I Contatori Open Meter sono sicuri! Arriva il Bollino Qualità per E-Distribuzione

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Open Meter ha superato i test e ha conquistato a pieno merito il certificato Zero Truffe
Open Meter ha superato i test e ha conquistato a pieno merito il certificato Zero Truffe

Il nuovo contatore elettronico di E-Distribuzione si chiama Open Meter ed è stato promosso a pieni voti, meritando numerose certificazioni tra cui il bollino Zero Truffe conferito dalla rivista specialistica Il Salvagente.


Seguici sul canale Telegram per rimanere aggiornato! Riceverai le ultime notizie del mercato luce e gas in tempo reale direttamente sul tuo cellulare. Clicca qui per unirti al canale! Devi, ovviamente, prima aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo smartphone.

Dopo essere risultato conforme alla direttiva MID 2014/32/UE, il contatore E-Distribuzione di seconda generazione, Open Meter, ha raggiunto un nuovo traguardo: ottenere il certificato Zero Truffe, valido fino al 3 aprile 2023.

Per conseguirlo, il contatore ha subito test metrologici personalizzati che hanno valutato standard come temperatura ambiente, frequenza e tensione della rete, corrente di avviamento e marcia a vuoto. I risultati analizzati dagli esperti di laboratori hanno permesso a E-Distribuzione di meritare la certificazione ed entrare nel carnet di aziende che hanno ricevuto questo riconoscimento.

Grazie a questo nuovo titolo, E-Distribuzione rende evidente al grande pubblico la sua volontà di realizzare prodotti all'avanguardia in grado di agevolare i consumatori nella gestione dei consumi in modo consapevole, sicuro e trasparente.

Oper Meter conquista la Certificazione Zero Truffe

Open Meter è il contatore di seconda generazione ideato da E-Distribuzione. Tecnologico, innovativo e multifunzionale, questo strumento consente di conoscere l'effettivo consumo dei dispositivi elettronici in casa, per mostrare attraverso il suo display come ridurre le spese ed evitare, di conseguenza, eventuali sprechi e possibili conguagli.

La progettazione e la realizzazione di questo dispositivo sono il risultato dell'evoluzione progressiva delle tecnologie per lo smart metering, del bisogno dei consumatori di ottenere informazioni sempre più precise sulle utenze e della volontà di E-Distribuzione di mettere a disposizione dei suoi clienti parametri legati al consumo chiari e affidabili.

Con il tempo, questo contatore sostituirà i modelli di prima generazione e il consumatore potrà monitorare i consumi grazie alle funzioni di domotica che lo caratterizzano e che gli hanno permesso di guadagnarsi il bollino Zero Truffe de Il Salvagente.

Il contatore elettronico di seconda generazione di E-Distribuzione è stato sottoposto ad analisi molto stringenti, tutte superate con successo.

Matteo Fago stesso, Amministratore Delegato de Il Salvagente, ha ammesso con queste parole che le prove di laboratorio su Open Meter sono state severe e scrupolose.

Conquistare questo bollino, quindi, non è semplice, e non tutte le aziende che iniziano questo percorso riescono nell'intento.

Che cos'è il certificato Zero Truffe e perché è così importante

Zero Truffe è il certificato che rilascia Il Salvagente alle aziende e ai prodotti considerati virtuosi.

Che cos'è Il Salvagente? Testata giornalistica che si rivolge ai lettori con l'intento di informarli sulle offerte proposte dal mercato. Per farlo, mette a disposizioni studi, analisi e dati approfonditi per mettere luce su possibili frodi o controversie.

Questo bollino è stato ideato dalla rivista per diventare una guida capace di mettere in rilievo le attività di valore presenti sul mercato. . In questo modo e con il tempo, la certificazione si è trasformata in una bussola in grado di indicare ai consumatori quali sono i prodotti e i servizi di qualità. L'obiettivo di Zero Truffe, infatti, è cercare di tutelare le persone realizzando test complessi, attendibili e personalizzati in grado di individuare le possibili frodi e, soprattutto, le società che meritano di emergere nell'ormai saturo mercato attuale.

Ottenere questo riconoscimento, però, non è semplice: chi presenta la candidatura vedrà la propria attività analizzata sotto ogni punto di vista che la caratterizza. Alla fine, solo tre aziende per categoria merceologica (food/non food) potranno ricevere questo riconoscimento della durata di soli tre anni.

Come si ottiene il certificato Zero Truffe? Le aziende candidate dovranno compilare un questionario a cui seguirà un incontro conoscitivo con uno degli addetti de Il Salvagente. Nel caso in cui i requisiti vengano considerati sufficienti, si passerà alla fase di test che metterà alla prova gli aspetti tecnici e funzionali che definiscono il prodotto, il servizio o l'attività su cui si sta indagando.

Inoltre, il bollino è valido solo per un tempo determinato, questo permette ai clienti di avere la certezza che i parametri che sono stati analizzati mantengano lo standard qualitativo attestato.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche