5 consigli per scegliere il giusto fornitore di gas naturale

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 142€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

L'introduzione del Mercato Libero dell’energia ha ampliato le opportunità per tutti i consumatori, che ora hanno la possibilità di scegliere tra decine di fornitori diversi.

La liberalizzazione genera concorrenza tra i vari fornitori, i quali, per differenziarsi l'uno con l'altro, propongono molteplici offerte per l'utenza di gas e servizi aggiuntivi.
 

Orientarsi tra le varie tariffe del mercato libero non è così semplice per chi non si intende delle questioni tecniche relative all’energia e per questo motivo è utile leggere questi semplici consigli di seguito illustrati. Inoltre una comprensione più approfondita della bolletta del gas e dei termini specifici in essa utilizzati sicuramente può aiutare il cliente domestico ad effettuare una scelta più consapevole.

Segui questi 5 consigli di base per una prima analisi della fornitura per individuare il giusto fornitore di gas naturale per la tua casa:

  1. Tariffa conveniente
    Controllare che il fornitore che abbiamo individuato presenti il tipo di tariffa che risponde alle nostre esigenze, ad esempio una tariffa che prevede uno sconto sulla base dei volumi consumati è una possibile soluzione per risparmiare sulle bollette del gas. Cercare un’offerta personalizzata sulle nostre esigenze è quindi il primo passo da fare.
  2. Profilo di consumo
    Ragionare sul proprio stile di consumo, facendo un’attenta analisi delle bollette degli ultimi mesi per capire quanti metri cubi di gas ci servono all’anno ed i mesi in cui sono concentrati i nostri consumi. Questi dati ci servono per stabilire quale tariffa è più adatta alle nostre necessità.
  3. Servizio clienti e call center
    Informarsi attraverso forum e recensioni se il call center ed il servizio clienti del fornitore prescelto sono efficienti. In realtà non è importante solo risparmiare ma anche ricevere assistenza tempestiva in caso di guasti e problemi di qualsiasi tipo. In poche parole, cercare di scegliere un fornitore di gas con un customer care efficiente e veloce.
  4. Servizi online
    Accertarsi della presenza di servizi online, per esempio quelli per effettuare l’autolettura, pagare le bollette e consultare le fatture. Questi elementi ti permetteranno di risparmiare tempo e di effettuare le operazioni comodamente da casa attraverso il pc o il tuo smartphone.
  5. Servizi aggiuntivi
    Valutare anche i benefici addizionali che i fornitori propongono: molti operatori offrono gratuitamente ai propri clienti una serie di servizi extra che possono andare dalle convenzioni con compagnie di assicurazioni, all'assistenza per la casa fino alle raccolte punti. Questo tipo di proposte, anche se non strettamente legate alla tua fornitura di gas, rappresentano pur sempre un ottimo modo per risparmiare.

Scegliere il giusto fornitore quindi può portare un beneficio economico con un risparmio diretto sulla bolletta del gas ma anche altri vantaggi come ad esempio la gestione online più semplice e comoda, un servizio clienti moderno ed efficiente o servizi aggiuntivi come l'assistenza per la casa inclusa nel prezzo. 

Articolo a cura di Enegan

Prova a valutare le offerte di fornitura gas di Enegan, il fornitore di gas e luce che si pone il preciso obiettivo di proporre un nuovo modo di concepire il servizio di fornitura, incentrato sui clienti e sulla loro soddisfazione.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche