Bollette salate? 3 casi in cui (forse) devi cambiare offerta

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

quando cambiare offerta luce e gas per risparmiare
La tua offerta o le promo a essa collegate stanno per scadere? Cambia fornitore! Questo è un periodo favorevole per fare questo passo.

La tua offerta luce e gas è in scadenza? Presto potresti vederti arrivare una comunicazione dal tuo fornitore con le modifiche unilaterali di contratto. Le variazioni potranno sembrarti tutt'altro che convenienti. Come comportarsi? Cambiare gestore spesso è la soluzione migliore! Scopri tutti i casi in cui è conveniente prendere questa decisione.

 

Gentile cliente, ti informiamo che la validità delle tue Condizioni Economiche è in scadenza.

 

Così inizia l'email che pochi giorni fa Valentina, una cliente di Selectra Italia, ha ricevuto nella sua casella di posta elettronica dal suo fornitore di luce e gas. La sua offerta è in scadenza e verrà rinnovata a condizioni decisamente diverse: prima aveva una tariffa dual a prezzo fisso, tra poco se ne troverà una indicizzata al PUN e al PSV. Un bel cambiamento, che potrebbe influenzare il suo bilancio famigliare mensile. 

In questo periodo, moltissime offerte sono in scadenza e tante persone potrebbero ritrovarsi in questa situazione, costrette a dover compiere una scelta: rimanere o meno con il proprio gestore. Quale sarà la decisione giusta per evitare di ricevere delle bollette salate? 

Non esiste una risposta univoca. Le modifiche unilaterali di contratto sono un "diritto" riconosciuto al fornitore, di cui si fa menzione anche nelle Condizioni Generali di Contratto. Di solito queste variazioni vanno a favore del richiedente: quando questo accade, il consumatore può decidere di cambiare fornitore. Sarà il nuovo gestore a recedere il vecchio contratto e il cliente non dovrà pagare oneri e penali. Vediamo insieme tutti i casi in cui fare lo switch è la tua unica occasione per risparmiare! 

Caso 1: Offerta scaduta e nuove condizioni economiche

"Buongiorno, sono da anni vostro cliente, dal 1 gennaio è entrato in vigore il nuovo contratto per luce e gas con offerta prezzo fisso (che per me è esagerata). Cosa mi proponete in alternativa?"

Clientedalla chat Selectra

La situazione tipica è quella in cui a scadenza delle condizioni economiche, il fornitore decide di inviare per email o raccomandata le modifiche unilaterali. Nelle offerte a prezzo fisso, le spese sono bloccate per un certo periodo (di solito un anno) e alla loro scadenza possono essere aggiornate a svantaggio del consumatore. 

Solitamente nelle tariffe indicizzate a variare per volontà del fornitore sono lo spread e le quote di commercializzazione, portando un effettivo aumento della spesa mensile. Anche il PUN e PSV cambiano mensilmente, ma non è il gestore di luce e gas a stabilirne il valore, ma bensì la borsa elettrica e del gas.  

Cos'è lo spread? Lo spread (o Fee) corrisponde al guadagno effettivo del fornitore, e quindi varia tra le diverse società. Si aggiunge al valore del PUN e del PSV ed è indicato in €/kWh per la luce o in €/Smc per il gas.

In alcuni casi, però, vedi la situazione di Valentina, il fornitore potrebbe optare per un cambiamento "più decisivo", proponendo addirittura una tariffa indicizzata al posto di una a prezzo fisso. In realtà non esiste nessuna prova scientifica che dimostri che le offerte a prezzo fisso siano migliori di quelle a prezzo variabile in assoluto. Questo è un periodo molto positivo per il mercato, in cui si è potuto apprezzare un evidente abbassamento dei prezzi della luce e del gas. Quindi potrebbe essere un buon momento per fare questo "salto". Ma non tutti i clienti sono disposti a cambiare, come fa notare Valentina nel suo commento: 

 

È comprensibile la necessità dei fornitori di rivedere le tariffe a prezzo bloccato per i contratti stipulati prima della crisi energetica. Sarebbe forse più corretto, però, che ogni fornitore proponesse anche delle opzioni a prezzo fisso come alternativa alle tariffe a prezzo variabile in modo da dare un po' di scelta in più ai clienti.

 

Ti trovi in questa situazione e vuoi un consiglio? Se anche la tua tariffa è scaduta, dovresti confrontare le varie offerte del mercato. Contattaci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097 Prendi un appuntamento, il servizio è gratuito e senza impegno.

Fine scadenza sospensione modifiche unilaterali di contratto: cosa accadrà?

A partire dal primo luglio, ogni fornitore potrà nuovamente modificare le condizioni economiche della propria offerta come e quando lo desidera. Finora, a causa della crisi energetica, era possibile mandare comunicazione delle modifiche unilaterali solo ed esclusivamente in prossimità della scadenza naturale dell'offerta. Questa novità creerà scossoni nel mercato? Scoprilo nel nostro articolo: "Da luglio il prezzo della tua Offerta energia può cambiare: cosa fare?".

Caso 2: scadenza promozioni collegate all'offerta

"Vorrei conoscere le promozioni per attivare l'energia elettrica per il mio ufficio"

Clientedalla chat Selectra

Talvolta, in alcune tariffe, pur avendo un prezzo al consumo più alto, troviamo una spesa mensile decisamente bassa. Com'è possibile? Ci pensano i bonus a farci risparmiare! E quando lo sconto finisce? Ecco che la bolletta torna a salire.

Anche trovandoci in questa situazione, potremmo decidere di guardarci intorno e cambiare fornitore di luce e gas. Si tratta di una situazione più "rara", visto che la durata del bonus in bolletta viene sempre definita in fase di stipula di contratto, e nessun cliente dovrebbe arrivare impreparato a questo momento. Per evitare sorprese di questo tipo, è sempre consigliato prestare molta attenzione alle condizioni generali di contratto e alle condizioni tecnico-economiche, prima di firmare il proprio contratto di luce o gas.

Al momento diversi gestori, offrono dei bonus convenienti. Come ad esempio NeN: se attivi tramite Selectra la promozione Special, avrai 48 euro di sconto a utenza (fino a un massimo di 96 euro se attivi sia luce sia gas). Con Sorgenia, invece, avrai subito in bolletta un bonus di 100 euro, se attivi due forniture (luce+gas, luce+fibra, gas+fibra), di 150 euro, attivando tutte e tre le utenze (luce, gas e fibra). Puoi attivarle, cliccando qui sotto. 

Offerte Luce e Gas con sconti attivi
Nome OffertaPrezzo e Spesa mensileAttiva Ora 
NeN Special luce e gas
nen
0,143 €/kWh

 Luce: 47,5 €/mese

0,49 €/Smc
Gas: 77,8 €/mese
Prezzo bloccato
per 1 anno

Attiva Online
Sorgenia Next Energy Sunlight
sorgenia
Luce: PUN + 0,01 €/kWh
43 €/mese

Gas: PSV + 0,2 €Smc
76 €/mese
Prezzo indicizzato

02 8295 8095 Attiva online Attiva online

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Caso 3: prezzi luce e gas in calo

"Buonasera, cercavo una tariffa conveniente."

ClienteDalla chat Selectra

Il mercato ultimamente sta cambiando (in meglio): i prezzi luce e gas sono calati, raggiungendo livelli pre-crisi energetica. Questo ottimo risultato è stato merito di una reazione a catena: le temperature miti, la contrazione dell'industria e i comportamenti virtuosi dei consumatori, hanno consentito una diminuzione della domanda. Inoltre gli stoccaggi pieni e le norme prese a livello europeo hanno tranquillizzato i mercati, che hanno iniziato finalmente a riprendersi.

Questo è un buon momento per confrontare la propria tariffa di luce e gas con le altre presenti sul mercato, per cercare qualcosa di ancora più conveniente. Se hai un'offerta a prezzo fisso, e ti sembra di pagare più di quanto consumi, potrebbe non essere solo una "sensazione": il prezzo potrebbe essere davvero ormai "fuori mercato". Potresti, quindi, non aspettare la scadenza delle condizioni economiche e approfittare subito del periodo favorevole per passare a una tariffa indicizzata al PUN e PSV. 

Se ti trovi in questa situazione, consulta i nostri articoli sulle migliori offerte luce e le migliori offerte gas di febbraio. Questa selezione ti aiuterà a prendere la decisione giusta che ti consentirà finalmente di risparmiare. 

Le news aggiornate del mercato energia: