Bollette Gas Tutela Maggio 2023: calma piatta! Ecco chi risparmia

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

bollette gas tutelato maggio 2023
Sei nel mercato tutelato? Leggi questo articolo per sapere come saranno le bollette gas di maggio 2023! I prezzi della materia prima sono in calo!

Pubblicato da Marina Lanzone il 6 giugno 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 5 min.

L'ARERA ha pubblicato il consueto aggiornamento del prezzo del gas per maggio 2023. Le bollette nel tutelato saranno ancora in aumento come per il mese precedente? Scoprilo leggendo questo articolo. 

Prezzo gas PSV aprile-maggio 2023
Mese Prezzo €/Smc Prezzo €/MWh
Aprile 2023 0,479 €/Smc 44,83 €/MWh
Maggio 2023 0,364 €/Smc 34,06 €/MWh

"Sostanziale stabilità": sono state queste le parole con cui l'ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente) ha definito questo periodo. Le bollette del gas nel tutelato, infatti, subiranno un leggerissimo calo per il mese di maggio, precisamente del -0,2%

L'ARERA ha chiarito che, pur essendoci un ulteriore abbassamento del prezzo medio all'ingrosso, pari a 0,364 €/Smc (ad aprile 2023 era di 0,479 €/Smc), questo non è bastato a far scendere maggiormente le bollette del gas. 

Perché è accaduto ciò? 

Bollette tutelato non scendono: chi è il responsabile? 

Se le bollette del mercato tutelato a maggio 2023 rimarranno sostanzialmente stabili, dobbiamo rintracciare il colpevole nel graduale ritorno della componente UG2 in fattura. Ecco le parole dell'Autorità: 

"Il leggero calo, pur in presenza di un prezzo medio all'ingrosso nello scorso mese in riduzione, tiene conto del graduale azzeramento della componente di sconto UG2 ('decreto bollette' DL 34/2023), utilizzata nell'ultimo anno a beneficio dei consumatori per compensare gli aumenti nei momenti dei prezzi gas più elevati".

ARERAcomunicato stampa del 5 giugno 2023

In pratica, la componente UG2 era stata scontata, fino a diventare negativa. L'obiettivo era quello di aiutare i consumatori a fronteggiare il caro-bollette. 

Nonostante questo, la spesa gas per la famiglia tipo (con consumi medi di 1.400 metri cubi annui), nel periodo che va da giugno 2022 a maggio 2023, è di 1514 euro, in calo del -6,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente. 

Purtroppo, però, la situazione potrebbe cambiare nei prossimi mesi e la spesa annuale per il gas rischia di aumentare nuovamente. Per scoprire cosa accadrà in futuro, segui il nostro canale Telegram: lì troverai tutte le novità del mercato, news su offerte e promozioni

Come si compone la bolletta gas di maggio 2023 nel tutelato? 

Secondo quanto riportato nel comunicato stampa dell'ARERA, la spesa per la materia gas naturale ha subito un calo del -13,2%. Questo valore è stato controbilanciato dall'aumento degli oneri di sistema in riferimento alla quota UG2 (pari al +13%). Le tariffe legate alle spese di trasporto e la misura sono rimaste, invece, praticamente invariate. Ecco come si ottiene il -0,2% riportato dall'Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente.

Chi risparmia? Il valore del -13,2% è molto positivo non solo per chi è ancora in tutela, ma anche per coloro che hanno attivato nei mesi scorsi una tariffa indicizzata al PSV! Ovviamente, non è tutto oro quello che luccica: gli oneri di sistema sono tornati anche per loro. Questo significa che comunque potranno godere di un certo bilanciamento.

Vediamo in dettaglio come si comporrà la bolletta di maggio 2023 del mercato tutelato, grazie a questo grafico a torta:

 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe Maggior Tutela (maggio 2023)

Quando e Perché sono tornati gli oneri di sistema? 

Il ritorno degli oneri di sistema (totale per la luce, parziale per il gas) è stato deciso a marzo 2023, nel nuovo Decreto Bollette

Ricorda! In questo articolo parliamo specificatamente delle fatture gas della maggior tutela. Ma quanto previsto dal Decreto Bollette riguarda tutti i clienti, compresi quelli del mercato libero. Anche per loro, il ritorno degli oneri di sistema potrebbe aver causato un leggero aumento delle bollette. Per risparmiare, ora e in futuro, quindi ti consigliamo di consultare il nostro articolo sulle migliori offerte gas per giugno 2023. Potrai trovare una selezione di tariffe convenienti tra cui scegliere la tua nuova offerta del mercato libero.

Da aprile fino a giugno (II semestre 2023), è stato stabilito: 

  • il mantenimento dell'IVA al 5% per il gas (fino al 30 giugno 2023), e del Bonus Sociale
  • il ritorno degli oneri di sistema per la luce. Mentre per il gas è stato parziale e ha riguardato la componente UG2, che era stata precedentemente azzerata (fino a diventare negativa) per aiutare i consumatori nel periodo più critico della crisi del gas; 
  • l'introduzione di un nuovo bonus per il riscaldamento domestico

Il caro-bollette è finito? La discesa dei prezzi vista negli ultimi mesi ha acceso la speranza di molti utenti riguardo la possibile fine del caro-energia. Ma la crisi del gas è davvero finita? Scoprilo nella nostra intervista esclusiva al professor Massimo Nicolazzi dell'Università di Torino.

Cosa accadrà nei prossimi mesi?

Il Decreto Bollette regola il periodo che va da aprile a giugno 2023. E dopo cosa succederà? È un po' presto per saperlo. Per rimanere aggiornato, ti consigliamo ti iscriverti alla nostra Newsletter. Riceverai periodicamente aggiornamenti su offerte, sull'andamento dei mercati luce e gas, e potrai approfondire le tematiche legate al mondo dell'energia che più hai a cuore, grazie a delle interessanti interviste ai maggiori esperti del settore. 

Possiamo intuire, però, che il Governo stia andando nella direzione della normalizzazione, riportando la situazione a un'era pre-crisi. Gli aiuti per i consumatori, quindi, saranno sempre meno. A questo dobbiamo aggiungere le previsioni degli esperti su un eventuale ritorno dell'instabilità nei mesi autunnali e la prossima fine del mercato tutelato sia del gas sia della luce per i clienti domestici.

Quindi come possiamo ripararci da eventuali rialzi e continuare a risparmiare? 

  1. Per prima cosa dobbiamo imparare a regolare i nostri consumi di gas. In estate, con lo spegnimento dei termosifoni, è molto più facile. Limitare i consumi di metano ci aiuterà, però, a bilanciare le spese dei mesi successivi. 
  2. Se non l'hai ancora fatto, passa al mercato libero! Potrai trovare una vasta gamma di offerte, studiate per soddisfare le esigenze dei singoli consumatori. 

Il passaggio dal mercato tutelato al libero o da un fornitore all'altro può spaventare! Per questo il team di Luce-gas.it ha selezionato per te le tre migliori offerte gas del momento

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Febbraio 2024
POSIZIONENOME OFFERTAPREZZO e Spesa Mensile *
primo


Prima Posizione

Enel Sempre con Te Flex Gas

logo-enel
Tariffa indicizzata
PSV + 0,040 €/Smc
GAS: 79,8 €/mese

06 9480 8228Attiva oraAttiva ora
secondo


Seconda Posizione

Plenitude Trend Casa

iren
Tariffa Indicizzata
PSV + 0,10 €/Smc
GAS: 83,4 €/mese

02 8295 8093 Attiva online Attiva online
terzo


Terza Posizione

NeN Special 48 Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
0,59 €/kWh
GAS: 85,2 €/mese

Attiva online Sconto 48€ Attiva online (Sconto 48€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio: perché a volte la spesa mensile è minore con un prezzo al metro cubo più alto?La bolletta può essere più bassa, nonostante il prezzo gas sia superiore, per diversi motivi: nella spesa in euro al mese rientra il costo fisso anno, che cambia tra le tariffe, e poi per gli sconti applicati: NeN, ad esempio, ti regala 48€ a utenza.

Potrai scegliere tra offerte a prezzo fisso o variabile. Le prime sono senza dubbio adatte a quelle persone che amano prevedere tutte le spese e non ricevere sorprese (specie quelle in bolletta che il più delle volte sono poco gradite). L'altra alternativa, invece, permette di sfruttare l'andamento del mercato a proprio vantaggio, creando nuove possibilità di concreto risparmio. Tu ti ritrovi nella prima o nella seconda descrizione? In base alla risposta che darai a questa domanda, potrai compiere la tua scelta. 

Ricorda: se hai bisogno di un consiglio, non esitare a contattarci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097 prendere un appuntamento: un esperto energia saprà trovare la tariffa giusta per le tue esigenze, partendo semplicemente dall'analisi della tua vecchia bolletta. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Ti potrebbe interessare anche