Il prezzo del gas sale (ma meno della luce): + 4,8% a settembre 2023

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Prezzo gas settembre 2023.
A settembre continua la risalita del prezzo gas: le bollette saranno più pesanti.

Pubblicato da Francesco Ursino e revisionato da Marina Lanzone il 4 ottobre 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 6 min.

Si temeva il peggio, che per ora non è arrivato: a settembre 2023 le bollette gas aumentano, ma “solo” del 4,8%, con un caro prezzi inferiore a quello registrato nel settore luce. Vediamo allora a cosa è dovuto questo rialzo.

L’arrivo dell’autunno porta con sé la conferma che la discesa dei prezzi gas è definitivamente un ricordo estivo. Dopo i primi segnali di agosto, settembre 2023 conferma il trend al rialzo, questa volta del 4,8%, riportando le quotazioni della materia prima gas indietro di mesi.

Come spiega ARERA nel suo consueto comunicato stampa mensile, l’incremento è dovuto ancora una volta dall'aumento della spesa per la materia gas naturale. Stiamo parlando del PSV (Punto di Scambio Virtuale), il costo del metano all’ingrosso, che ora si presenta così:

Prezzo gas PSV Settembre 2023
Mese Prezzo €/MWh Prezzo €/Smc
Settembre 2023 37,045 €/MWh 0,396 €/Smc
Maggiori informazioni? 02 8295 8097 Maggiori informazioni? 02 8295 8097
Parla con noi Gratis

La stagione autunnale si apre quindi con un rialzo. Se vuoi sapere che cosa succederà da qui all’inizio dell’inverno, iscriviti al nostro canale Telegram. Oltre a ricevere news e aggiornamenti potrai scoprire nuovi modi per risparmiare in bolletta ed entrerai nella community energia più grande d'Italia.

Il prezzo gas a settembre 2023 continua a salire: come mai?

Il motivo del caro bollette gas di settembre 2023 è da ricercare interamente nel già citato aumento del prezzo all’ingrosso, come spiegato in questo passaggio del comunicato stampa ARERA:

“L'aggiornamento complessivo per l'utente tipo [con consumi annui di 1.400 metri cubi, ndr], per i consumi del mese di settembre rispetto al mese precedente, è determinato interamente dall'aumento della spesa per la materia gas naturale, +4,8%. Rimangono invariati gli oneri generali e la tariffa legata alla spesa per il trasporto e la misura.”

ARERAArera.it, comunicato stampa “Gas: bolletta a +4,8% per i consumi di settembre”

Detto ciò, andiamo allora a capire come si struttura la bolletta del gas di settembre 2023. Il prezzo che vedi in fattura, come puoi intuire, è la somma di diverse componenti, che ogni mese registrano variazioni percentuali. Vediamo quali sono state:

  • spesa per la materia gas, cioè il costo di acquisto della materia prima. A settembre, il suo peso è del 52,2%, in aumento rispetto al 50,2% di agosto 2023;
  • spese per trasporto del gas e contatore, a settembre questa voce conta per il 23,60%, in calo rispetto al 24,7% di agosto 2023;
  • IVA e imposte, fattore pari al 23%, sostanzialmente invariato rispetto al 23,9% di agosto 2023;
  • oneri di sistema, corrispondente all’1,2%, come ad agosto. ARERA, in particolare, sottolinea che la riduzione dell'IVA al 5% sul gas e l'azzeramento degli oneri generali di sistema sono misure estese a tutto il 2023 (grazie al recente Decreto Energia).

I numeri citati formano questo grafico:

 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe Maggior Tutela (settembre 2023)

Rispetto ad agosto, quindi, il costo del gas incide in maniera superiore sulla formazione del prezzo in bolletta. Va da sé che a un aumento di questa componente corrisponde un incremento di tutto l'importo della fattura.

C’è da fare poi una necessaria precisazione. Il caro prezzi gas di settembre 2023 riguarda sicuramente gli utenti della maggior tutela, come sottolinea ARERA. L’aumento del costo all’ingrosso del metano, però, può avere conseguenze anche per i clienti del mercato libero, in particolare quelli che hanno scelto un'offerta con prezzo indicizzato al PSV.

  • Che differenza c’è tra mercato tutelato e mercato libero?
  • Il mercato tutelato è il regime tariffario gestito da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente. Sono al suo interno gli utenti che non hanno mai cambiato fornitore di luce e gas, anche dopo la liberalizzazione del mercato energetico del 1999. Ricorda che per i clienti domestici, il tutelato gas terminerà a gennaio 2024;
  • Nel mercato libero è possibile scegliere il proprio fornitore sulla base delle varie offerte disponibili. Le tariffe confrontabili possono prevedere strutture di costo differenti, così come una serie di bonus e vantaggi adatti alle necessità degli utenti.

Si sale, ma con moderazione: come leggere il nuovo caro gas?

Settembre 2023 è il secondo mese dell'anno nel quale si registra un aumento delle quotazioni del PSV, come puoi notare da questa tabella:

Prezzo gas PSV gennaio-settembre 2023
Mese Prezzo €/Smc Prezzo €/MWh
Gennaio 2023 0,731 €/Smc 68,31 €/MWh
Febbraio 2023 0,608 €/Smc 56,82 €/MWh
Marzo 2023 0,498 €/Smc 46,54 €/MWh
Aprile 2023 0,479 €/Smc 44,83 €/MWh
Maggio 2023 0,364 €/Smc 34,06 €/MWh
Giugno 2023 0,354 €/Smc 33,14 €/MWh
Luglio 2023 0,336 €/Smc 31,41 €/MWh
Agosto 2023 0,355 €/Smc 33,20 €/MWh
Settembre 2023 0,396 €/Smc 37,04 €/MWh

Fonte: ARERA, dai comunicati stampa con prezzi gas mensili.

Si è tornati sostanzialmente al periodo tra l’aprile e il maggio scorso, annullando tutti i ribassi dell’estate. Come sempre, il dato può essere letto in due modi:

  • se si confronta la situazione attuale con quella di un anno fa, il quadro è ancora roseo. ARERA sottolinea infatti che, nell’anno scorrevole (ottobre 2022 - settembre 2023) la spesa gas per la famiglia tipo è di 1.459 euro circa, al lordo delle imposte. Il dato è in calo del 13,9% rispetto allo stesso periodo di 12 mesi fa (ottobre 2021 - settembre 2022). Il periodo autunnale, poi, è sempre oggetto di aumenti fisiologici, visto l’incremento della domanda legata al maggior utilizzo dei riscaldamenti;
  • visto che il periodo dopo l’estate è spesso oggetto di aumenti, è possibile che questi continuino fino all’inverno, o comunque fino a quando la domanda di gas per riscaldamenti non si assesterà. Inoltre, va sempre tenuto conto del fatto che il conflitto tra Russia e Ucraina è tutt’ora in corso di svolgimento, e non trova per ora sbocchi per la pace. Tutto ciò porta a un mercato instabile per le quotazioni piuttosto volatili.

Ci sono poi altri elementi di cui tener conto. Come sottolineato dal ministro dell'Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, gli stoccaggi di gas italiani sono oltre il 90%, elemento che giustifica slanci di un certo ottimismo:

"Il quadro internazionale può muoversi in qualsiasi momento, ma abbiamo il livello di stoccaggi forse più alto d'Europa in questo momento, oltre il 90%, il 91%, quindi una discreta sicurezza e tranquillità. Rispetto ai prezzi, le previsioni sono di oscillazioni che non dovrebbero più essere balzi enormi, ma al contempo, se dovesse esserci anche un eventuale aumento, si può ragionare sul 2-3%. Non vedo ipotesi in questo momento oltre. Ma è necessario avere cautela".

Gilberto Pichetto FratinSole24ore.it, articolo “Gas, Pichetto: ‘Abbastanza tranquillo su prezzo, stoccaggi oltre 90%’”

Le ipotesi del ministro, come visto, per ora sono risultate fin troppo ottimiste, visto l’aumento mensile del 4,8%. In ogni caso, gli stoccaggi quasi pieni sono una buona notizia.

L’altro elemento di analisi è dato dal fatto che l’aumento del gas è inferiore a quello fatto registrare dall’energia elettrica. Il prezzo luce del IV trimestre 2023, infatti, è schizzato all’insù del 18,6%. Il motivo di questa impennata è legato – in una sorta di circolo vizioso – proprio alle quotazioni del gas, che nel nostro paese viene fortemente impiegato per produrre elettricità. Se a questo si aggiunge la grande instabilità dei mercati e l’aumento generalizzato dei prezzi, ecco che il costo di acquisto dell'energia sale fortemente, tornando a preoccupare imprese e consumatori.

Un altro elemento che potrebbe giustificare la discrepanza tra gli aumenti del gas e quelli della luce è la modalità di definizione delle tariffe da parte di ARERA. L'Autorità, infatti, aggiorna l'indice del metano mensilmente, mentre quello dell'energia cambia trimestralmente. Pertanto, le quotazioni luce si spalmano su un periodo temporale più ampio: presumibilmente, il maggior incremento del loro valore riflette le previsioni dell'Autorità sugli aumenti dei prossimi tre mesi.

Come proteggersi dal caro bollette? Scegli una nuova offerta!

Con le quotazioni del gas che continuano ad aumentare, è tempo di dare uno sguardo alle offerte che permettono di risparmiare in bolletta. Vediamo le proposte più interessanti del momento:

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Aprile 2024
POSIZIONENOME OFFERTAPREZZO e Spesa Mensile *
primo


Prima Posizione

NeN Special 48 Gas

nen
Tariffa Fissa
0,49 €/Smc
GAS: 76,5 €/mese

Attiva Online
secondo


Seconda Posizione

Enel Sempre con Te Flex Gas

logo-enel
Tariffa indicizzata
PSV + 0,060 €/Smc
GAS: 78,5 €/mese

06 9480 8228Attiva ora Attiva ora
terzo


Terza Posizione

Plenitude Trend Casa

iren
Tariffa Indicizzata
PSV + 0,10 €/Smc
GAS: 80,5 €/mese

02 8295 8093 Attiva online Attiva online
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio: perché a volte la spesa mensile è minore con un prezzo al metro cubo più alto?La bolletta può essere più bassa, nonostante il prezzo gas sia superiore, per diversi motivi: nella spesa in euro al mese rientra il costo fisso anno, che cambia tra le tariffe, e poi per gli sconti applicati: NeN, ad esempio, ti regala 48€ a utenza.

Come vedi, ci sono le tariffe a prezzo bloccato e quelle a costo variabile, ma non solo. Le offerte si differenziano anche per tutta una serie di servizi e funzionalità aggiuntive, a partire da bonus e programmi fedeltà. Per scegliere bene, quindi, non fermarti solo alle condizioni economiche, ma valuta tutto il pacchetto nella sua interezza.

E se hai bisogno di un aiuto, puoi contare su di noi. Telefona allo 02 8295 809702 8295 8097Prendi un appuntamento per parlare con un nostro Esperto Energia che ti assisterà gratuitamente e senza impegno.

Fonti da consultare sul prezzo gas

Comunuicato ARERA

Comunicato ARERA "Gas: bolletta a +4,8% per i consumi di settembre" del 4 ottobre 2023.