Covid e Stop agli Oneri Generali: bollette meno care a novembre?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 142€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Meno Oneri di sistema e riduzione bollette luce a novembre
Affrontare una crisi economica non è semplice per un Governo, soprattutto se a scatenarla è una pandemia mondiale. Ridurre gli oneri di sistema e tagliare le bollette luce potrebbe davvero ridurre i pensieri degli consumatori?

Davide Crippa, volgendo uno sguardo al Decreto Rilancio, propone la riduzione delle bollette luce per il mese di novembre. Questa soluzione potrebbe alleggerire le spese degli Italiani e ridurre il grave impatto che la crisi sta generando?


Seguici sul canale Telegram per rimanere aggiornato! Appena il nuovo decreto sarà reso ufficiale verrai avvisato in tempo reale. Clicca qui per unirti al canale! Devi, ovviamente, prima aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo telefonino .

In questo periodo la crisi economica va alla stessa velocità del numero di nuovi casi di COVID-19. Questo è un problema che da diversi tempo il governo cerca di risolvere con misure per ridurre la diffusione e strategie economiche per evitare il collasso del Paese.

Tra queste, Davide Crippa fa una proposta per alleggerire il carico dei consumatori: ridurre le bollette luce e riconsiderare i costi degli Oneri di Sistema per il mese di novembre. La sua speranza è aiutare chi in questo momento sta subendo maggiormente le conseguenze delle restrizioni e non può svolgere la regolare attività a causa delle direttive date dallo scorso DPCM.

Davida Crippa richiede un intervento di riduzione delle bollette luce

Davide Crippa, membro della Camera dei Deputati per il Movimento 5 Stelle, negli ultimi giorni ha condiviso sui sui canali social una richiesta: ridurre il valore delle bollette luce per il mese di novembre.

In questi mesi il Governo ha gestito una situazione difficile e lo ha fatto cercando di tutelare la salute dei cittadini...

Pubblicato da Davide Crippa su Lunedì 26 ottobre 2020

Il 26 ottobre, infatti, il deputato, ha sottolineato come il Governo stia cercando di muoversi al meglio in questa situazione critica, ricordando anche gli interventi presi con il Decreto Rilancio: un investimento di 600 milioni di euro per ridurre gli oneri di sistema delle bollette per i mesi di maggio, giugno, luglio.

Cosa sono gli Oneri di Sistema? Quante volte nella bolletta hai trovato delle cifre che si ripetono nel tempo? Ecco, tra queste ci sono gli oneri di sistema: costi stabiliti da ARERA che riguardano oneri, incentivi e agevolazioni strettamente connessi all'energia.

Tra i commenti, è possibile leggere l'intervento di alcune persone che cercano di contribuire con opinioni, soluzioni e riflessioni che invitano ad agire con cognizione di causa. Nella maggior parte, però, emerge la paura, la preoccupazione e l'impotenza davanti alla crisi globale che stiamo affrontando.

Questa "seconda" ondata, infatti, trova un Paese stremato, persone e famiglie terrorizzate dalla possibilità di un nuovo lockdown e attività costrette a chiudere (e non solo a causa delle restrizione).
L'ottimismo e la speranza dell'estate si sono trasformate in un tentativo disperato di non lasciarsi travolgere dall'emergenza in questi mesi autunnali, ormai quasi invernali.

Eppure, come ci ha insegnato l'esperienza dei mesi passati,  tagliare le bollette non è una soluzione percorribile a lungo termine, perché le piccole aziende, probabilmente anche quelle più grandi, non riuscirebbero a gestire le spese e, di conseguenza, erogare in modo efficiente l'energia.

Le piccole e medie imprese dell'Energia hanno detto la loro. Qui le riflessioni dei piccoli fornitori durante i primi mesi dell'emergenza.

Quindi? Nuovi provvedimenti per tentare di ridurre la crisi economia

In questi giorni siamo in attesa del Decreto Ristori, che dovrebbe prevedere interventi di supporto concreti verso le categorie più colpite. Ancora una volta, Davide Crippa fa un elenco di possibili azioni.

Siamo soddisfatti per l'approvazione, in Consiglio dei Ministri, del decreto ristori, che prevede immediati stanziamenti...

Pubblicato da Davide Crippa su Martedì 27 ottobre 2020

In questo momento d'incertezza le persone vorrebbero uno Stato presente, capace di capire le esigenze di un Paese fatto di persone che hanno tanti problemi e che vorrebbero almeno essere alleggerite dall'onere della burocrazia. Questa necessità, però, si scontra con le difficoltà di fronteggiare un'emergenza sanitaria.

Intanto, le operazioni concrete, legate al settore Luce e Gas, su cui il Governo sta lavorando sono:

  1. Mantenere il sistema di prezzi ancorati al Pun;
  2. Rinvio della fine del Mercato di Maggior Tutela;
  3. Riduzione dei costi delle bollette luce.

Anche in questo periodo, risparmiare sui consumi è possibile. Scopri i 4+1 Consigli per Risparmiare in Bolletta ai tempi del Coronavirus.

Noi, intanto, continueremo a condividere con te le ultime notizie del settore, per aggiornarti in tempo reale sulle misure, gli interventi e i cambiamenti che si stanno mettendo in moto.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche