mercati esteri più convenienti per i produttori.


Con l'arrivo del Decreto Energia, noto anche come Decreto Salva Bollette, il governo Draghi tenta di ammortizzare l'aumento dei prezzi di luce e gas, ma a cosa è dovuto questo altissimo rincaro che ha portato ad un costo record rispetto agli ultimi anni? A cosa ci porterà in futuro il rincaro bollette? Vediamolo insieme.

Premessa: come funziona il mercato energetico?Per capire al meglio i passaggi, le cause e le soluzioni che proporremo in questo articolo è opportuna una breve premessa sul come funziona il mercato dell'energia. I fornitori di energia elettrica acquistano la stessa sul mercato, vendendola poi agli utenti finali, generalmente ad un prezzo fisso per chilowattora (kWh) per la luce o standard metro cubo (Smc) per il gas per un determinato periodo di tempo.
Compito del fornitore è di garantire, per il tempo del contratto, la necessaria quantità di materia prima per il fabbisogno degli utenti finali, ottenendo un guadagno dall'acquisto di energia elettrica e gas economicamente vantaggiosi rispetto al prezzo finale offerto ai consumatori. Per coprire gli eventuali picchi di prezzo dell'energia, i fornitori generalmente comprano energia elettrica in esubero. L'attuale disponibilità energetica in calo, però, non permette a molti dei protagonisti del mercato di mantenere in positivo il rapporto tra spesa e guadagno, portando alla situazione attuale.

Perché il prezzo di luce e gas continua ad aumentare?

Come abbiamo anticipato, l'aumento bollette causato dal prezzo delle materie prime è legato all'attuale richiesta di gas naturale in aumento a livello mondiale.

Andamento del prezzo del gas negli ultimi anni
Come puoi vedere dal grafico, il prezzo del gas è aumentato del 62% negli ultimi 5 anni. Il valore dell'indice del mercato TTF, indice del mercato europeo del gas, ad agosto 2021 ha raggiunto 5,34 €/MWh. (fonte: Boursorama)

Come conseguenza diretta dell'aumento del costo del gas, anche l'energia elettrica ha visto un netto rincaro, essendo il gas una delle materie di produzione proprio dell'elettricità:

Andamento del prezzo dell'energia elettrica negli ultimi anni
Il costo dell'energia elettrica, subendo l'influsso di quello del gas, cresce a sua volta. Nel grafico puoi vedere il costo del prezzo per 2020 e 2021, nonché le proiezioni ipotizzate per i tre anni a seguire se continua questo trend di crescita. (fonte: Energies Dev Consulting)

Come mai, però, ci troviamo di fronte a questa necessità, apparentemente improvvisa?

Con lo sviluppo industriale e i lunghi mesi di lockdown derivanti dalla pandemia, l'attività produttiva ha ripreso praticamente ovunque la sua corsa, con un logico aumento del fabbisogno energetico. I paesi con mercati in forte crescita economica e in via di sviluppo, principalmente localizzati in Asia e in Sud America, hanno un prezzo del gas metano nettamente superiore a quello europeo e una forte richiesta di importazione, portando quindi i produttori a orientarsi verso i ricavi più alti dai mercati più redditizi.

Russia, Stati Uniti e Australia, tra i primi grandi produttori di gas metano, investono le loro risorse in questi paesi, traendone un profitto nettamente maggiore rispetto al mercato europeo.

Possiamo quindi riassumere le cause, in modo sintetico, nei seguenti punti:

  • La richiesta di gas metano è in costante aumento a livello mondiale, superando le attuali capacità di produzione del mercato;
  • Il prezzo della luce aumenta perché si basa anche sul prezzo del gas per la sua produzione, la cui richiesta è fortemente aumentata;
  • I grandi produttori di gas naturale si orientano verso mercati più redditizi (Asia, Sud America).

Se l'aumento dei prezzi è legato alla richiesta di gas, come mai aumenta anche la luce?Ad oggi, tra le principali fonti energetiche con le quali viene prodotta energia elettrica c'è proprio il gas metano, combustibile fossile che va a colmare le eventuali carenze di giacenza per le energie rinnovabili. Perciò, all'aumentare del prezzo del gas, segue forzatamente anche un aumento del prezzo della luce, fin tanto che non saremo riusciti a colmare la nostra necessità energetica con fonti differenti, possibilmente green.

A cosa porterà l'aumento dei prezzi?

Vantaggi e Svantaggi dell'aumento del costo della materia gas naturale
Pro Contro
  • Maggiore necessità di investire nelle energie rinnovabili, a pieno vantaggio dell'ambiente
  • Rincari bollette di luce e gas
  • Minore competitività all'interno dei mercati

L'aumento dei prezzi della materia prima, oltre all'ovvia conseguenza del rincaro bollette, comporta già nel breve e medio periodo una serie di effetti correlati che influiranno pesantemente sul mercato energetico. Le ipotesi più solide, ad oggi, sono le seguenti:

  • I fornitori meno forti economicamente rischieranno, come successo in altri paesi dell'UE, la bancarotta, venendo magari assorbiti da brand più affermati sul territorio;
  • La competitività del mercato sarà nettamente ridotta, a fronte dello scarso margine di guadagno da parte dei fornitori, appiattendo almeno in parte l'offerta di luce e gas per gli utenti finali (es. fornitori come Enel, Eni e Sorgenia offriranno probabilmente ai loro clienti tariffe estremamente simili tra loro);
  • I produttori di energia vedranno moltiplicati i loro introiti, con la possibilità di investire maggiormente nella creazione di nuovi mezzi e tecnologie avanzate di produzione per venire incontro alle richieste in aumento.

C'è comunque la possibilità di vedere l'attuale situazione di crisi energetica in un'ottica positiva per il futuro, così come analizzato da Aurian de Maupeou, cofondatore di Selectra, il quale sottolinea la possibilità di una grande svolta green per affrontare il problema della carenza energetica:

Investire in nuovi strumenti per le fonti rinnovabili di produzione energetica (come pannelli solari o pale eoliche) è sempre positivo, anche nel caso in cui vengano meno le sovvenzioni. L'aumento del prezzo dell'energia, in questo caso, è una grande notizia per il pianeta!

Aurian de Maupeou, Co-Founder di Selectra

Richieste di gas raddoppiate entro il 2040!Secondo uno studio effettuato da Shell (SHELL LNG OUTLOOK 2021), le richieste di gas naturale dovrebbero arrivare quasi a raddoppiare nel prossimo ventennio, a livello mondiale: passeremo dall'attuale richiesta di 360 milioni di tonnellate di gas odierne, fino a toccare le 700 nel 2040.

Aumento bollette: cosa si può fare per evitare il rincaro di luce e gas?

Se l'aumento dei prezzi di luce e gas ti preoccupa e vuoi correre subito ai ripari prima del rincaro bollette, la soluzione migliore che puoi trovare è quella di scegliere una tariffa a prezzo bloccato per 12 o 24 mesi con uno dei molti fornitori del mercato libero: la variazione del prezzo della materia prima non influirà sul tuo contratto.

A fronte dell'aumento dei prezzi nel mercato di maggior tutela degli ultimi mesi, gli utenti che un anno fa hanno bloccato il prezzo di un'offerta del mercato libero sono riusciti a risparmiare fino a 300 euro annui: 130 €/anno per le offerte luce e 170 €/anno per le offerte gas.

Aumento Bollette: i 3 Casi in cui devi Cambiare FornitoreL'aggiornamento ARERA del quarto e ultimo trimestre del 2021 è vicino e con esso l'aumento dei prezzi nel mercato tutelato. Leggi la nostra news per scoprire i 3 casi in cui conviene cambiare fornitore!

Per aiutarti a scegliere tra le molte tariffe del momento, abbiamo raccolto per te le migliori offerte di luce e gas del momento:

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di ottobre 2021
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
Eni Link Luce e Gas logo-eni LUCE: 31,3€
GAS: 60,2€

Scopri Offerta Sconto 10% Scopri Offerta (Sconto 10% + 10%)
second-place

Seconda Posizione
NeN Special 48 Luce e Gas

nen
LUCE: 30,8€
GAS: 61,9€

Scopri Offerta Sconto 96€ Scopri Offerta (Sconto 96€)
third-place

Terza Posizione
Sorgenia Next Energy Luce e Gas
sorgenia
LUCE: 33,4€
GAS: 74€

Scopri Offerta Buono Amazon Scopri Offerta (Buono Amazon)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteCon Sorgenia hai un Buono Amazon fino a 100€ solo se attivi (promo non inclusa nella spesa mensile), mentre la spesa di NeN include lo sconto di 96€ in un anno e anche per Eni è incluso lo sconto 10% + 10% sul prezzo di listino.

27/9/2021: Taglio Oneri di Sistema con il Decreto Salva Bollette! Arriva il sì di Draghi. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato la sospensione degli oneri di sistema per il IV trimestre 2021. Vai alla news.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche