Bolletta Luce alle Stelle! Perché e cosa devi aspettarti

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 700€ o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

aumento-bolletta-ottobre
Nell'ultimo trimestre del 2021 potremmo assistere ad un rialzo nelle bollette: ecco i veri motivi e come fare per evitare la stangata

Cara bolletta quanto mi costi! Ad ottobre si prevede un forte rincaro dei prezzi dell'energia del 40%, una stangata nelle bollette degli italiani mai vista prima. Ecco quali sono le motivazioni e cosa possiamo fare per correre ai ripari.


Perché sta succedendo tutto questo al mercato dell'energia? Perché il prezzo del gas ha un impatto anche su quello dell'energia elettrica? E qual è l'impatto che troveremo direttamente in bolletta? Come influiscono le energie rinnovabili e i crediti di emissione di CO2?
A queste domande rispondiamo nei prossimi paragrafi con i consigli utili dei nostri esperti in materia di energia.

Il prezzo della Luce arriva alle stelle

Il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani qualche giorno fa ha dichiarato che ci sarà un aumento sul mercato dell'energia del 40%.
Come si traduce in bolletta?
Se il riferimento del 40% fosse all'intera bolletta, Selectra ha calcolato che l'aumento sarebbe di circa 20 € per una famiglia tipo (2.700 kWh di consumo).
Se invece l'aumento si riferisse al prezzo dell'energia, che rappresenta solo una delle quattro voci presenti, l'impatto in bolletta sarebbe minore, ma comunque importante e pari a circa 11-15€ al mese.
In questa seconda ipotesi l'incremento è del 20% se il Governo decidesse di tagliare di nuovo gli oneri di sistema (che ha dimezzato a luglio scorso per il terzo trimestre), oppure del 30% senza questo taglio.

aumento bolletta ottobre

Quali clienti sono coinvolti dall'aumento in bolletta?

I clienti coinvolti da questo rincaro sono quelli che si trovano nel mercato tutelato. Il prezzo della luce in questo caso viene aggiornato ogni 3 mesi e cambierà dal primo ottobre dall'autorità in base al mercato all'ingrosso.
Per approfondire l'argomento leggi la nostra guida alla fine del mercato tutelato.

Tutti coloro che sono nella Maggior Tutela ritroveranno questo aumento nella bolletta degli ultimi 3 mesi dell'anno.

Cosa fare per correre ai ripari? Conviene il Mercato Libero?

La risposta è SI. Ad oggi le offerte commerciali del Mercato Libero risultano più convenienti del tutelato e con queste tariffe puoi bloccare il prezzo per un periodo di uno, due o tre anni. Una prova arriva dall'Indice Selectra SQ (in collaborazione con Staffetta Quotidiana), che monitora il prezzo delle offerte del mercato libero.

indice selectra
L'ultimo aggiornamento dell'Indice Selectra del 15/09, sul monitoraggio dei prezzi del mercato dell'energia

Secondo l'ultimo aggiornamento dell'Indice di metà settembre, le migliori proposte commerciali sono mediamente più convenienti del 40% rispetto alla tariffa del tutelato, questo senza considerare il prospettato aumento di ottobre.

Come evitare una stangata sulle bollette?Basta scegliere, oggi, una tariffa del mercato libero che blocchi il prezzo per uno o due anni. Per confrontare i prezzi delle offerte prenota un appuntamento gratuito per parlare con un nostro esperto e scoprire le offerte più convenienti del momento.

Ecco le 3 migliori offerte top aggiornate:

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di ottobre 2021
POSIZIONE NOME OFFERTA PREZZO e Spesa Mensile *
primo

Prima Posizione
Eni Link Luce

logo-eni
0,089 €/kWh
LUCE: 31,3 €/mese


Scopri Offerta Sconto 10% Scopri Offerta (Sconto 10%)
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Luce

logo-sorgenia
0,109 €/kWh
LUCE: 33,4 €/mese


Scopri Offerta Scopri Offerta
terzo

Terza Posizione
NeN Special 48

logo-nen
0,117 €/kWh
LUCE: 30,8 €/mese


Scopri Offerta Sconto 48€ Scopri Offerta (Sconto 48€)
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio: perché la spesa mensile è minore con un prezzo più alto?Il costo della bolletta può essere più basso, nonostante il prezzo dell'energia sia superiore, per diversi motivi: nel costo al mese rientra il costo fisso annuo, che cambia tra le tariffe, e nel caso di NeN perché è incluso lo sconto esclusivo di 48€ in un anno, per ogni utenza attivata!

I veri motivi dell'aumento del prezzo dell'energia

Secondo l'osservatorio dei prezzi di Selectra, il prezzo PUNPrezzo Unico Nazionale, di riferimento della borsa elettrica nazionale, è più che triplicato da inizio anno, passando da 50€/MWh a valori intorno a 150€/MWh e battendo tutti i record. Per quale motivo?

Principalmente per l'aumento del prezzo del gas metano nei mercati internazionali all'ingrosso.

Perché il prezzo della luce è legato a quello del gas? I costi della produzione delle centrali a gas sono quelli che di fatto stabiliscono il prezzo sul mercato, perché si tratta dell'ultima fase per produrre l'energia necessaria a soddisfare la domanda.

Perché è aumentato il prezzo del gas metano?

Nello specifico ci sono diversi fattori congiunturali che hanno portato a questo balzo in avanti delle quotazioni del gas naturale:

  1. gli stoccaggi del gas metano sono scarsi
  2. la domanda mondiale aumenta con la ripresa dell'economia del post pandemia da Covid
  3. la produzione di gas fa fatica a seguire il ritmo dopo il "gelo" e i problemi legati al Covid
  4. l'inverno è alle porte e con esso, il solito aumento della domanda per via dei riscaldamenti che saranno presto accesi nelle case e non solo.

Cosa c'entrano i crediti di carbonio e le rinnovabili?

Il mercato dell'energia è complesso e anche questi due fattori si riflettono nelle bollette di tutti.
Tra le motivazioni oltre al gas, si è parlato anche dell'aumento del costo dei crediti di carbonio (il meccanismo di compensazione delle emissioni di CO2), che si, ha contribuito al rincaro, ma con un impatto minore e soprattutto concentrato sulla prima parte dell'anno e già riflesso nelle tariffe di quel periodo.

Fonte: Sendeco2.com/prezzi-co2

Per maggiori informazioni sul mercato dei crediti di carbonio leggi il nostro approfondimento sui carbon credits.

Il discorso sulle fonti rinnovabili invece comprende gli incentivi per il loro sviluppo che paghiamo in bolletta. Sono gli oneri di sistema, da anni un tema di dibattito, che però negli ultimi tempi non hanno subito incrementi, anzi sono stati abbassati con una manovra straordinaria per cercare di compensare gli aumenti di luglio.

"Il preannunciato incremento della bolletta elettrica non è dovuto alla ‘spinta’ green del mercato dell'energia. Le rinnovabili purtroppo pesano ancora troppo poco nel mix produttivo mentre gli incentivi hanno un peso, tuttavia sono rimasti stabili negli ultimi anni, per cui non spiegano minimamente l’aumento delle bollette."

"Al momento gli aumenti sono ricollegabili ad una tempesta perfetta sui mercati del gas: produzione in calo per la pandemia (investimenti ritardati, difficoltà di produzione); boom di domanda a livello globale; stoccaggi in Europa bassi; l’inverno in arrivo con l’accensione dei termosifoni. Sicuramente questa crisi non durerà per sempre ma il MWh a 50 € potrebbe diventare presto un vecchio ricordo: è necessario quindi abituarsi a nuovi prezzi dell'energia più alti e investire su efficienza energetica e rinnovabili"

Antoine Arel, co-fondatore di Selectra Italia

Crisi Energetica dei Mercati: cosa sta succedendo?Il prezzo di luce e gas per il quarto trimestre del 2021 sale alle stelle! Qual'è il motivo della crisi dei mercati energetici? E come porvi rimedio? Leggi la nostra analisi sull'evoluzione del mercato dell'energia.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche