Rateizzazione Bollette, App e chiusura Store: le risposte di Eni al Coronavirus

Le misure di Eni Gas e Luce per affrontare l'emergenza Covid-19
Le misure di Eni Gas e Luce per affrontare l'emergenza Covid-19

In questo periodo di crisi, Eni Gas e Luce risponde con soluzioni orientate al benessere dei suoi consumatori e nel pieno rispetto delle norme e dei decreti emessi dal governo. Rateizzazione delle bollette, chiusura store e l'app My Eni sono solo alcune dei temi affrontati dal gruppo per tutelare clienti e dipendenti.


Eni Gas e Luce in questo periodo d'emergenza, scaturita dalla pandemia causata dal Covid-19, ha affrontato in modo concreto e puntuale le difficoltà dei suoi consumatori mettendosi a loro disposizione con servizi ad hoc e modificando le normali attività per adattarsi ai tempi.

Eni Gas e Luce si rivela proattivo nella situazione di crisi attuale. Seguici sul nostro Canale Telegram per rimanere aggiornato sui cambiamenti che i fornitori stanno attuando per affrontare l'emergenza Covid-19.

Eni luce e Gas risponde all'emergenza Covid-19

Eni Gas e Luce al servizio dei consumatori e dei dipendenti

Adottare misure di sostegno che riguardino bollette e i casi di morosità. Questo l'impegno di Eni in queste difficili settimane di emergenza. Impegno che si focalizza anche nella gestione dell'area clienti e dei servizi di assistenza per non far mancare nulla agli utenti, rispettando anche le misure adottate dal governo.
Nemmeno i punti vendita Eni Gas e Luce sono sfuggiti alle nuove regole e, quindi, rimangono momentaneamente chiusi come da disposizione del governo.

La speranza dell'azienda, e di tutti, è che la situazione si risolva il prima possibile. Nel frattempo, cerca di dimostrare la sua presenza e il suo supporto concreto sia ai consumatori sia ai suoi dipendenti e partner.

Pagamento bollette e casi di morosità

Le bollette in questo periodo gravano particolarmente sul budget delle famiglie costrette a casa e, in alcuni casi, impossibilitate a portare avanti il lavoro.

Leggi la news: "Stop Bolletta in tutta Italia, facciamo il punto!".

Eni Gas e Luce si mostra comprensiva e solidale verso tutti i suoi consumatori, oggi più che mai perché in una situazione di difficoltà, e per questo motivo posticipa la data di scadenza delle bollette emesse dal 12 marzo in poi.

Allineandosi alla delibera Arera 124/2020/R/com l'azienda vuole supportare anche i clienti morosi posticipando la sospensione del servizio energetico, causa morosità, al 3 maggio. Questo provvedimento è stato pensato proprio per non gravare ulteriormente sulle condizioni di vita dei clienti che stanno subendo pesantemente le conseguenze di questa emergenza.

Infine Eni lancia "Bolletta Smart" per consentire a tutti i suoi clienti di pagare online le proprie bollette luce e gas. Ne parliamo con maggior dettagli in questo articolo. "Arriva Bolletta Smart di Eni: sarà più facile pagare online le bollette".

Servizio Clienti online e possibili ritardi

Attese più lunghe per parlare con l'operatore, operazioni online più efficienti

Nonostante Eni Gas e Luce abbia puntato sull'innovazione, investendo nella crescita digitale e sulla presenza online, l'enorme traffico sul sito in questo periodo ha messo a dura prova le chat, le chiamate e l'applicazione messe a disposizione per i clienti dal gruppo.
I tempi di attesa per confrontarsi con gli operatori sono aumentati, ma l'azienda tranquillizza i gli utenti esortandoli ad accedere all'applicazione My Eni, compiere direttamente in quest'area la maggior parte delle operazioni e a contattarli solo in caso di necessità per diminuire la coda del call center.

  • Quali sono le operazioni che puoi compiere su My Eni?
  • Controllare lo storico delle bollette;
  • Effettuare i pagamenti;
  • Verificare i consumi dell'ultimo anno;
  • Fare l'autolettura.

Interventi e Chiusura Centri

In questo periodo non possiamo uscire di casa e nemmeno ricevere visite. Questo vale anche per il personale tecnico Eni Gas e Luce, che, per preservare la salute dei clienti e dei suoi operatori, si attiene meticolosamente alle disposizioni sanitarie vigenti consentendo le visite da parte di un tecnico solo in caso di necessità ed emergenza, mettendo in conto anche possibili ritardi nella gestione del servizio.

  • Quali sono gli interventi che possono essere effettuati?
  • Manutenzione straordinaria;
  • Riparazioni e sostituzioni indispensabili per l'erogazione del servizio;
  • Tutte le attività non prorogabili.

Inoltre, sempre coerentemente al decreto emanato il mese scorso, FlagShip Store ed Energy Store Eni sono chiusi dal 12 marzo e ancora la loro riapertura è da pianificare. Anche le attività degli agenti hanno subito una variazione, infatti non potranno compiere le loro regolari mansioni fino alla fine dell'emergenza.

Leggi anche: "Coronavirus: Enel e Eni lasciano a casa i propri dipendenti".

Ex Comuni della zona rossa

Fin'ora abbiamo elencato i cambiamenti che il gruppo ha pianificato per tutti gli utenti, ma l'azienda ha previsto misure specifiche anche per gli 11 comuni dell'ex zona rossa.
A Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini, Vo' sono stati sospesi i pagamenti delle bollette e sono state bloccate le procedure di distacco dei servizi energetici per i clienti morosi dal 2 marzo al 30 aprile.

  • Nel dettaglio:
  • La rateizzazione delle bollette entrerà in vigore dopo il 1° luglio;
  • Il periodo di pagamento verrà dilazionato per una durata pari alla fatturazione ordinaria;
  • I consumatori possono decidere se pagare in un'unica soluzione o procedere con la rateizzazione;
  • Eni Gas e Luce può variare le modalità descritte per andare incontro alle esigenze dei clienti.

Sono tantissimi i servizi, le agevolazioni e le operazioni che Eni Gas e Luce compie a favore dei suoi consumatori. E ora che ci stiamo avvicinando alla "Fase Due", tutto è ancora in costante evoluzione. Per rimanere aggiornato sulle ultime novità inizia a seguirci sul nostro Canale Telegram.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche