Bollette in calo (- 212€) anche nel III trimestre 2020

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 247€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

I dati di ARERA rivelano che gli effetti della quarantena si ripercuotono anche sul terzo trimestre
I dati di ARERA rivelano che gli effetti della quarantena si ripercuotono anche sul terzo trimestre

I dati del IV Trimestre 2020!Sono uscite le previsioni Arera relative al IV Trimestre: da ottobre 2020 ci saranno forti rincari sia per le utenze luce che per quelle gas attive nel mercato tutelato. Leggi la news per tutti i dettagli: "Bollette più care da ottobre: +15,6% per la luce e +11,4% per il gas!"

ARERA ha comunicato i dati relativi alle bollette per il III trimeste dell'anno, e, come nel II, ci sono delle variazioni non indifferenti: un calo del gas del -6,7% e un aumento della luce del +3,3%. Le famiglie in tutela potranno risparmiare fino a 212 euro/anno rispetto al consumo dell'anno precedente.


Seguici sul canale Telegram per rimanere aggiornato! Le ultime notizie e i prossimi dati ARERA ti saranno comunicati in tempo reale. Clicca qui per unirti al canale! Devi, ovviamente, prima aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo smartphone.

ARERA ha comunicato che in questo terzo trimestre (luglio, agosto e settembre) i costi della luce in bolletta saranno in lieve aumento, mentre quelli del gas ancora leggermente in ribasso. Queste oscillazioni sono la conseguenza diretta della riduzione dei consumi causata dal periodo di emergenza dovuto dalla diffusione del Coronavirus.
Questa minore richiesta ha portato all'aumento dei costi di dispacciamento per l'elettricità e a una riduzione dei costi della materia prima per quanto riguarda il gas.

Cosa significa questo per i consumatori? Un risparmio non indifferente.

I dati di ARERA: quadro generale

Ad aprile, l'authority ha comunicato che le bollette del secondo trimestre avrebbero avuto un ribasso notevole: -18,3% la luce e -13,5% il gas. Il lockdown, causato dall'emergenza Coronavirus, ha portato a una minore richiesta di energia e, quindi, alla diminuzione dei suoi costi
A luglio viene inaugurato il terzo trimestre e, anche se la quarantena può apparire come un lontano ricordo, i costi in bolletta continuano a subire variazioni per il calo della domanda e l'incremento delle risorse per il dispacciamento.

I dati comunicati in questi giorni, infatti, mettono in evidenza che i costi del gas sono ancora in calo, -6,7%, mentre quelli della luce sono in aumento del +3,3%.

Perché il gas è al -6,7%?

Nello specifico, il gas subisce anche questa volta una riduzione perché il costo della materia prima continua a scendere: oggi, infatti, è il -7%. Questo valore risente in modo diretto, inoltre, delle quotazioni nei mercati all'ingrosso e dei costi di trasporto e distribuzione che hanno avuto un lieve rialzo del 0,3% a causa della componente di perequazione della distribuzione.
Nonostante tutto, il valore degli oneri generali di sistema (RE, UG2, UG3) è rimasto invariato.
Quindi, i clienti in tutela, vedranno i costi in bolletta ridotti del -6,7%.

Perché la luce è al +3,3%?

Al contrario del gas, il valore della luce è in lieve aumento, e, quindi, anche la bolletta. Questo dipende dall'incremento del costo della materia energia, determinata dalla crescita del +3,6% dei costi di dispacciamento. A ridurre questo rialzo contribuisce, invece, il costo energia (PE), che si riduce dello -0,3%. Come per il gas, gli oneri generali di sistema e le tariffe di trasmissione, distribuzione e misura rimangono sostanzialmente invariati. 

Qual è l'effettivo risparmio?

Confronto Bollette Luce e Gas 2019 vs 2020
  Gas Luce
Variazione dei prezzi -12,4%. -12,2%
Spesa media annua 1.006 euro  496 euro  
Risparmio annuo 143 euro 69 euro

Prezzi del mercato tutelato per il periodo 1° ottobre 2018 - 30 settembre 2019 vs 1° ottobre 2019 - 30 settembre 2020 (fonti: dati Arera)

Una famiglia tipo, potrà notare un risparmio in bolletta che può raggiungere fino 221 euro l'anno. Come arriviamo a questa cifra?

Cosa si intende per Famiglia tipo Per ARERA, una famiglia tipo è composta da 4 persone e vive in un'abitazione di circa 90 mq. Il loro consumo di luce è di 2.700 kWh all'anno e hanno una potenza impegnata di 3 kW. Invece, per quanto riguarda il gas, viene considerato un consumo di 1.400 metri cubi annui.

Quest'anno la spesa elettrica media di un nucleo familiare potrà aggirarsi intorno ai 496 euro, 69 euro meno rispetto all'anno precedente. Questo comporta una riduzione del -12,2% dei costi della luce.
Per quanto riguarda il gas, invece, la spesa media è di 1.006 euro circa, permettendo così a una famiglia di risparmiare circa 143 euro, il -12,4% rispetto al 2019.

Stefano Basseghini, presidente ARERA, rilascia un commento:

L'utilizzo della flessibilità finanziaria ancora presente nel sistema e l'intervento straordinario previsto dal DL Rilancio ci hanno consentito di lasciare invariati gli oneri generali. Non è detto che nei prossimi trimestri, con l'auspicabile ritorno dei consumi ai livelli pre crisi e la conseguente ripresa dei mercati all'ingrosso, si confermino tali condizioni, ma in questa fase di rilancio dell'economia, dopo il periodo di lockdown, era necessaria ogni misura in grado di consentire alle imprese e alle famiglie di riprendere il ritmo.

Il dati dell'ultimo trimestre del 2020 saranno un'incognita, come anche la situazione Italiana in generale. Seguici sul nostro canale Telegram o iscriviti alla newsletter per rimanere sempre informato e ricevere in tempo reale news come questa.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche