Un parco eolico cittadino e partecipato: l’esempio di Béganne

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 142€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.


Un parco eolico voluto e finanziato dalla comunità locale

In un momento in cui i progetti eolici incontrano un’opposizione crescente da parte delle comunità locali e sono per la maggior parte finanziati da multinazionali e fondi di pensione, il piccolo villaggio di Béganne, in Bretagna, offre un interessante esempio di eolico cittadino. Un progetto da 12 milioni di euro per 4 pale eoliche voluto e finanziato dagli abitanti della zona, con l’aiuto delle banche non impaurite dall’innovazione sociale.

Più di 10 anni di lavoro ma energia per 8.000 famiglie

L’idea è nata nel lontano 2002 e ci sono voluti tanto carattere e pazienza per superare tutti gli ostacoli burocratici, importanti Oltrealpe come anche nello stivale. 1000 i cittadini che hanno portato il capitale iniziale necessario ad avviare il primo impianto eolico partecipato del paese. Un progetto che soddisfa sia la volontà di tutela dell’ambiente, con una produzione di energia verde sufficiente per coprire il fabbisogno elettrico di 8.000 famiglie, che le esigenze finanziarie.

Cittadini, consumatori e azionisti

Messe in vendita al prezzo di 23 euro l’una, le azioni sono state comprate a blocchi per un importo medio di 2.000 euro. Considerando che la regione è molto ventosa e che EDF, l’equivalente di Enel in Francia, si è impegnata a comprare ad una tariffa fissa la produzione di energia elettrica per i prossimi 15 anni, ci si aspetta un ritorno del 4% all’anno sull'investimento iniziale.

In un periodo in cui la lotta al riscaldamento climatico richiede soluzioni innovative ed il coinvolgimento del cittadino-consumatore, c’è da sperare che l’esempio di Béganne sia solo il primo caso di una nuova tendenza sia in Francia che in Italia.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche